United we stand: i tifosi romanisti raccolgono fondi per lo Spallanzani

United we stand: i tifosi romanisti raccolgono fondi per lo Spallanzani

Attualità Roma Mercoledì 11 marzo 2020

© pixabay.com

Roma - Sono circa 600 i tifosi della Roma ad aver acquistato i biglietti per la partita che la loro squadra del cuore giocherà contro il Siviglia. Ma, in un momento così complicato come quello che coinvolge tutto il mondo nell’emergenza legata al Coronavirus, la partita si giocherà a porte chiuse: la Roma giocherà contro il Siviglia allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan e allo stadio Olimpico, ma in entrambi i casi non ci saranno i tifosi a sostenere le due squadre.

E’ nata così l’iniziativa dei tifosi della Roma che vuole aiutare l’Italia nell’emergenza contro il Coronavirus: grazie alla campagna United we stand i tifosi potranno devolvere il rimborso dei biglietti per sostenere l’Istituto per le Malattie Infettive dello Spallanzani di Roma. chiunque può partecipare all'iniziativa: ecco come partecipare alla campagna di raccolta fondi United we stand.

I tifosi della Roma promuovono la loro iniziativa benefica con ironia: E allora se il pub è chiuso, in trasferta non ci si va, con sti soldi che ce dovemo fa? Daje rega! L’iniziativa, che è partita martedì 10 marzo, nella mattinata di mercoledì 11 marzo ha già raccolto più di 8mila Euro, con più di 300 donatori. 

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.