De Andrè 1999‑2019. A 20 anni dalla morte Roma ricorda Faber: gli eventi

De Andrè 1999‑2019. A 20 anni dalla morte Roma ricorda Faber: gli eventi

Musica Roma Mercoledì 9 gennaio 2019

© facebook.com/Fabrizio-De-Andre-46135857528

Roma - Vent'anni fa, l'11 gennaio 1999, Genova e tutta l'Italia perdevano Fabrizio De Andrè. Acclamato dal pubblico e dalla critica come uno dei più grandi cantautori del Novecento per la ricchezza e la profondità delle sue composizioni, De Andrè era il cantastorie degli ultimiFaber scriveva e cantava la dignità degli ambienti più degradati, i fiori che nascono dal letame, attraverso figure senza tempo relegate ai margini della società. La vita per De Andrè si trovava nella camera di una prostituta, in una bettola dove l'alcol scorre a fiumi, nei quartieri malfamati in cui il sole del buon dio non dà i suoi raggi. De Andrè vedeva gli umili come le vittime di questo mondo, le anime in cui è conservata la purezza incorrotta dell'essere umano. 

Il suo sguardo si rivolgeva verso le apparenti mostruosità del mondo per metterne in luce la reale bruttezza: quella del mondo borghese, che ben conosceva. De Andrè proveniva infatti da una famiglia benestante e agiata di Genova. Un ambiente verso il quale Faber nutriva una profonda insofferenza e contro il quale si è sempre scagliato con forza nei suoi testi, dando voce al suo vibrante sdegno nei confronti del pensiero dominante. A vent'anni dalla sua scomparsa, anche Roma ricorda il cantautore genovese, con una serie di eventi volti a colmare almeno una parte di quel lacerante vuoto culturale e umano che Fabrizio De Andrè ha lasciato con la sua scomparsa.

Venerdì 11 gennaio, alle ore 18, presso la Mondadori di via Tuscolana, c'è Amico Faber, una serata tra racconti, musica e aneddoti, in occasione della presentazione dell'omonimo volume di Enzo Gentile, che raccoglie 130 testimonianze su Fabrizio De Andrè, che ripercorrono la sua vita e la sua carriera. 

Sempre venerdì 11 gennaio, alle 22, presso il Monk, c'è Canzoni di un amore perduto.Tributo a Fabrizio De Andrè, serata evento in occasione dei vent'anni dalla scomparsa di De Andrè, che coinvolgerà i musicisti che più sono stati capaci di fare tesoro del suo patrimonio artistico. 

Giovedì 17 gennaio, alle 21, c'è il concerto Omaggio a De Andrè della band Hotel Supramonte, che celebrerà la memoria di De Andrè in questo ventennale dalla sua scomparsa. La band prende il nome dal brano omonimo di Faber ed è riconosciuta dalla Fondazione de Andrè. Durante il concerto, la band ricreerà le atmosfere intime e intense caratteristiche del cantautore.

Martedì 9 aprile e sabato 11 maggio, alle 21, la Premiata Forneria Marconi si esibirà in concerto al teatro Brancaccio di Roma con PFM canta De Andrè - Anniversary, il tour che omaggia il cantautore genovese a quarant'anni dal concerto in cui Faber e la Premiata Forneria Marconi si sono esibiti insieme, celebrandone il fortunato sodalizio.

Infine, venerdì 12 luglio, alle 21, presso la galleria commerciale Porta di Roma, Cristiano De Andrè si esibirà in concerto con De Andrè canta De Andrè - Storia di un impiegato tour, spettacolo ispirato al celebre concept album di Faber a 50 anni dalle rivolte sociali del 1968

Potrebbe interessarti anche: , Snodo Mandrione estate 2020: Mucca Assassina, teatro, musica. Il programma , David Garrett, concerto a Caracalla: nuova data nel 2021 , L'Auditorium Parco della Musica riapre, tra concerti e teatro. Il programma , Festival I concerti nel parco: il programma alla Casa del Jazz e all'Auditorium Parco della Musica , Antonello Venditti e Francesco De Gregori allo Stadio Olimpico: il concerto spostato a luglio 2021

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.