Roma Fashion Week 2020: Altaroma e i giovani talenti del made in Italy

Roma Fashion Week 2020: Altaroma e i giovani talenti del made in Italy

Shopping Roma Ex Caserma Guido Reni Venerdì 24 gennaio 2020

© facebook.com/AltaRomaStyle

Roma - Dal 23 al 26 gennaio 2020 presso l’ex caserma Guido Reni si svolge la prossima edizione della Roma Fashion Week, organizzata da Altaroma. Con la Roma Fashion Week si consolidano gli eventi di Altaroma incentrati sull'ampliamento del raggio d'azione a sostegno dei talenti emergenti e dei valori del Made in Italy.

Altaroma si occupa della moda dedicata a studenti, designer emergenti e giovani talenti, in un lavoro di scouting dedicato alla selezione, alla promozione, al sostegno e al tutoraggio dei giovani della moda italiana. 

«Oggi Altaroma», afferma Silvia Venturini Fendi, «agisce di fatto come un incubatore creando, attraverso i propri progetti, un circuito virtuoso, volto alla scoperta e alla promozione dei nuovi talenti del Made in Italy. Sempre di più siamo percepiti come punto di riferimento e opportunità concreta di visibilità e crescita per tantissimi giovani designer alle prime armi e, in molti casi, rappresentiamo una porta di accesso al mondo del lavoro e ai mercati, soprattutto per giovani creativi provenienti dal centro-sud Italia. Nell’ultimo triennio Altaroma, affinando meglio il suo nuovo ruolo, è riuscita anche a dare più efficacemente il suo contribuito nell’introdurre nuova linfa nel sistema moda italiano, ottimizzandole sinergie con Firenze e Milano». 

Showcase Roma: i 56 designer e le loro collezioni 2020-2021

Tra i progetti di maggior successo giunge alla sua quinta edizione Showcase Roma, che diventa un punto fermo della Roma Fashion Week. 56 designer e 14 brand al giorno a rotazione avranno l’opportunità di presentare le proprie collezioni autunno/inverno 2020-2021 in una esposizione di abbigliamento, accessori e un’ampia gamma di prodotti nati grazie all’unione tra sperimentazione nel design e tradizione artigianale italiana. Progetto che implementa l’attività di scouting di Altaroma, aiutando i brand a posizionarsi sul mercato attraverso incontri con buyer e stampa.

Tra i partecipanti alla Roma Fashion Week tante startup caratterizzate da produzioni e materiali innovativi, a sottolineare l’attenzione crescente che Altaroma riserva, grazie al sostegno del Ministero degli Affari  Esteri e della Cooperazione Internazionale e dall’Agenzia ICE nei confronti di progetti focalizzati su innovazione tecnologica, sostenibilità e economia circolare, nonché alla loro promozione  internazionale. Da questa edizione il  progetto Showcase si avvarrà della nuova importante partnership di Lazio Innova, società della Regione Lazio, che destinerà ai designer del territorio laziale servizi di supporto alla crescita imprenditoriale. 

I designer del territorio capitolino e Who Is On Next?

Si consolida la presenza di designer del territorio capitolino con Caterina Moro, Italo Marseglia, Morfosis, Roi Du Lac, Antonio  Martino e Gall, che ci mostreranno le loro collezioni autunno/inverno 2020-2021 a cui si unisce per la prima volta Ginevra Odescalchi con una esposizione dei suoi abiti al Museo Andersen.  

In contemporanea, dal vivaio Who Is On Next? sfileranno le nuove collezioni di Federico Cina, Jing Yu, Hibourama, Iuri , Maiorano, Nahiot Hernandez e Twins Florence, vincitore e finalisti della quindicesima edizione svoltasi a luglio. 

L'altamoda e i giovani studenti delle accademie italiane

Debutta nel calendario di Altaroma la NABA, accademia milanese recentemente stabilitasi anche a Roma, con la sfilata di una selezione dei migliori progetti dei suoi studenti. Lo IED Italia presenterà Amphibia, una rassegna di fashion film sul tema  della sostenibilità realizzati da team multidisciplinari di studenti del network IED.

Lettere a Yves, lo spettacolo tratto dal libro di Pierre Bergè

Tra gli eventi in città, da segnalare lo spettacolo teatrale, dal 23 al 27 gennaio, presso il Teatro Torlonia di Roma, diretto da Roberto Piana: Lettere a Yves, tratto dal libro di Pierre Bergè, con Pino Ammendola e la partecipazione straordinaria di Maria Letizia Gorga, con musiche originali composte ed eseguite al pianoforte da Giovanni Monti

Potrebbe interessarti anche: , Nasce PiuVenduti: la piattaforma informativa sui prodotti più venduti del momento

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.