Coprifuoco Roma: piazze della movida transennate nel weekend

Coprifuoco Roma: piazze della movida transennate nel weekend

Attualità Roma Venerdì 23 ottobre 2020

© Gavin Banns - pixabay.com

Roma - Dopo l’ordinanza della Regione Lazio che predispone la chiusura totale, il cosiddetto coprifuoco, dalle ore 24 alle ore 5 del mattino, da venerdì 23 ottobre per un totale di trenta giorni, a Roma arrivano ulteriori misure di restrizione per tentare di arginare i contagi da Covid-19 con la nuova ordinanza firmata dalla sindaca Raggi nella serata di giovedì 22 ottobre.

Covid, coprifuoco Roma: quali sono le strade transennate?

Sono quattro le aree interessate ai nuovi divieti, perché ritenute le zone più calde della vita notturna romana, affollate da giovani che in tutto questo periodo hanno dato vita ad assembramenti giudicati pericolosi in questo momento di emergenza sanitaria. Queste quattro zone diventeranno così off-limits dalle ore 21 durante il venerdì e il sabato.

Da venerdì 23 ottobre a venerdì 13 novembre 2020fatta salva la possibilità di successiva reiterazione e/o modificazione in conseguenza all’evolvere della situazione epidemiologica a Roma: Campo de’ Fioripiazza Trilussa a Trasteverepiazza Madonna de’ Montivia del Pigneto e via Pesaro saranno transennate diventando off-limits al pubblico il venerdì e il sabato, dalle ore 21 alle ore 24, per contenere il più possibile l’afflusso delle persone.

Covid, coprifuoco Roma: orari e multe

Le sanzioni disposte per le violazioni del divieto prevedono una multa che va dai 400 ai 1.000 Euro.

Dall’ordinanza si legge che È consentito l’accesso e il deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private secondo le modalità operative concretamente individuate dagli organi preposti all’esecuzione della presente ordinanza.

Come ha annunciato nella serata di giovedì 22 ottobre il prefetto di Roma Matteo Piantedosi ai microfoni di Sky tg24: «Come da prescrizioni di legge del Dpcm, c’è la possibilità di adottare queste misure dalle 21 fino alle 24, perché nel frattempo è sopravvenuta anche l’ordinanza regionale che prescrive la chiusura totale dalle 24. Noi diciamo perimetrazione, utilizziamo questo termine perché le misure anche fisiche di contenimento saranno adeguate alla logistica specifica dei singoli luoghi. In buona sostanza verranno adottate delle misure di perimetrazione dei luoghi tradizionalmente oggetto di assembramenti».

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.