Mostre Roma Giovedì 14 marzo 2019

Mostre Roma 2019 da non perdere. Leonardo Da Vinci, Pollock, Warhol e molti altri

Il complesso del Vittoriano a Roma, sede delle mostre su Andy Warhol e Jackson Pollock

Roma - Il 2019 a Roma prosegue anche in primavera con un programma ricco di mostre d'arte. Il panorama museale romano, infatti, ospita nel corso di questa primavera 2019 numerose esposizioni, che abbracciano svariate correnti e forme artistiche, dalla pop art di Andy Warhol all'espressionismo astratto di Jackson Pollock, dal genio di Leonardo Da Vinci al fumetto di Zerocalcare. Per chi volesse orientarsi tra le varie esposizioni in corso a Roma, dagli appassionati d'arte a chi semplicemente desidera esplorare un universo che non conosce, vi proponiamo di seguito le mostre 2019 da non perdere a Roma nel corso di questa primavera.

Iniziamo con le novità di questa primavera museale a Roma. Presso le Scuderie del Quirinale, in occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, è visitabile dal 13 marzo al 30 giugno 2019 Leonardo Da Vinci. La scienza prima della scienzaLa mostra indaga l'opera di Leonardo Da Vinci ripercorrendola sul fronte tecnologico e scientifico, e traccerà le sue connessioni culturali con i contemporanei, per offrire una visione ampia di una figura spesso presentata come genio isolato.

Fino al 22 aprile 2019, al Palazzo delle Esposizioni, è visitabile Manifesto, con Cate Blanchett protagonista della mostra di Julian Rosefeldt. Articolata in 13 grandi schermi con storie diverse, che, di tanto in tanto, si accordano nella potenza di una voce corale, l'opera rende omaggio alla tradizione toccante e alla bellezza letteraria dei manifesti artistici del Novecento, mettendo allo stesso tempo in discussione il ruolo svolto dall'artista nella società contemporanea

Dal 27 marzo all'11 maggio 2019, presso Palazzo Montorio, è possibile visitare Universo Mirò, esposizione itinerante dedicata al pittore Joan Mirò. La mostra espone una selezione di cinque opere provenienti dalla Fundació Joan Miró creata dallo stesso artista: tre dipintidue sculture e inoltre una fotografia di Joaquim Gomis, fotografo e amico dell'artista. Si tratta di opere realizzate tra il 1972 e il 1974, un periodo particolarmente significativo per Miró.

Dal 27 marzo al 22 settembre 2019, al Museo di Roma è visitabile la mostra Roma nella camera oscura. Fotografie della città dall'ottocento a oggi, a cura di Simonetta Tozzi e Flavia Pesci. L'esposizione ricostruisce la storia dell'arte fotografica nella Capitale, dagli esordi all'affermarsi della figura professionale del fotografo.

Dal 21 marzo al 17 giugno, a Palazzo Merulana è possibile visitare l'esposizione Giacomo Balla. Dal Futurismo astratto al Futurismo iconico, a cura di Fabio Benzi. La mostra è incentrata sul famoso dipinto Primo Carnera del 1933, opera eccezionale della produzione del maestro futurista, custodita nella collezione permanente di Palazzo Merulana, dipinta sui due lati. L'esposizione riunisce, oltre ad alcuni dipinti più esplicitamente futuristi, le opere eseguite tramite la tecnica a retinatura.

Dal 22 al 26 maggio 2019, presso il museo di Roma in Trastevere, è visitabile la mostra Unseen / Non visti, un viaggio fotografico in un'Europa sconosciuta, tagliata fuori dallo sviluppo economico, dall'attenzione della politica e dei media. Quattro fotografi hanno raccontato la quotidianità delle zone rurali e dei piccoli centri di quattro zone europee produttive e competitive prima della crisi, oggi ridotte in povertà e afflitte dallo spopolamento: l'Albania, la Polesia in Bielorussia, la Sassonia-Anhalt nell'ex Germania dell'Est e l'area del Sulcis in Sardegna

Fino al 13 ottobre 2019, presso la Galleria d'arte moderna è visitabile l'esposizione Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzioneche mette in mostra una riflessione sulla figura femminile attraverso artisti che hanno rappresentato e celebrato le donne nelle diverse correnti artistiche e temperie culturali tra fine Ottocento, lungo tutto il Novecento e fino ai giorni nostri. Tra le circa 100 opere, tra dipinti, sculture, grafica e fotografia, figura anche il ritratto di valore iconico di Elisa, moglie di Giacomo Balla

Fino a domenica 5 maggio 2019, presso il Chiostro del Bramante, è possibile visitare la mostra Dream - L'arte incontra i sogni, a cura di Danilo Eccher. Il tema dell'esposizione è l'onirico come elemento di esplorazione, di scoperta, come espressione privata, come porta d'accesso allo spazio più profondo dell'animo. Attraverso opere intime e visionarie dei grandi artisti dell'arte contemporanea, Dream racconta desideri, aspettativefantasie e paure esorcizzate

Veniamo ora alle mostre che hanno ottenuto tanto successo tra il pubblico di Roma da essere prorogate: al Complesso del Vittoriano, fino al 5 maggio 2019 c'è la mostra Pollock e la scuola di New York, che accoglie uno dei nuclei più preziosi della collezione del Whitney Museum di New York, con opere di Jackson PollockMark RothkoWillem de Kooning, Franz Kline e numerosi altri esponenti dell'espressionismo estratto della scuola newyorkese, tra anticonformismointrospezione psicologica e sperimentazione.

Sempre al Complesso del Vittoriano, nell'ala Brasini, i visitatori potranno ammirare ancora fino al 5 maggio la mostra su Andy Warhol, interamente dedicata al mito di Warhol e realizzata in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita. L'esposizione conta oltre 170 opere e segue le origini del movimento della pop art.

Al Maxxi, gli appassionati del fumetto potranno visitare la mostra di Zerocalcare Scavare fossati - nutrire coccodrilli, prorogata fino al 31 marzo. La mostra ruota attorno a tre nuclei tematici: pop e tribùresistenza e politica e non-reportage, attraverso i quali ripercorre la carriera di Zerocalcare, con illustrazionitavole originalimagliette e poster.

All'Auditorium Conciliazione è visitabile fino al 31 maggio 2019 la mostra spettacolo Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel, un viaggio nella Cappella Sistina in cui i confini tra video e performance si fondono, con proiezioni immersive a 270°, live performance, musiche ed effetti speciali.

Potrebbe interessarti anche: , Robert Mapplethorpe in mostra alla Galleria Corsini a trent'anni dalla morte , Leonardo da Vinci a Roma: la mostra alle Scuderie del Quirinale a cinquecento anni dalla scomparsa , MFR19: il mese della fotografia a Roma. Il programma , Mostre Roma 2019 da non perdere. Da Picasso a Andy Warhol, da Pollock a Zerocalcare , Andy Warhol in mostra al Complesso del Vittoriano

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.

Oggi al cinema a Roma

Il cielo sopra Berlino Di Wim Wenders Drammaitco Francia E Germania, 1987 Due angeli, Damiel e Cassiel, scendono dal cielo sopra Berlino sulla città ed osservano il comportamento degli umani, la loro disperazione, ma non possono fare nulla per aiutarli. Alla fine Damiel, innamoratosi di una bella trapezista dal cuore... Guarda la scheda del film