Sciopero generale a Roma venerdì 25 ottobre: treni, bus e scuole. Orari e fasce di garanzia

Attualità Roma Martedì 22 ottobre 2019

Sciopero generale a Roma venerdì 25 ottobre: treni, bus e scuole. Orari e fasce di garanzia

© diri.gibile - flickr.com

Roma - Venerdì 25 ottobre 2019 Roma si ferma: dalla scuola ai trasporti, passando per uffici e sanità, è sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati. A proclamarlo sono le associazioni sindacali CUB - Confederazione Unitaria di Base; SGB - Sindacato Generale di Base; SI-COBAS - Sindacato Intercategoriale COBAS e USI-CIT - Unione Sindacale Italiana.

Le ragioni dello sciopero

Lo sciopero generale di venerdì 25 ottobre è stato indetto per chiedere l'aumento dei salari e delle pensioni, la cancellazione del Jobs Act e della legge Fornero, nonché la riduzione degli orari e dei carichi di lavoro. 

Sciopero generale, a rischio anche la scuola: dai nidi alle università

In occasione dello sciopero generale di venerdì 25 ottobre si fermano bus, treni, aerei e lavoratori autostradali, ma anche le scuole, dove aderiranno docenti, amministrativi e personale Ata: dai nidi alle superiori servizio non garantito. Sciopero nelle università e negli ospedali. I lavoratori incroceranno le braccia per 24 ore. 

Trasporti: gli orari dello sciopero e i treni garantiti

La protesta di venerdì 25 ottobre investirà dunque anche il settore dei trasporti: ecco gli orari di stop previsti diffusi sul sito del Ministero dei Trasporti:

  • Trasporto aereo: sciopero dalle 00.01 alle 24 del 25 ottobre 2019
  • Trasporto ferroviario: sciopero dalle 21 del 24 ottobre alle 21 del 25 ottobre 2019
  • Tpl e marittimo: sciopero intera giornata di venerdì 25 ottobre 2019
  • Autostrade: sciopero dalle 22 del 24 ottobre 2019 alle 22 del 25 ottobre 2019

Come per ogni sciopero, sono previste fasce di garanzia. Previsti disagi anche per quanto riguarda i treni. Nelle giornate di sciopero, Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, predisposti in seguito ad accordi con le Organizzazioni sindacali. Poiché nel corso della protesta si potrebbero verificare variazioni non preventivabili si consiglia ai viaggiatori di prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi di informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arriveranno comunque a destinazione, a patto che questa sia raggiungibile entro un'ora dall'inizio della protesta; trascorso questo periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione. Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21). Qui i treni garantiti nel Lazio. Qui invece i treni garantiti da Italo durante lo sciopero.

Cotral, la società che fornisce il servizio di trasporto pubblico suburbano e interurbano nel Lazio ha dichiarato l'adesione allo sciopero generale di 24 ore, con astensione dalle prestazione lavorative dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Nel rispetto di quanto previsto dalla legge saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle 8.30, alla ripresa del servizio alle 17 e fino alle 20. Qui tutte le info sulla modalità dello sciopero di venerdì 25 ottobre.

Venerdì 25 ottobre si preannuncia dunque un come venerdì nero in tutta Italia e soprattutto nella Capitale: Roma sarà infatti investita non solo dallo sciopero generale, ma anche dalla protesta dei lavoratori delle 18 partecipate proclamato da Cgil, Cisl e Uil. Ad asternersi dal lavoro saranno infatti anche i dipendenti di Atac e Ama, Farmacap, Roma Metropolitane, Roma Multiservizi e Zètema. A rischio dunque non solo trasporti, raccolta dei rifiuti e scuole, ma anche mense, pulizie, farmacie comunali e sportelli sociali

Atac: gli orari in occasione della protesta

Per quanto riguarda Atac, venerdì 25 ottobre il trasporto pubblico di Roma è a rischio sia per la protesta di 4 ore, dalle 20 a fine servizio, che per lo sciopero generale di 24 ore.

La protesta di 4 ore è proclamata dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl in adesione a quella cittadina che riguarderà le aziende partecipate da Roma Capitale.  La protesta interesserà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle

La protesta di 24 ore è invece indetta dai sindacati Sgb-Cub, SI Cobas, Usi Ait e interesserà sia la rete Atac che i bus periferici della Roma Tpl. In questo caso saranno rispettate le fasce di garanzia, da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

Per il combinato dei due scioperi, il servizio non sarà garantito:

  • Nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 ottobre relativamente alla rete notturna (linee n)
  • Venerdì 25 ottobre dalle 8.30 alle 17
  • Venerdì 25 ottobre dalle 20 a termine servizio
  • Nella notte tra venerdì 25 e sabato 26 ottobre relativamente a metro A-B-C, alla linea tram 8 e alle linee diurne che effettuano orario prolungato fino alle 2.

Durante lo sciopero, nelle stazioni metroferroviarie che resteranno eventualmente aperte non sono garantiti i servizi di biglietteria allo sportello, montascale, ascensori e scale mobili. Qui info e aggiornamenti sullo sciopero Atac del servizio pubblico.

Potrebbe interessarti anche: , Casting a Cinecittàdue: cercasi elfo di Babbo Natale per 1500 Euro. Come partecipare , Diesel euro 3 Roma: dall'1 novembre divieto d'accesso in centro , Metro A Roma: chiusa la stazione di Baldo degli Ubaldi da venerdì 18 ottobre , Plastic free: borracce in alluminio consegnate ai bambini di Celleno , Bottiglieria Store: presentato a Roma il brand Universal Works

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.