Food Roma Martedì 5 marzo 2019

10 pub da non perdere a Roma: dagli irish pub ai cocktail bar

© maxpixel.net

Roma - Andare al pub è un must che non passerà mai di moda. Le public house nascono nel Regno Unito; l'idea nasce dalle taverne medievali. Oggi, come allora, i pub sono una vera e propria istituzione anche a Roma. Dal quartiere Ostiense a Marconi, passando per via del Corso e Trastevere, fino ad arrivare a Ponte Milvio, sono moltissimi i pub che ogni giorno spalancano le porte ai giovani di tutto il mondo.

Il T Bar, locale storico di Roma situato nel cuore del quartiere Ostiense (via Ostiense 182), propone la colazione, il pranzo e la  cena; ma il pub è anche il luogo perfetto per gli amanti dell’happy hour. In via Francesco Negri 39, l’Hopside pub è un pub arredato in stile vintage, aperto da mezzogiorno fino a tarda notte. Oltre a bere una birra e cocktail vari, l’Hopside pub è il  luogo ideale per un brunch a base di  hamburger e patatine fritte.

All’interno del Birrificio Marconi, in via Enrico Fermi 71 (quartiere Marconi), si possono ordinare piatti tipici della cucina americana, irlandese, italiana e tedesca e sorseggiare differenti tipi di birra, come Psyco Ipa, Rauch me baby, Lady bitter. Il locale è aperto dalle ore 18.

Situato in via del Plebiscito 101, e aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10 e il sabato e la domenica dalle ore 11, lo Scholars lounge irish pub è uno dei pub preferiti dagli irlandesi in vacanza a Roma, e non solo.  All’interno dell’irish pub si respira aria di Dublino e si può bere una birra tipica irlandese, tra karaoke ed eventi. Pochi metri più avanti, in via del collegio Romano 6, sorge il Trinity college irish pub, che apre alle ore 12.30: un insolito disco pub dove è possibile sorseggiare una birra a ritmo di musica. Il Pimm’s good, in via di Santa Dorotea 8, a pochi passi da piazza Trilussa, prende il nome da Sir James Pimm, inventore di un drink unico nel suo genere. Al Pimm’s good, pub in perfetto stile inglese, pranzo e cena sono accompagnati da cocktail british e non solo.

Da Delirium Cafè, pub nato a Bruxelles nel 2004, si può gustare la vera birra belga. Il pub si trova in via Francesco Ripa 164, a Trastevere, e l’orario di apertura è previsto per le ore 16.30. Mangiare pasta, pizza, antipasti e bere birra, tequila, rum e whisky è quello che accade all’interno del Baccanale, pub trasteverino aperto ventiquattro ore su ventiquattro e situato in via della Lungaretta 81, una delle vie storiche di Trastevere.

Da Ma che siete venuti a fa’, piccolo pub rivestito in legno, sito in via Benedetta 25, sempre a Trastevere, dal 2011 si servono birre esclusivamente artigianali.  Da Kytos, che si trova in zona Ponte Milvio (via Flaminia 490), dalle ore 18 in poi è possibile assaggiare l'Haba Mule e altri tipi di cocktail immersi in un’atmosfera surreale e cenare ordinando piadine, panini o insalate circondati da piante e animali. 

Potrebbe interessarti anche: , Grattachecca: da Sora Maria a Sora Mirella. Dove mangiarla a Roma , Sagre Roma e Lazio dal 19 al 21 luglio: maccheroni, pizza fritta e trippa alla romana. Dove andare , Roma Parioli, ristoranti da non perdere: dove mangiare , Centrifughe e smoothies a Roma: i 5 bar da non perdere , 10 ristoranti da non perdere a Roma Prati

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.