Maritozzo Day 2019 a Roma: come e dove partecipare. Il percorso

Food Roma Mercoledì 27 novembre 2019

Maritozzo Day 2019 a Roma: come e dove partecipare. Il percorso

Roma - Simbolo della romanità, della tradizione e della famiglia, il maritozzo è protagonista a Roma del Maritozzo Day, che si terrà sabato 7 dicembre. Il Maritozzo Day 2019 a Roma è un evento ideato e organizzato da Tavole Romane, giunto alla sua terza edizione.

Nella giornata del 7 dicembre, a partire dalle 10 del mattino e fino a sera, i locali aderenti all’iniziativa omaggeranno i partecipanti con i loro maritozzi, a fronte del pagamento (simbolico) di una quota minima di 1 Euro. La donazione potrà avvenire sia nel locale, in un apposito contenitore (che resterà esposto fino al 6 gennaio), sia tramite bonifico bancario.

Come partecipare al Maritozzo Day 2019? Bisogna scegliere il proprio itinerario, consultabile sul sito del Maritozzo Day 2019 (qui potete scoprire quali sono i locali che aderiscono al Maritozzo Day), e scaricare il relativo coupon

Sulla scia del successo riscontrato nel 2018, con oltre 11mila coupon per maritozzi omaggio emessi e 50 artigiani e ristoratori romani d'eccellenza coinvolti, quest'anno l'evento varca i confini di Roma, grazie alla partecipazione di 70 artigiani pasticceri, panificatori e chef, arrivando a coinvolgere l’intera penisola, con realtà diffuse di assoluta eccellenza.  

L'edizione 2019 lancia, inoltre, l'iniziativa E se partecipare fosse il tuo superpotere?, a favore della Breast Unit dell'Ospedale Fatebenefratelli dell'Isola Tiberina. «Questa edizione – ha spiegato Silvia, ideatrice dell'iniziativa insieme al compagno Gabriele – ha deciso di indossare un mantello di solidarietà. È così che è nato questo sodalizio con l'ospedale FBF, finalizzato all'acquisto di un casco contro la caduta di capelli per le donne colpite dal tumore al seno sottoposte alla chemioterapia. 

Per l'occasione, sulla scia di questa gara di solidarietà, per il 2019, oltre ai classici maritozzi alla panna e a diverse varianti salate, con cacio e pepe, porchetta, tartufo e altro ancora, è stato realizzato un maritozzo rosa, alleggerito ma ugualmente gustoso, preparato con farine non raffinate, senza lattosio, con pochi zuccheri e con l'aggiunta di semi e frutta secca, adatto anche a chi sta attraversando un momento difficile per la propria salute.

Dolce di tradizione millenaria, il maritozzo era già presente al tempo dei romani. I maritozzi si presentavano allora come pagnotte dolci con miele e zibibbo all'interno. Nel tempo ha subito numerose trasformazioni. Agli inizi del secolo scorso venivano offerti alla donna amata il primo venerdì di marzo con all'interno l'anello di fidanzamento. E se negli anni '40 il maritozzo rappresentava una leccornia per ricchi, nel decennio successivo la farcitura alla panna montata ne decretò la definitiva affermazione: un successo senza precedenti.

Potrebbe interessarti anche: , Dove mangiare al ghetto ebraico di Roma: i migliori ristoranti , Igloo Garden a Tor di Quinto: il Polo Nord a Roma , Excellence Roma 2019: il programma, tra degustazioni e incontri , English breakfast a Roma: colazione salata, dove andare , Hamburger: i 5 da non perdere a Roma. Dove andare

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.