Coronavirus a Roma: tour virtuali nei musei civici e visite da casa alle mostre

Coronavirus a Roma: tour virtuali nei musei civici e visite da casa alle mostre

Mostre Roma Giovedì 19 marzo 2020

© facebook.com/MuseoNapoleonico

Roma - La cultura a Roma non si ferma, neanche per il Coronavirus: Roma Capitale della cultura, infatti, in adesione alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social network con il programma #laculturaincasa. Numerosissimi gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video che le istituzioni culturali di Roma Capitale mettono a disposizione in rete per tutti, per tutta Italia, in questo periodo difficile di isolamento da Coronavirus. La pagina Facebook Cultura Roma pubblica aggiornamenti quotidiani con gli hashtag #iorestoacasa e #laculturaincasa.

I tour virtuali nei musei civici e le visite online alle mostre

In questo periodo di chiusura dei luoghi della cultura per l'emergenza Coronavirus, si possono esplorare da casa i Musei e i capolavori custoditi a Roma, tramite smartphome, tablet e computer. Sul sito dei Musei in Comune di Roma si possono ammirare le collezioni conservate nei Musei Civici, navigando tra le pagine delle diverse sedi museali e scegliendo il percorso fotografico attraverso le sale o le collezioni.

Inoltre, sono disponibili cinque tour virtuali fruibili da pc in lingua italiana e inglese, che propongono una visita a tutto schermo delle sale e dei capolavori esposti. Cliccando sugli hotspot inseriti negli ambienti e navigando sulle mappe interattive, la visita si approfondisce con elementi di contesto come foto, video e testi.

I visitatori possono optare per i seguenti cinque tour virtuali: il tour virtuale dei Musei Capitolini, il tour virtuale dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali e il tour virtuale del Museo dell'Ara Pacis. E ancora, si può optare per il tour virtuale del Museo Napoleonico o per il tour virtuale del Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia.

Le mostre in corso saranno presentate attraverso i social con post che illustrano opere, temi, artisti e contesti, a cominciare da Canova. Eterna bellezza C'era una volta Sergio Leone. Dai canali social della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali saranno illustrati alcuni aspetti dei principali monumenti della città, descritti nel dettaglio sul sito Sovrintendenza Roma.

Inoltre, il Sistema Musei Civici di Roma Capitale è presente sulla piattaforma Google Art Project, sviluppata dal Google Cultural Institute e dove il pubblico di tutto il mondo può ammirare immagini ad alta risoluzione delle opere d'arte più importanti messe a disposizione dai musei partner dell'iniziativa. Sono 15 i Musei Civici di Roma ospitati da Google Art Project, presenti sulla piattaforma con circa 800 immagini ad alta risoluzione delle opere più significative delle loro collezioni: i Musei Capitolini, la Centrale Montemartini, i Mercati di Traiano, il Museo dell'Ara Pacis, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo della Civiltà Romana, il Museo delle Mura, il Museo di Roma, il Museo Napoleonico, la Casa Museo Alberto Moravia, la Galleria d'Arte Moderna, il Museo Carlo Bilotti, il Museo Pietro Canonica, il Museo di Roma in Trastevere e i Musei di Villa Torlonia.

Inoltre, di 12 di questi musei si possono visitare in via virtuale le sale, grazie alla tecnologia street view, che permette di muoversi a 360° e avvicinarsi alle opere, approfondendole con le schede di dettaglio. Facebook, Twitter e video sono integrati nella piattaforma, consentendo agli utenti di invitare gli amici a vedere e discutere le proprie opere preferite.

Tra le altre funzioni a disposizione degli utenti, Le mie Gallerie consente di salvare viste specifiche delle opere d'arte selezionate e di costruire la propria galleria personale. I Musei civici sono attivi anche sui social, con approfondimenti dei maggiori capolavori dei Musei Capitolini, del Museo di Roma e molti altri. Partendo dal racconto di un'opera, un fil rouge narrativo conduce i visitatori in una visita virtuale dei musei tra artisti, opere, aneddoti e ricorrenze storiche.

I film della Casa del Cinema sui social

Anche la Casa del Cinema si è attivata sui social, con una programmazione giornaliera in adesione alla campagna #iorestoacasa per contenere e arginare l'emergenza Coronavirus. Già inaugurata la rubrica La cineteca del direttore, un dialogo a distanza con i suggerimenti e i consigli di Giorgio Gosetti.

La Casa fa poi gli auguri a registi e attori che compiono gli anni nei prossimi giorni, proponendo citazioni famose e interviste realizzate alla Casa del Cinema. Si è cominciato con gli auguri all'attrice Isabelle Huppert, e si prosegue con l’'anniversario della nascita di Gabriele Ferzetti (martedì 17 marzo), il compleanno di Ursula Andress (giovedì 19 marzo) e quello del premio Oscar Gary Oldman (sabato 21 marzo).

In onda martedì 17 marzo per la rubrica La Casa del Cinema ripropone… la videointervista Antonio Monda e un'idea di New York (sulla via del cinema) del 23 marzo 2015, in cui Giorgio Gosetti interroga Antonio Monda, da poco direttore della Festa del Cinema di Roma, sulle sensazioni che la città di New York ha generato nel Monda scrittore e le influenze cinematografiche che lo hanno formato.

Mercoledì 18, oltre al nuovo appuntamento virtuale con i consigli e gli aneddoti su film, registi e personaggi, a cura di Giorgio Gosetti (che torna venerdì 20 e domenica 22), verrà riproposto il filmato Nuovo Cinema Colosseo, un'antologia cinematografica di 23 minuti realizzata dalla Casa del Cinema in occasione della mostra Colosseo. Un'icona del 2017.

Da giovedì 19 marzo, al via anche la rubrica La parola al critico, che propone articoli su film o rassegne realizzate nelle sale della Casa del Cinema. Primo appuntamento con il testo di Elisa Battistini pubblicato nel catalogo dedicato alla recente rassegna Strade a doppia corsia. Itinerari della Nuova Hollywood; seguito, sabato 21 marzo, dal pezzo di David Grieco sul film Joker. Il weekend sarà all'insegna di altre preziose testimonianze video, con la riproposizione dei cortometraggi vincitori del contest #120 secondi di luna, realizzato in occasione dei 50 anni dallo sbarco sulla Luna nell'ambito della Festa di Roma 2019, promossa da Roma Capitale (venerdì 20 marzo) e del filmato Anna Magnani una diva popolare realizzato dalla Casa del Cinema in occasione della rassegna estiva Caleidoscopio. A Villa Borghese il cinema non va in vacanza, giugno – settembre 2018. E per quando proprio avete necessità di uscire di casa, date un'occhiata al nostro articolo Coronavirus a Roma: posso muovermi? Autocertificazione e regole per gli spostamenti.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.