Festival del verde e del paesaggio 2019 a Roma: il programma

Festival del verde e del paesaggio 2019 a Roma: il programma

Cultura Roma Martedì 7 maggio 2019

Roma - Giunto alla sua nona edizione, il Festival del verde e del paesaggio presso i Giardini Pensili dell’Auditorium Parco della Musica dal 10 al 12 maggio 2019.

Quest’anno il tema principale attorno al quale ruota l’intero Festival è Breathe – Respiro, l’azione meccanica e inconsapevole a cui affidiamo la sopravvivenza, e su cui giocano un ruolo primario gli alberi e le piante.
Il verde, perciò, non è più solo un lusso, un vezzo estetico per abbellire terrazze e giardini, ma diventa un bisogno su cui ruota la progettazione della nostra vita e quella delle future generazioni.

Il Festival del verde e del paesaggio propone una tre giorni per vivere il verde nelle sue molteplici sfaccettature grazie a concorsi, giardini temporanei, vivai botanici, design, architettura, conferenze e workshop che esplorano la relazione tra Uomo, Natura e Città.

Siamo tutti consapevoli che la sfida cruciale per le città del futuro sarà la realizzazione di aree verdi urbane sempre più vaste e folte, in grado di ridurre la temperatura dell’aria, regolare i flussi dell’acqua, purificare gli ambienti e mitigare il cambiamento climatico di città sempre più grandi e surriscaldate. In questo quadro la foresta urbana diventa una vera e propria fonte d’ispirazione, modello e strumento per designer e architetti che sempre più incorporano, negli interni e negli esterni degli edifici, quantità importanti di vegetazione, non più solo installazioni decorative, ma veri e propri sistemi che respirano, appunto, per permetterci a loro volta di respirare.

Proprio attraverso il linguaggio dell’architettura del paesaggio, questa edizione del Festival del verde e del paesaggio stimola a riflettere sulla necessità di un cambiamento radicale del nostro rapporto con il verde, che coinvolga sempre più le comunità e chi le amministra, le scelte quotidiane e quelle a lungo termine. Da qui osservare e ascoltare la Natura, attraverso un percorso contemporaneo e urbano libero da schemi e convenzioni, per comprendere come risolvere i problemi che ne mettono sempre più a dura prova l’equilibrio primario.

Molti gli appuntamenti da non perdere al Festival del verde e del paesaggio, tra cui il Forest bathing all’interno di Airship.03 - Fontana d’aria, installazione climatico-paesaggistica firmata dal collettivo breathe.earth.collective. Un’immersione nella foresta umida, fitta e profumata di pino cembro, muschi e licheni, per un respiro profondo e salutare. Da qui, si passa alla passeggiata nella Prateria urbana, firmata da Aiapp Lazio e realizzata con erbacee pioniere a bassissimo impatto manutentivo e idrico e dall'alto impatto estetico ed ecologico. Arriviamo poi all’esperienza multisensoriale dei Giardini effimeri, vincitori del concorso Avventure creative: CampoFragrantia, che invita a guardare, odorare e toccare. Un gioco che entusiasmerà grandi e piccini.

Il percorso benefico prosegue accogliendo il pubblico tra gaure, tanacetum, stipe e helicrysium nell’installazione Il teatro della conoscenza, progettato dall’Ordine dei dottori agronomi e forestali di Roma con l’obiettivo di raccontare metaforicamente il processo di cui il genere umano non può fare a meno: la produzione di ossigeno da parte del complesso mondo vegetale.

E per la prima volta arrivano le incursioni esclusive nel mondo dell’erboristeria, guidate dalla Federazione Erboristi Italiani.

Un po' di relax all’insegna dello skincare e del benessere con #Greenbeautyexperience. Qui sarà possibile seguire la sessione di hair consultance di Phitofilos, per scoprire i poteri delle erbe tintorie e delle miscele naturali o riflessanti che idratano e donano lucentezza ai capelli.
Non mancheranno le consulenze del #Personalplantsman, dedicate a pollici verdi e neri per imparare a scegliere le piante più adatte ai diversi ambienti interni, trasformando la casa o l’ufficio in un luogo naturalmente verde. Presentazioni di libri, corsi di giardinaggio, incontri, musica dal vivo, degustazioni di cantine biologiche, lezioni di pilates e yoga nello spazio #FVPgreenlab.

Per i piccoli esploratori arrivano le grandi avventure con #Viaggioalcentrodelpianetaverde, dove si potrà seguire il corso di guardiano della biodiversità, ci si potrà fermare nella piccola area libri e si potrà assistere agli spettacoli di burattini. Ci sarà anche il workshop della Primavera, durante il quale attraverso intrecci si impara a creare ghirlande con rami di salice e ulivo e Fioriture, per realizzare orecchini, bracciali e coroncine.  

Per rilassarsi, leggere un giornale, giocare a carte e a ping pong, biliardino o scacchi arriva il BarSport. Immancabile l’area ristoro #FVPfoodexperience, con tante chicche gastronomiche anche vegetariane proposte in collaborazione con lo chef Pietro Platania di Banco Fast Food e gli Happy meal sani per i più piccoli.

Potrebbe interessarti anche: , Piero Angela racconta i Viaggi nell'Antica Roma: biglietti e orari , Musei civici di Roma e Fori Imperiali, riapertura dal 2 giugno: biglietti, regole d'accesso e mostre in corso , Il Bioparco di Roma riapre: prezzo biglietti, prenotazioni, orari, sicurezza , Riapre il Colosseo a giugno. Biglietti, prenotazioni e orari del Parco archeologico , Il Giardino di Ninfa riapre: prenotazioni, orari, biglietti

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.