Concerti a Roma novembre 2019 da non perdere: Renato Zero, Piero Pelù, Nek, Jethro Tull e molti altri

Concerti Roma Martedì 5 novembre 2019

Concerti a Roma novembre 2019 da non perdere: Renato Zero, Piero Pelù, Nek, Jethro Tull e molti altri

© facebook.com/pieropelufficiale

Roma - Possiamo dire che a Roma si prospetta un novembre a suon di musica. In effetti se vediamo l'offerta musicale di questo autunno 2019, a Roma c'è veramente l'imbarazzo della scelta: dal pop al rock, al jazz, per passare all'elettronica, alla classica e al folk e molto altro. Di seguito una selezione dei concerti in programma a Roma per questo novembre 2019. Qui invece trovate le mostre da non perdere a Roma a novembre: dagli Impressionisti ad Altan. Cosa visitare.

Iniziamo con Renato Zero, che dal primo fino al 9 novembre animerà il Palazzo dello Sport di Roma con il concerto Zero il folle, in tour per tutto lo stivale fino a fine gennaio 2020. In scaletta i brani del suo storico repertorio, alternati alle canzoni del suo nuovo album Zero il folle, realizzato a Londra.

Sempre il primo novembre a Roma si alza il sipario su Roma Jazz Festival, che si svolgerà fino al primo dicembre in diversi luoghi della città. Il festival ospiterà mostri sacri come Archie Shepp, Abdullah Ibrahim, Dave Holland, Antonio Sánchez e Ralph Towner. La nuova scena sarà rappresentata da Donny McCaslin, Kokoroko, Cory Wong e Moonlight Benjamin. Sapori mediterranei con Radiodervish e con l'ensemble Mare Nostrum con Paolo Fresu, Richard Galliano, Jan Lundgren e tanti altri ancora.

Domenica 3 e lunedì 4 novembre all'Auditorium Parco della Musica approda Francesco Renga, in concerto a Roma con l'album L'altra metà. Prodotto da Michele Canova Iorfida e composto da 12 brani dal sound e dal linguaggio contemporaneo, il nuovo album L'altra metà  rappresenta l'altra metà della vita, della storia, della musica di Francesco Renga.

Al Teatro Brancaccio, martedì 5 novembreDolcenera è in scena con il concerto Diversamente pop«Il teatro, il posto che per antonomasia mette in scena una finzione, è il luogo che invece riesce a rendermi più vera che mai, riesce ad abbattere qualsiasi forma di pudore», dichiara Dolcenera nel presentare il suo tour.

Sempre martedì 5 novembre sul palco dell'Aula Magna dell'Università La Sapienza, per i concerti Iuc, approdano Pippo Delbono ed Enzo Avitabile insieme per un concerto reading Bestemmia d’amore, quasi un canto all'unisono; sonorità che diventano un tutt'uno, emozioni che sembrano non scindersi tra musica e poesia, ma seguire una fluidità di racconto che, dal palcoscenico, arriva diretto in platea.

Giovedì 7 novembre, all'Auditorium Parco della Musica, i Jethro Tull festeggiano i loro 50 anni di carriera con Jethro Tull 50 anniversary tour. La formazione è una leggenda vivente della musica internazionale, con i loro oltre 60 milioni di album venduti in tutto il mondo. Era il 2 febbraio del 1968 nel famoso Marquee Club di Wardour Street, quando si esibirono per la prima volta sotto il nome di Jethro Tull. 

Sempre all'Auditorium Parco della Musica, venerdì 8 novembre, è la volta di Nek con la prima tappa del suo Il mio gioco preferito - Europan tour. Un’occasione per tutti i suoi fan italiani ed europei per ascoltare in concerto i brani del nuovo album Il mio gioco preferito e le hit che in oltre venticinque anni di carriera hanno conquistato il pubblico di tutto il mondo.

Largo Venue di Roma ospita lunedì 11 novembre, alle 21, il chitarrista e cantautore rock-blues Popa Chubby in concerto per presentare il suo album Prime Cuts – The very best from the beast from the east, pubblicato nel 2018 per celebrare il suo trentennale di carriera.

Mercoledì 13 novembre con il concerto all'Atlantico Live di Roma, Piero Pelù apre il suo Benvenuto al mondo tour, sei concerti che toccheranno diverse città italiane. Il tour è stato anticipato dal singolo Picnic all'inferno dove Piero Pelù riprende in modo inaspettato il discorso che Greta Thunberg fece nel dicembre 2018 a Katowice (Polonia) in occasione della Cop24, elaborando un brano in cui la sua voce si incontra e si alterna con quella della giovane attivista svedese.

Il rapper emo-trap Gionnyscandal, torna dal vivo e si esibisce  in concerto con Black tour 2019, a Largo Venue giovedì 14 novembre. Dopo essere stato tra i protagonisti delle classifiche in rete grazie ai singoli Per sempre e Solo te e me, Gionnyscandal torna protagonista con il brano Ti amo ti odio. Il pezzo– scritto dallo stesso Gionata Ruggieri e prodotto da Sam Lover – è la prima canzone che porta il genere emo trap in Italia.

Lolo Zouai, artista divisa tra Parigi e gli Stati Uniti con la sua prospettiva originalissima arrivata nella scena dell’R&B contemporaneo grazie al debut album High high to low lows, che presenterà  sabato 16 novembre a Roma presso l'Alcazar. La giovane artista segna un esordio in bilico tra l’R&B e un sound ispirato alle nuove regine del pop contemporaneo, Ariana Grande su tutte. 

Venerdì 22 novembre, al Palazzo dello Sport di Roma c'è Marco Mengoni in concerto con Fuori Atlantico tourDopo il successo dell'album doppio platino e un tour sold out in Italia e in Europa con oltre 200mila biglietti venduti, nell'anno in cui festeggia i 10 anni di carriera con 50 dischi di platino, Marco Mengoni è ripartito con il suo nuovo viaggio live per presentare  il doppio album Atlantico on tour.

Sabato 23 novembre all'Auditorium Conciliazione  Roberto Casalino è in concerto con Il fabbricante di ricordi, che vede come special guest Alessandra Amoroso. Il concerto porta il nome dell'ultimo album, lavoro discografico nato per festeggiare i suoi dieci anni di carriera. Un'occasione per riscoprire i brani che hanno accompagnato momenti di vita in questi ultimi dieci anni.

Per Flautissimo 2019, domenica 24 novembre al Teatro Vascello, dopo 15 anni dal loro ultimo album di inediti gli Avion Travel tornano con il concerto Privé, per presentare il loro album omonimo. Gli Avion Travel sono: Peppe Servillo voce, Mimì Ciaramella batteria, Peppe D’Argenzio sax, Flavio D’Ancona tastiere, Duilio Galioto piano e tastiere, Ferruccio Spinetti contrabbasso.

Mercoledì 27 novembre, all'Auditorium Parco della Musica Gabriele Coen con il nuovo quintetto  presenta il concerto Leonard Bernstein tribute. Un originalissimo tributo ad uno dei più grandi musicisti del Novecento, il grande compositore, pianista, direttore d'orchestra americano Leonard Bernstein nel centenario della sua nascita.

Questo excursus sulla migliore proposta musicale di novembre a Roma termina con la magia del suono di Piotr Anderszewski, assente da Roma da ben otto anni, e che giovedì 28 novembre può essere ascoltato al Teatro Argentina, per i concerti della grande musica da Camera della Filarmonica all'Argentina. Un’occasione per ascoltare di nuovo uno dei pianisti più interessanti di oggi alle prese con un raffinato programma contrappuntistico con musiche di Bach, Beethoven e Schumann.

Potrebbe interessarti anche: , Vasco Rossi in concerto a Roma nel 2020: data e prezzi biglietti , Capodanno di Roma 2020: Skin al Circo Massimo e mille artisti per 24 ore di festeggiamenti , Vasco Rossi al Circo Massimo? Il concerto nel 2020 , Capodanno 2020 a Roma: cosa fare e dove andare , Teatro dell'Opera di Roma: programma stagione 2019-2020

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.