Concerti a Roma febbraio 2020 da non perdere: Dream Theater, Liam Gallagher e Noa

Concerti Roma Mercoledì 5 febbraio 2020

Concerti a Roma febbraio 2020 da non perdere: Dream Theater, Liam Gallagher e Noa

Noa
© facebook.com/AchinoamNini

Roma - Febbraio in Italia è il mese del Festival di Sanremo con i suoi personaggi, contestazioni, polemiche e 5 giorni di musica concentrata che, in parte riascolteremo per tutta l'estate. Un appuntamento oramai fisso da settanta anni che traghetta la discografia e il calendario live estivo. Ma durante il mese sanremese i concerti live non mancano in ogni città italiana e Roma presenta la sua nutrita offerta musicale per tutto febbraio.  Di seguito proponiamo una guida per i concerti da non perdere a Roma nel mese di febbraio 2020.

Concerti folk, pop, rock e metal

Iniziamo con il cantautore folk Joshua Radin che, dal 3 febbraio ha rinviato il suo concerto presso la Sala Studio Borgna dell'Auditorium Parco della Music, a giovedì 6 febbraio, quando presenterà il suo ottavo album Here, Right Now. Album anticipato dall’omonimo singolo che si fa portavoce del messaggio dell’intero lavoro dell’artista: la necessità di cogliere l’attimo.

Al Palazzo dello Sport domenica 9 febbraio secondo appuntamento con Gazzelle in concerto con Post punk tour. Gazzelle, all'anagrafe Flavio Pardini, è il giovane cantautore romano tra i nomi di punta del panorama musicale italiano contemporaneo.  A coronare quest'anno, il 25 ottobre 2019 è uscito il nuovo progetto discografico di Gazzelle Post punk.

Per gli amanti del progressive metal imprendibile l'appuntamento di martedì 11 febbraio al Palazzo dello Sport di Roma,  con il concerto dei Dream Theater che festeggiano i 20 anni della loro pietra miliare Scenes from a memory, suonandolo per intero (oltre ai pezzi più importanti della loro carriera) in uno show della durata di 3 ore. Il gruppo nasce a Boston nel 1985 da John Petrucci, John Myung e Mike Portnoy. 

Giovedì 13 febbraio, sul palco del Monk di Roma sale Mai stato altrove, in concerto per presentare il suo nuovo album Ragazzi stupendi. Mai Stato Altrove, all'anagrafe Gabriele Blandamura, presenta un nuovo capitolo discografico dopo l'uscita nel 2016 di Hip Hop ed un tour. Conclusa l'esperienza con i Thegiornalisti, Gabriele, oltre al progetto Msa, è anche speaker radiofonico.

Sempre al Palazzo dello Sport, sabato 15 febbraio, è la vosta di Liam Gallagher in concerto. L'artista torna in concerto con un nuovo disco, Why me? Why not. Il primo singolo Shockwave  ha debuttato in vetta alle classifiche dei vinili e alla Trending Chart, sottolineando ancora una volta lo status di rockstar mondiale di Liam in grado di attirare sempre nuove leve di fan.

Sul palco della Sala Santa Cecila dell'Auditorium Parco della Musica, domenica 16 febbraio, approdano Il Muro del Canto e i Colle der Fomento, per raccontare Roma in una serata intitolata Brutti sporchi e cattivi. Durante il concerto la musica e le storie delle due band romane  si fonderanno per un racconto crudo e appassionato della città. 

Musica indie al Largo Venue, venerdì 21 febbraio, con Scrima in concerto con Fare schifo Tour. Scrima è un eclettico cantautore indie nato e cresciuto nel quartiere popolare Giardinetti di Roma. Ha stretto un vero e proprio sodalizio artistico con Alessandro Forte (Galeffi, Aiello), suo attuale e unico produttore, che lo ha avviato al percorso musicale.

Rock fusion con i The Aristocrats in concerto sabato 22 febbraio al CrossRoads live club, sulla Braccianese. Il supergruppo, formato da Guthrie Govan alla chitarra, Marco Minnemann alla batteria e Bryan Beller al basso, è forse la band strumentale rock-fusion più conosciuta nel genere e ha appena registrato il proprio album più ambizioso ed esplorativo da otto anni a questa parte.

Sabato 29 febbraio presso l'Auditorium Conciliazione, appuntamento con l'intramontabile Premiata Forneria Marconi in concerto con Pfm canta De Andrè: Anniversary. Il concerto vedrà sul palco una formazione con due ospiti del calibro di Flavio Premoli (fondatore Pfm) con le sue tastiere e Michele Ascolese, storico chitarrista di Faber. Durante il concerto ci sarà la videoproiezione delle fotografie di Guido Harari.

Concerti jazz e classica

Giovedì 6 febbraio, appuntamento imperdibile alla Casa del Jazz con la voce conturbante di Lula Pena in concerto con Archivo Pittoresco, il suo terzo disco in vent'anni di carriera. La cantante, chitarrista e poetessa lisboneta si appropria del fado per andare oltre il fado per consegnarlo al nuovo millennio nella sua disarmante semplicità e con la sensibilità poetica della nostra epoca.

Sempre giovedì 6 febbraio, al Teatro Argentina per l'Accademia Filarmonica Romana, concerto con il Belcea Quartet che esegue il Ciclo integrale dei Quartetti per archi di Beethoven. Il quartetto è una delle formazioni da camera più prestigiose sulla scena internazionale, con un repertorio che spazia fra secoli di storia della musica e una pluripremiata discografia, fra cui la registrazione live dell’integrale dei Quartetti di Beethoven, premiata con un Gramophone Award.

Jazz in tutte le sue più pure declinazioni, venerdì 7 e sabato 8 febbraio, all'Alexanderplatz di Roma, con  Maurizio Giammarco Halfplugged Syncot. Il gruppo è una variante allargata a quintetto del trio Syncotribe. La formazione è composta da Maurizio Giammarco ai sassofoni, Paolo Zou alla chitarra El, Luca Mannutza al piano, Matteo Bortone Music al basso ed Enrico Morello alla batteria.

Ancora all'Alexanderplatz, sabato 15 febbraio, l'appuntamento è con Bosso & Giuliani Connections New. Fabrizio Bosso alla tromba e Rosario Giuliani al sax, capeggiano il quartetto completato da Alberto Gurrisi all'organo e Marco Valeri alla batteria, esibendosi in un repertorio di grande interesse, sia di standard che composizioni originali, dalle forti connotazioni ritmiche.

I concerti Iuc all'Aula Magna dell'Università la Sapienza di Roma, martedì 25 febbraio vedono protagonista Noa accompagnata dalla chitarra di Gil Dor per il concerto Letters to Bach. Una delle voci internazionali più emozionanti, torna con un nuovo progetto discografico. Noa riprende 12 brani musicali di Johann Sebastian Bach e li arricchisce con le sue parole, grazie ai testi in inglese ed ebraico.

Potrebbe interessarti anche: , Vasco Rossi, nuova data a Roma: biglietti, prezzi e date del concerto 2020 , Venditti e De Gregori a Roma nel 2020: data e luogo del concerto , Vasco Rossi in concerto a Roma nel 2020: data e prezzi biglietti , Vasco Rossi al Circo Massimo? Il concerto nel 2020 , Teatro dell'Opera di Roma: programma stagione 2019-2020

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.