Dove mangiare la vera pizza romana? A Roma un giro in pizzeria

Dove mangiare la vera pizza romana? A Roma un giro in pizzeria

Food Roma Venerdì 31 agosto 2018

© pixabay.com

Roma - Una delle specialità italiane che fa subito pensare a Napoli è la pizza. Preparazione semplice, veloce, storia antica quella della pizza; la diatriba di oggi è: napoletana o romana? A guardare gli ingredienti nessuna differenza: farina, acqua, lievito e sale. A Napoli storicamente nacque la pizza Margherita, così chiamata in onore della visita di Margherita di Savoia nella città partenopea, che riporta nel suo disco morbido i colori della nostra bandiera: bianco mozzarella, rosso pomodoro, verde la foglia di basilico.

E quella romana? Sottile e croccante (si dice scrocchiarella). L'impasto viene preparato con farina di grano tenero, acqua, sale, lievito, sale, olio. Stesa a mattarello ha la cottura più lunga proprio per permettere la croccantezza. Anticamente a Roma non c'erano tanti gusti, tante varietà per farcire la pizza: alla romana era con pomodoro, mozzarella, acciughe, basilico, pepe e una spolverata di pecorino; per inciso, il pecorino nella cucina romanesca c'è sempre. Ecco, paradossalmente, la pizza romana al centro Nord la chiamano Napoli, con le alici dissalate.

Oggi le varianti di questo meraviglioso piatto, a torto definito street o fast food e famoso in tutto il mondo, sono davvero infinite. Dove mangiare allora la vera pizza romana? Ci permettiamo di segnalare due antiche pizzerie tutte e due nel quartiere popolare di Trastevere. Una è proprio su viale Trastevere, all'altezza di piazza Sonnino, e a Roma la chiamano Ai marmi, oppure l'Obitorio. Non vi spaventate: questo nomignolo è dato dalla rudezza genuina e dalla semplicità spartana dei suoi tavoli in marmo. La particolarità di questo locale è che è aperto anche dopo teatro (dopo le 23).

Un'altra storica pizzeria in via San Francesco a Ripa è Ivo a Trastevere. Qui si può gustare la vera scrocchiarella assieme ai fritti della tradizione: filetti di baccalà, fiori di zucca, supplì. Il servizio è veloce; ottimo il rapporto qualità/prezzo.

Per chi avesse quella fastidiosa intolleranza al glutine e, per una sera a Roma, volesse cenare con una pizza e stare sereno, ebbene consigliamo, in via di San Cosimato, il Mama Eat. Qui la pizza è napoletana e tutto il menù è rigorosamente anche gluten free

Potrebbe interessarti anche: , Scabeat, al Mercato Centrale di Roma la cucina di Davide Scabin tra Piemonte e Lazio

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.