Dove mangiare all'aperto a Roma: i 5 ristoranti da non perdere

Dove mangiare all'aperto a Roma: i 5 ristoranti da non perdere

Food Roma Giovedì 23 luglio 2020

© pixabay.com
Altre foto

Roma - Mangiare all’aperto a Roma, circondati dalle bellezze della città eterna: mangiare all’aperto è un’abitudine irrinunciabile, che a Roma è possibile fare sia in estate che in inverno; nonostante il Covid-19 abbia cambiato il modo di stare insieme e di godersi un pranzo fuori, all'aperto, i ristoratori non si sono persi d’animo e ogni giorno accolgono con un grande sorriso  - e con le dovute precauzioni -  i loro clienti. Ecco cinque ristoranti per mangiare all'aperto a Roma in questa estate 2020.

Trattoria Giovanni dal 1932: mangiare all'aperto di fronte a Castel Sant’Angelo

Accompagnati dal passo lento del Tevere, alla trattoria Giovanni dal 1932, situata in via del Banco di Santo Spirito 58, di fronte a Castel Sant’Angelo, è possibile ordinare e assaporare sia i piatti creativi dello chef Gianluca Fioritti - come gricia ai calamari con nero di seppia, spaghetti con spigola, pistacchi al profumo di limoni - che le specialità tipiche della cucina romana. Il ristorante è aperto tutti i giorni, eccetto il lunedì sera. Per gli orari si consiglia di chiamare il 345 8711171.

Ristorante La Matricianella: mangiare all'aperto in centro storico

In via del Leone 4, tra via della Fontanella Borghese e piazza San Lorenzo in Lucina, c’è La Matricianella, ristorante fondato nel 1957 da una famiglia di Amatrice e dal 1995, gestito dai fratelli Grazia e Giacomo Lo Bianco. Nonostante si trovi in pieno centro storico, in questo tradizionale ristorante si può pranzare o cenare in tutta tranquillità, tutti i giorni esclusa la domenica, dalle 12.30 alle 15 e dalle 19.30 alle 23. La Matricianella segue la regola della cucina romanesca: giovedì gnocchi, martedì e venerdì baccalà e sabato trippa.

Ristorante La Villetta dal 1940: pranzo e cena in piazzetta

Il ristorante La Villetta dal 1940, in via della Piramide Cestia 53, immerso nel cuore dell’Aventino, è uno dei templi della romanità. Aperto sette giorni su sette, dalle 12.30 alle 15 e dalle 19.30 a mezzanotte, alla Villetta, oltre agli antichi piatti della cucina romana serviti nella cosiddetta cofana, è possibile ordinare e assaporare piatti rivisitati: la ricottina de bufala, pesce fresco, un ottimo tiramisù servito all’interno di una moka e gustarli nella piazzetta nonno Silvio, lo spazio esterno dedicato al nonno dell’oste Claudio, proprietario dello storico ristorante.

Ristorante Panzirone: mangiare all'aperto in piazza Navona

Il ristorante Panzirone si trova in una delle piazze più affascinanti di Roma, piazza Navona, al numero 73. Dopo aver ordinato gnocchi ai quattro formaggi, penne all’arrabbiata, grigliata mista di mare, oppure pizza, il tutto abbinato a vini provenienti da tutta Italia, ci si può rilassare ascoltando il rumore dell’acqua che scroscia dalla celeberrima Fontana dei Quattro Fiumi. Il ristorante è aperto tutti i giorni, dalle 9 all’una di notte. Per gli orari si consiglia di chiamare il numero 06 68134054.

Ristorante Per Me - Giulio Terrinoni e lo street garden su strada

Per Me - Giulio Terrinoni è un boutique restaurant dotato di uno street garden su strada. Lo chef Giulio Terrinoni propone I ritmi del mare, quattro piatti abbinati a quattro calici di vino; e ancora, Tra terra e mare, dieci piatti scelti dallo stesso Terrinoni, e sei calici, ravioli di peperone, carbonara di mare e zuppa di pesce. Il ristorante è aperto tutti i giorni; per gli orari si consiglia di chiamare il numero 06 6877365.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.