Tra Munari e Rodari: la mostra a Roma. Biglietti, prenotazione, orari

Tra Munari e Rodari: la mostra a Roma. Biglietti, prenotazione, orari

Mostre Roma Palazzo delle Esposizioni Lunedì 15 giugno 2020

© palazzoesposizioni.it

Roma - Inizia martedì 16 giugno, ed è visitabile a ingresso gratuito fino al 24 ottobre 2020 presso il Palazzo delle Esposizioni (Forum - Piano zero) la mostra Tra Munari e Rodari; ecco come acquistare i biglietti e visitarla in sicurezza.

Tra Munari e Rodari: la mostra

Tra Munari e Rodari è un’iniziativa proposta dal Comitato promotore per le celebrazioni dell’Anno Rodariano istituito da Biblioteche di Roma. Il progetto, in collaborazione con Corraini Edizioni - con cui Bruno Munari ha sempre lavorato stabilmente nel corso degli anni - vuole essere un omaggio ai due artisti e celebrare il loro incontro, umano e intellettuale. Non un formale tributo, ma un dono a due maestri che, come chiarisce il presidente di Biblioteche di Roma, Paolo Fallai, «hanno punto le nostre supponenti certezze, lasciando ferite non rimarginabili. Hanno liberato le immagini e le parole che, con tanta fatica, la nostra tradizione culturale voleva inscatolare e ridurre a schemi rigidi e rassicuranti». Dieci pannelli che raccontano con poesia e immediatezza i punti di contatto tra i due artisti, un binomio fantastico da cui è sprigionato il piacere dell’invenzione, della fantasia della creatività che fa di Rodari e Munari personaggi unici del panorama artistico del '900 italiano.

In attesa che la mostra potesse essere visitabile è stato mantenuto un filo diretto con il pubblico, condividendo sul sito e i canali social del Palazzo delle Esposizioni contenuti inediti e approfondimenti dedicati a Rodari e Munari, ancora consultabili sul sito del Palazzo delle Esposizioni.

In particolare il Laboratorio d’arte di Palazzo delle Esposizioni si è rivolto alle famiglie e alle insegnanti con il progetto Filastrocche animate. Un invito a 5 illustratori e illustratrici  – Andrea Antinori, Marianna Coppo, Mariachiara Di Giorgio, Massimiliano Di Lauro e Alessandro Sanna – a interpretare con il proprio segno le filastrocche del maestro di Omegna e a suggerire a bambini e bambine tecniche e strumenti originali per realizzare i propri disegni.

Le tavole degli artisti e i loro video-tutorial, assieme alle decine di lavori realizzati dai più piccoli arricchiscono la mostra con una sezione dedicata.

Mostra Tra Munari e Rodari: prenotazione biglietti e orari

Ecco gli orari di apertura delle mostre visitabili al Palazzo delle Esposizioni di Roma: domenica, martedì, mercoledì e giovedì, dalle 10 alle 20; venerdì e sabato dalle 10 alle 22.30: lunedì chiuso. L'ingresso è consentito fino a un'ora prima della chiusura ed esclusivamente previa prenotazione obbligatoria gratuita e acquisto dei biglietti online. Il Bookstore segue gli orari delle sale espositive. Il Ristorante Esposizioni e il Caffè delle Esposizionisono aperti al pubblico dal 2 giugno 2020.

Come acquistare i biglietti della mostra Tra Munari e Rodari? L'acquisto dei biglietti con prenotazione online è obbligatorio. I biglietti interi costano 8 Euro (dal martedì al venerdì, dalle ore 18, i biglietti interi costano 6 Euro); ridotto 6 Euro; ragazzi dai 7 ai 18 anni 4 Euro. Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni.

Per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti per la mostra Tra Munari e Rodari consultare il sito del Palazzo delle Esposizioni.

Tra Munari e Rodari: le norme di sicurezza

L’accesso dei visitatori alla mostra Tra Munari e Rodari, presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma, avviene dall’ingresso di via Nazionale n. 194 al fine di consentire i controlli di sicurezza e la misurazione della temperatura; dall’ingresso di via Milano 13, previa richiesta al personale di sala e solo per comprovata necessità.

Gli ingressi sono contingentati (massimo 12 persone) e scaglionati ogni mezz’ora. L’uscita dell’edificio avviene esclusivamente dalla Libreria su via Milano.

Bruno Munari: la biografia

Bruno Munari (1907-1998) è stato uno dei massimi protagonisti dell'arte, del design e della grafica del '900. Ha sempre dedicato la propria attività creativa alla sperimentazione, con un'attenzione particolare al mondo dei bambini e dei loro giochi. Le sue creazioni nei campi della pittura, scultura, design, fotografia e didattica ne attraversano le diverse poetiche seguendo il filo della sua personalissima originalità.

Gianni Rodari: la biografia

Gianni Rodari (1920-1980) è stato maestro, giornalista, pedagogista e scrittore, a partire dagli anni Cinquanta ha iniziato a pubblicare le sue opere per bambine e bambini, che hanno ottenuto fin da subito un enorme successo di pubblico e di critica. I suoi libri, tradotti in molte lingue, hanno meritato nel 1970, il prestigioso premio Hans Christian Andersen, considerato il Nobel della letteratura per l’infanzia. La sua Grammatica della fantasia, è diventata fin da subito un punto di riferimento per quanti si occupano di educazione alla lettura e di letteratura per ragazzi.

Potrebbe interessarti anche: , Villa Torlonia è il primo parco culturale di Roma , L'Ara Pacis avrà una nuova luce grazie a Bulgari , Il Mattatoio riapre, tra mostre e installazioni. Il programma , Banksy. A visual protest: la mostra a Roma. Biglietti, prenotazioni, orari , Raffaello, la mostra: orari prolungati fino all'una di notte nel fine settimana

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.