Sagre Roma e Lazio: cosa fare e dove andare nel weekend del ponte tra castagne e porcini

Sagre Roma e Lazio: cosa fare e dove andare nel weekend del ponte tra castagne e porcini

Food Roma Giovedì 31 ottobre 2019

© pixabay.com

Roma - L'aria inizia a farsi frizzantina e le giornate iniziano inesorabilmente ad accorciarsi, mentre la tavolozza autunnale ci riserva sempre piaciovoli sorprese. In questo weekend lungo dei Santi e dei morti a Roma, perciò, sarà piacevole andare alla ricerca di sagre ed eventi che puntellano il territorio laziale. La protagonista indiscussa anche per questo weekend è la castagna, ma non sono da meno oliovino novello, e funghi, che ritroviamo nelle ricette tipiche della tradizione. Dopo avervi indicato cosa fare e dove andare a Roma nel weekend, ora vi presentiamo un percorso enogastronomico che nel corso di questo primo weekend di novembre toccherà sagre e feste alla ricerca delle specialità del territorio.

Iniziamo questo nostro viaggio nel Lazio alla ricerca dei sapori e profumi delle sagre con Vallerano, in provincia di Viterbo, dove da circa un mese si festeggia con la diciottesima edizione della Festa della castagna, che proprio la sera di domenica 3 novembre chiude i battenti. Questi perciò sono gli ultimi giorni utili per gustare la castagna Dop, presentata per l'occasione in tutte le sue varianti, dal salato al dolce.

Proseguamo con la castagna che, lungo la Valle del Turano, incontra il piccolo borgo di Paganico Sabino: domenica 3 novembre c'è la 20esima edizione della tradizionale Castagnata di Paganico Sabino. Qui si potranno gustare castagne preparate nei modi più classici: arrostita, bollita in acqua o latte, seccata e macinata come il chicco di grano e impiegata in polente e puree.

Seguendo il profumo delle caldarroste arriviamo a Riofreddo, a una settantina di chilometri da Roma, dove da venerdì 1 a domenica 3 novembre si festeggia con la 36esima edizione della Festa della castagna di Riofreddo. Una bella passeggiata tra natura, arte, teatro in strada e gusto. Qui bruschette, polenta, fettuccine e arrosticini faranno da contorno a sua maestà la castagna, presentata in tante varianti e declinazioni.

Entrando a Roma, in zona Ostiense, ci accolgono i funghi porcini grazie all'iniziativa dell'Osteria fratelli Moro che, fino a domenica 3 novembre, festeggia l'autunno con Non fare il porcino. Durante tutta la settimana accanto al classico menù dell'Osteria, Alessandro e Francesco Mori hanno messo a punto un menù dedicato, con piatti appositamente preparati per celebrare i deliziosi funghi porcini.

A poche centinaia di metri Storie di viti e di vite fino al 10 novembre colora il palazzo di Eataly, dove si racconta il mondo del vino e dei suoi artigiani con degustazioni, cene a tema, incontri con i produttori e festival, per parlare di quel modo di fare vino che sta riportando al centro del discorso enologico il ruolo del produttore stesso come vignaiolo e come artigiano del vino.

Riprendendo l'auto arriviamo all'Ippodromo delle Capannelle, che domenica 3 novembre ospita Vino e olio in festa 2019. Durante tutta la giornata contadini-chef prepareranno bruschette, fritti di verdure, grigliate miste e castagne arrostite. L'obiettivo della manifestazione è difendere la centralità della tematica cibo quale presidio fondamentale per i diritti di cittadinanza, la tutela dell'ambiente e la promozione dell'economia locale.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.