Elezioni europee 2019: come e quando si vota a Roma

Elezioni europee 2019: come e quando si vota a Roma

Attualità Roma Giovedì 23 maggio 2019

© facebook.com/europeanparliament

Roma - Per le imminenti elezioni del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti gli Stati membri dell'Unione Europea, a Roma e in tutta Italia le urne saranno aperte agli elettori domenica 26 maggio, dalle 7 alle 23.

Gli elettori sono invitatì:

  • a recarsi alle urne con un documento d'identità valido
  • a verificare per tempo di essere in possesso della tessera elettorale personale;
  • che sulla stessa non siano esauriti gli spazi destinati all'apposizione del bollo della sezione per la certificazione del voto;
  • a recarsi a votare fin dalla prima mattina di domenica 26 maggio e comunque ad evitare, per quanto possibile, le fasce orarie immediatamente antecedenti la chiusura della votazione, al fine di scongiurare pericoli di sovraffollamento, disguidi o ritardi nelle operazioni dei seggi.

Ai fini delle votazioni europee, l'Italia viene divisa in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-occidentale (circoscrizione I), nord-orientale (circoscrizione II), centrale (circoscrizione III), meridionale (circoscrizione IV), insulare (circoscrizione V).

Come si vota

Al seggio verrà consegnata agli elettori una scheda, di colore diverso a seconda della circoscrizione elettorale nelle cui liste si è iscritti; per l'Italia centrale circoscrizione III (Toscana, Umbria, Marche, Lazio) il colore è il rosso.

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. È possibile - ma non obbligatorio - esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.

Se si esprimono tre preferenze, almeno una di queste deve essere di sesso diverso: quindi si devono scrivere i nomi di due uomini e una donna o di due donne e un uomo. Se non si segue questa regola e si scrivono tre preferenze per candidati dello stesso sesso, vengono annullate la seconda e la terza preferenza.

Chi può votare

Alle elezioni europee possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune che avranno compiuto il 18esimo anno di età entro il 26 maggio 2019.

Sono elettori delle europee anche i cittadini degli altri Paesi membri dell'Unione Europea che, a seguito di formale richiesta, abbiano ottenuto l'iscrizione nell'apposita lista elettorale del comune italiano di residenza. Per maggori info, si può consultare la pagina dedicata alle Iscrizioni dei cittadini U.E. residenti a Roma sul sito ufficiale del Comune di Roma.

Subito dopo la chiusura delle operazioni di votazione e l'accertamento del numero dei votanti, avranno inizio le operazioni di scrutinio per le elezioni dei membri del Parlamento europeo.

Potrebbe interessarti anche: , Saldi estivi 2020 Roma e Lazio: quando iniziano e quando finiscono , Sabau Beach: inaugurata la spiaggia per cani. Le regole , RomaRiparte: centri estivi a Roma, orari uffici, mobilità sostenibile. Le informazioni per i cittadini , Chiara Ferragni e Fedez al Giardino di Ninfa: «Abbiamo trovato il paradiso» , Ostia e spiagge libere di Roma a numero chiuso. App Seapass: come funziona

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.