Food Roma Officine Farneto Venerdì 15 febbraio 2019

VinNatur Roma 2019: il programma, tra vini naturali e degustazioni

© pixabay.com

Roma - In questo mese di febbraio il vino torna protagonista negli appuntamenti romani con VinNatur Roma 2019, ospitato alle Officine Farneto (via dei Monti della Farnesina 77) sabato 23 e domenica 24 febbraio.

Una manifestazione che non parla semplicemente di vini, ma di vini naturali e di tutto il mondo che ne gravita intorno. Saranno presenti più di 90 vignaioli associati a VinNatur, provenienti da 15 regioni italiane, ma anche da Francia e Slovenia.

Per un intero fine settimana i visitatori potranno scoprire oltre 400 vini prodotti con metodi di lavoro che prevedono il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, e che escludono l’utilizzo di additivi chimici e di manipolazioni da parte dell'uomo.

A tale proposito, sabato 23 febbraio, alle ore 16.00, presso la Sala Conferenza Officine Farneto, appuntamento con il convegno Sostenibilità ambientale, alla base della viticoltura del futuro, tenuto dall’agronomo piemontese Ruggero Mazzilli, dalla dottoressa oncologa ed ematologa Patrizia Gentilini e dal presidente dell’Associazione VinNatur, Angiolino Maule. Durante il convegno si parlerà di sostenibilità ambientale, quella vera, che sarà sempre più oggetto di discussione nel mondo del vino. Ridurre l’impatto sull’ambiente, ridurre il numero di passaggi con i trattori e ridurre o eliminare rame e zolfo dalla viticoltura, queste sembrano essere le priorità.

Secondo i principi base dell’associazione VinNatur, produrre vino naturale significa agire nel pieno rispetto del territorio, della vite e dei cicli naturali limitando, attraverso la sperimentazione, l’utilizzo di agenti invasivi e tossici di natura chimica e tecnologica in genere, dapprima in vigna e successivamente in cantina. Un approccio etico verso l’ambiente che abitiamo e verso la nostra stessa salute.

In questa due giorni sarà possibile conoscere gli ultimi traguardi della produzione vinicola naturale, parlare con i produttori, acquistare prodotti e degustare vini, con pietanze di origine artigianale e biologica come agnolotti, zuppe e prodotti caseari piemontesi della Fattoria Valli Unite (Alessandria), ciriole fragranti e farcite di Dar Ciriola (Roma) e deliziosi lievitati dolci e salati di Severance (Roma).

Potrebbe interessarti anche: , Roma Parioli, ristoranti da non perdere: dove mangiare , Centrifughe e smoothies a Roma: i 5 bar da non perdere , 10 ristoranti da non perdere a Roma Prati , Gelati a Roma: le 5 gelaterie artigianali da non perdere. Dove andare a mangiare il gelato , Mercato Centrale di Roma Termini: le botteghe

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.