Giornate europee del patrimonio 2019 Roma: aperture straordinarie e programma

Cultura Roma Venerdì 20 settembre 2019

Giornate europee del patrimonio 2019 Roma: aperture straordinarie e programma

Centrale Montemartini
© Michele Lepera

Roma - Roma risponde allo slogan Un due tre... Arte! Cultura e intrattenimento, filo conduttore della nuova edizione delle Giornate europee del patrimonio 2019sabato 21 e domenica 22 settembre, con una serie di incontri e visite guidate gratuite nei Musei civici e nei siti archeologici e artistici del territorio, promosse da Roma Capitale, Assessorato alla crescita culturale - Soprintendenza capitolina ai beni culturali.

Da ben diciotto anni le Giornate europee del patrimonio cercano di far conoscere ai cittadini europei il loro patrimonio culturale come elemento di unione e di differenza, strumento di scoperta e comprensione reciproca.

Da appuntare durante l e Giornate europee del patrimonio 2019 l'ingresso alle Terme di Caracalla, nella serata di sabato 21 settembre, che per le Giornate europee del patrimonio, sarà al costo simbolico di 1 EuroDomenica 22 settembre apertura straordinaria e gratuita di due siti archeologici solitamente chiusi al pubblico: la Basilica Hilariana e il Tempio di Minerva Medica.

Sulla scia dello slogan Un due tre... Arte! Cultura e intrattenimento, saranno gli appuntamenti al Museo diffuso di Testaccio, e per queste Giornate europee del patrimonio sarà aperta Sottosopra, l'area ludico-didattica attraverso cui visitare, esplorare e conoscere il sito archeologico, avvicinandosi così alla storia di Roma e di quest’area del Tevere.

Ecco il programma delle Giornate europee del patrimonio 2019 a Roma:

Sabato 21 settembre

Ore 9.30 - Centrale Montemartini (via Ostiense, 106). Percezione e interpretazione fotografica dei ritratti in marmo della Centrale Montemartini a cura di Luigi Spina. Un’occasione speciale per scoprire la ritrattistica romana attraverso la fotografia, in un workshop direttamente condotto da Luigi Spina, autore delle foto esposte nella mostra Volti di Roma alla Centrale Montemartini

Ore 9.30 - Area archeologica dei Fori Imperiali (via dei Fori Imperiali - Largo Corrado Ricci). Buongiorno Roma! Una passeggiata nel Foro di Traiano e nel Foro di Cesare a cura di Nicoletta Bernacchio. Un insolito inizio di giornata alla scoperta di Roma attraverso i Fori Imperiali. Un lungo percorso, su passerelle completamente prive di barriere architettoniche, dentro la storia per immergersi nella bellezza del passato. Appuntamento: Ingresso piazza Madonna di Loreto, biglietteria presso la Colonna di Traiano. 

 Ore 10 e 11.30 - Museo delle mura (via di Porta San Sebastiano, 18). (A) Spasso tra le mura a cura di Carlo Persiani e Alessandra Tedeschi. Le vediamo tutti i giorni passandoci a piedi o in macchina e si ergono imponenti davanti ai nostri occhi: le mura Aureliane sono un’immagine quotidiana dei percorsi in città. Attraverso i plastici e i pannelli museali, verrà ricostruita la storia e l’aspetto della struttura e le tecniche difensive militari in epoca romana. Si contemplerà, dall'alto di una torre, il paesaggio della città antica e della città moderna, fuori e dentro le mura.  

Ore 10 e 16 - Villa di Massenzio (via Appia Antica, 153). Ab Urbe Condita 2019, evento di carattere storico e rievocativo dell'associazione culturale civiltà romana. Sarà offerta ai visitatori, soprattutto ai bambini, l'opportunità di fare un salto indietro nel tempo e di conoscere, in maniera giocosa e interattiva, la vita quotidiana degli antichi romani. Verrà ricosturito un accampamento romano suddiviso in area militare e area civile. Sarà possibile, inoltre, assistere a manovre ed esercitazioni militari e partecipare a laboratori didattici. Ingresso gratuito senza prenotazione (ultimo ingresso alle 15.30). L'evento sarà in programmazione anche domenica 22 settembre sempre alle 10 e alle 16.

Ore 10.30 - Museo dell'Ara Pacis  (Lungotevere in Augusta,angolo via Tomacelli). Visita alla mostra Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia di Lucia Spagnuolo. L’iniziativa offrirà la possibilità di vivere un’esperienza culturale multimediale attraverso la visita alla mostra Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia. Guidati direttamente da uno dei curatori della mostra, i visitatori saranno accompagnati alla scoperta della figura complessiva di Claudio come uomo e imperatore. 

Ore 10.30 - Musei Capitolini, Pinacoteca Capitolina (Piazza del Campidoglio, Palazzo dei Conservatori). Mettiamoci in gioco nella Pinacoteca Capitolina: un’occasione per tutti per conoscere e conoscersi di Isabella Serafini e Sergio Guarino. Negli spazi dei Musei Capitolini ragazzi e adulti potranno divertirsi approfittando di un’iniziativa per conoscere la storia di Roma e delle sue collezioni museali. Grazie al metodo della picture dictation i visitatori sperimenteranno un modo diverso per avvicinarsi ai dipinti della Pinacoteca: gli occhi e la parola come strumenti che ciascuno utilizzerà per fornire il proprio contributo alla comprensione dell’opera. Appuntamento ingresso Pinacoteca Capitolina, Palazzo dei Conservatori, 2° piano. 

Ore 10.30 e 12 - Museo e archivio della scuola romana al Casino nobile e al Casino dei principi a Villa Torlonia (via Nomentana, 70). A carte scoperte: dal Museo della scuola romana al suo archivio, itinerario tra artisti opere e documenti di Antonia Arconti. Un’occasione di incontro per scoprire e far conoscere luoghi della cultura spesso poco esplorati: il Museo della scuola romana nel Casino nobile e l’Archivio nel casino dei principi di Villa Torlonia.  Il pubblico, guidato dal curatore del museo, si muoverà nello spazio e nel tempo tra i documenti d’epoca, osservando da vicino fotografie, ritagli di giornale e libri.

Ore 11 - Teatro di Marcello (via Montanara angolo via del Teatro di Marcello). Il teatro di Marcello: andare a teatro nell’antica Roma di Stefania Pergola. Uno sguardo fugace non può non cogliere la sua antica bellezza ma solo un occhio attento può immaginare quello che le sue mura nascondono: un teatro di volti, maschere e un variegato intrattenimento. Appuntamento: via Montanara angolo via del Teatro di Marcello. 

Ore 12 - Museo di Roma a Palazzo Braschi (piazza Navona, 2). La festa più bella della Roma papalina: il Carnevale romano di Stefania Valente e Fulvia Strano. Storia, cultura e divertimento per condividere e conoscere una delle feste tipiche della città di Roma, il Carnevale romano. A partire da piazza Navona verrà raccontata la storia della festa, dalle origini fino all’inizio del Regno d’Italia, quando fu considerata una manifestazione troppo popolana, quasi incivile, non degna della nuova capitale. Appuntamento: piazza Navona, vicino alla Fontana dei Fiumi, versante chiesa di Sant'Agnese in Agone.

Ore 15.30 - Auditorium di Mecenate (largo Leopardi, 22). L’Auditorium di Mecenate: giardini, giochi d’acqua e poeti di Carla Termini. L’Esquilino è conosciuto come quartiere multietnico dalla vita frenetica. In contrasto con la contemporaneità risaltano una serie di preziose testimonianze monumentali. Nel giardino pubblico in Largo Leopardi, lungo via Merulana, si trova il monumento tradizionalmente conosciuto come Auditorium di Mecenate, resto di un più vasto e lussuoso complesso residenziale fatto costruire da Mecenate, il celebre statista collaboratore di Augusto. Appuntamento: Largo Leopardi (vicino all’edicola). 

Ore 16 - Area archeologica dei Fori Imperiali (via dei Fori Imperiali – Largo Corrado Ricci). A tu per tu con gli imperatori. La vita e le imprese di Cesare e di Traiano raccontate attraverso le letture di antichi scrittori di Antonella Corsaro, in collaborazione con i volontari del servizio civile del progetto Degenza e conoscenza. La visita nei Fori Imperiali, condotta da un’archeologa della Soprintendenza Capitolina lungo passerelle completamente prive di barriere architettoniche, sarà arricchita da letture di fonti antiche e brani letterari che racconteranno la storia dei Fori attraverso la vita e le imprese degli imperatori che li hanno realizzati. Appuntamento: ingresso piazza Madonna di Loreto, biglietteria presso la Colonna di Traiano. 

Ore 17.30 - Mercato di Traiano - Museo dei Fori Imperiali (via IV Novembre 94). Giochi e mestieri dell’antico Sichuan raccontati dalle statuine e dai mattoni del periodo Han di Alessandra Balielo e Maria Paola Del Moro. Un esempio avvincente di come le testimonianze archeologiche parlino anche ai non addetti è rappresentato dai reperti esposti nella mostra Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina, in corso fino al 18 ottobre nel Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano. 

Ore 18 - Museo di Casal de' pazzi (via Egidio Galbani, 6). Racconti intorno al fuoco del personale del Museo e del Servizio Civile Nazionale. L’incontro propone un viaggio attraverso racconti, romanzi, vecchi film, pubblicazioni scientifiche, in cui sarà ripercorso il rapporto tra l’uomo di oggi e quel principio di umanità, momento di congiunzione tra la scimmia e l’essere umano. Dalle 18 alle 19 visita guidata e alle 19 letture di racconti, romanzi, saggi e interviste sull’Uomo di Neanderthal. L'appuntamento si ripete domani, domenica 22 settembre sempre alle 18.

Domenica 22 settembre 

Ore 10 e 11.30 - Villa Borghese - Casino del Graziano (viale del Giardino zoologico 35). Villa Borghese: il Casino del Graziano e il suo deposito di sculture di Angela Napoletano. Un’occasione davvero unica per conoscere il Casino del Graziano, acquistato da Scipione Borghese nel 1616 dalla famiglia Graziani, eccezionalmente aperto al pubblico in questa giornata. L’edificio a due piani, con una loggia e due giardini, conserva ancora il ricchissimo apparato decorativo ed è rimasto pressoché immutato nel tempo. 

Ore 10 - Casina Cardinal Bessarione (via di Porta San Sebastiano, 8). Invito a casa del Cardinale. Alla scoperta della scatola misteriosa di Nicoletta Cardano, Claudia D’Alberto e dei volontari del Servizio Civile Nazionale (progetto Educhiamo insieme 3.0). Un nuovo modo di conoscere ed esplorare la Casina del Cardinal Bessarione grazie ad una scatola misteriosa.  all’incontro saranno invitati a ricostruire i tanti e stratificati micromondi della Casina e di ciò che la circonda attraverso gli oggetti che estrarranno direttamente dalla scatola. 

Ore 11 - Museo Napoleonico (piazza di Ponte Umberto I, 1). Napoleone, i suoi familiari e la Città Eterna. Un percorso per ricordare l’imperatore nel 250° anniversario della sua nascita delle volontarie del Servizio Civile Nazionale. Un percorso attraverso le sale del Museo Napoleonico, dedicato a riscoprire i forti legami avuti da Napoleone e dai membri della famiglia Bonaparte con la Città Eterna. L’occasione per festeggiare il 250° anniversario della nascita dell’imperatore, avvenuta ad Ajaccio il 15 agosto 1769.  

Ore 11 - Museo della Repubblica romana e della memoria garibaldina / Collezione del giocattolo antico (Porta San Pancrazio). Il gioco della guerra nell’Ottocento e nei primi del Novecento di Emanuela Lancianese e Mara Minasi. La guerra non è un gioco, ma attraverso il gioco possiamo conoscerne la storia. Viene proposto un laboratorio in cui i bambini, dai 6 agli 11 anni, potranno costruire e modellare il proprio soldatino. Letture di testi poetici sulla guerra faranno da sottofondo al laboratorio: le parole aiuteranno i bambini a immaginare i percorsi delle battaglie, da quelli dell’antica Roma al Risorgimento, alle guerre civili americane e alle battaglie della prima guerra mondiale. 

Ore 11.30 - Musei di Villa Torlonia - Casina delle civette (via Nomentana, 70). Un suggestivo cabinet de curiosité. Ceramiche e carte di Clara Garesio dialogano con i preziosi arredi della Casina delle civette di Clara Garesio e Francesca Pirozzi. Una visita alla scoperta della ceramica dell’artista Clara Garesio nelle sale del piano terreno della Casina delle civette. Le opere di pittura e disegno, eseguite su carta di Amalfi, sono concepite o come bozzetti preparatori per le ceramiche o come elaborati autonomi o come libri d’artista, così da creare, di concerto con i preziosi arredi della Casina delle Civette, l’atmosfera di un suggestivo cabinet de curiosité

Ore 16.30 - Galleria d'arte moderna di Roma Capitale (via Francesco Crispi, 24). La sensualità femminile nell’arte italiana tra Otto e Novecento di Anna Livia Villa. L’immagine sensuale della donna acquisisce molte sfumature alla fine dell’Ottocento. Sottilmente seducente o apertamente sfacciata e seduttrice, la donna s’impone come tema centrale di molte opere di pittura e scultura.  Autori come BallaInnocentiFelice Carena e De Carolis saranno al centro dell’indagine che farà emergere non solo le personalità di questi artisti, ma anche i significati legati alle immagini femminili rappresentate. 

Ore 17 - Museo di Roma in Trastevere (piazza Sant’Egidio 1/b). Leggere Roma con Roesler Franz di Roberta Perfetti e Silvia Telmon. Una lettura condivisa per capire e interpretare, a partire dalle rappresentazioni di Roesler Franz, la Roma degli ultimi decenni dell’Ottocento con le sue radicali trasformazioni di immagine e di modi di vita. I visitatori parteciperanno attivamente all’incontro sugli acquerelli della Roma pittoresca di Ettore Roesler Franz leggendo alcuni brani letterari e critici, o proponendo testi a loro cari.

Ore 17.30 - Museo Carlo Bilotti (Aranciera Villa Borghese viale Fiorello La Guardia 6). Frank Holliday in Rome (visita guidata alla mostra), di Laura Panarese. Un percorso guidato da un curatore storico dell’arte di Sovrintendenza trasporterà il visitatore nel mondo di Frank Holliday, uno degli artisti del Club 57, lo storico locale dell’East Village. Il percorso comprende anche la visione del film inedito di Anney Bonney Roman Holliday e un approfondimento oltre che della storia anche della tecnica e del linguaggio dell’artista americano. 

Leggi anche qui il programma delle Giornate europee del patrimonio 2019 a Roma.
Prenotazioni obbligatorie allo 06 0608. Le prenotazioni e i biglietti delle Giornate europee del patrimonio 2019 sono online.

Potrebbe interessarti anche: , Industrie fluviali: il nuovo ecosistema culturale di Roma , Maker Faire Rome 2019, the European edition: il programma della fiera dell'innovazione tecnologica , Viaggio nell'antica Roma con Piero Angela: ultime settimane degli spettacoli multimediali , Quali caratteristiche deve avere una buona scuola di inglese , Villa Torlonia: visita alla Casina delle Civette. Roma immersa nel verde

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.