Roma Parioli, ristoranti da non perdere: dove mangiare

Food Roma Giovedì 11 luglio 2019

Roma Parioli, ristoranti da non perdere: dove mangiare

Ristorante Santucci

Roma - Tutti conoscono i Parioli come uno dei più prestigiosi e centrali quartieri di Roma. Ai Parioli sono molte le attività, alcune storiche altre più recenti, in cui è possibile cenare in ambiente elegante e con presentazioni d’alta cucina.

Ma lungo viale Parioli e nelle eleganti via limitrofe di Roma ogni giorno passa un gran numero di lavoratori diretti in ufficio e negozi. E molti di questi indirizzi gastronomici chic propongono i loro piatti fine dining soltanto in orari serali.

Abbiamo così pensato di darvi qualche dritta per mangiare bene anche a mezzogiorno in centro. Ecco nove ristoranti in cui fare una pausa pranzo chef nel quartiere Parioli di Roma.

  • Caminetto 1959 (viale Parioli 89, Roma)
    Un indirizzo storico dei Parioli in cui la famiglia di ristoratori Santucci accoglie i propri clienti, tra atmosfera romantica e dettagli d’antan con diversi quadri alle pareti. La cucina propone le più apprezzate specialità nostrane a livello internazionale. I dolci sono fatti in casa. A pranzo il ristorante è perfetto per un incontro di lavoro formale.
  • Santucci (viale Bruno Buozzi 33, Roma)
    Aperto da poco, è il secondo ristorante della famiglia Santucci (il terzo, ancor più recente, si chiama Taglio Reale ed è specializzato in carna). Qui il menu è di mare: parte dai gamberi di Mazara, passa per il risotto alla pescatora e arriva al banco del pesce da cui scegliere direttamente. Per una pausa pranzo a base di pesce e sapori mediterranei.
  • Ercoli 1928 (viale del Parioli 184, Roma) 
    Una volta entrati da Ercoli 1928 si viene accolti da un enorme bancone gastronomia, carico delle più golose specialità, dai salumi più ricercati ai formaggi stagionati, fino alle proposte ittiche già pronte. Qui si può anche mangiare al ristorante: se per pranzo non volete provare una delle gustose proposte della cucina, potete sempre appuntarvi lo stomaco con un godurioso tagliere di affettati.
  • Nomad (via Pietro Antonio Micheli 30, Roma)
    Un menu allettante, colorato e divertente per questo locale healthy da poco aperto in città. Da provare per un pranzo easy e al contempo trendy. In menu, oltre alle ricette realizzate dalla chef consulente Marianna de Palma, diverse proposte fusion del momento, dalle tartare ai tacos, dai pokè ai bao.
  • Spazio Niko Romito (piazza Giuseppe Verdi 9, Roma)
    Un format firmato dello chef tre stelle Michelin che sta avendo grande succeso anche a Milano. Da Spazio Niko Romito una brigata consolidata e di grande esperienza proporne un’esperienza al contempo attenta e informale anche a pranzo. Nel menu alcuni classici di Romito. I prezzi sono accessibili.
  • Sughero (via Eleonora Duse 1/E, Roma)
    Lì dove era nato All’Oro, ora si trova la cucina gourmet di pesce di Daniele Mangiarancina. In un ambiente luminoso e moderno supervisionato da Lavinia De Santis, Sughero è un’osteria chic di pesce in cui la sera si possono degustare quattro portate con una spesa che va dai 35 ai 45 Ruro. A pranzo con una o due portate si è sazi ed è appagata anche la vista.
  • Metamorfosi (via Giovanni Antonelli 30/32)
    L’indirizzo perfetto con cui impressionare, durante un pranzo, il capo o anche la persona amata. Un servizio impeccabile porta infatti in scena la cucina in continua evoluzione e ricerca dello chef stellato Roy Caceres. Un modo per colpire l’altro, anche a mezzogiorno, con la vista, il gusto e l’olfatto.
  • Le Sicilianedde (viale dei Parioli 35, Roma)
    Indirizzo di cucina siciliana molto amato nel quartiere. Qui è possibile scegliere tra diverse proposte: se amate la tradizione ecco un bel piatto di pasta alla norma, se volete solo fare uno spuntino è invece possibile scegliere tra un arancino o, perché no, un bel gelato.
  • Molto (viale dei Parioli 122, Roma)
    Una struttura dal design ricercato e insolito ospita la cucina dello chef Paolo Castrignano. Il menu comprende diverse specialità regionali, da quelle campane a quelle abruzzesi, ma a pranzo si dirigono da Molto anche gli amanti della carne. Tutto merito del girarrosto, che emana invitanti profumini. Ampia la carta dei vini.

Potrebbe interessarti anche: , Dove mangiare al ghetto ebraico di Roma: i migliori ristoranti , Maritozzo Day 2019 a Roma: come e dove partecipare. Il percorso , Igloo Garden a Tor di Quinto: il Polo Nord a Roma , Excellence Roma 2019: il programma, tra degustazioni e incontri , English breakfast a Roma: colazione salata, dove andare

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.