Carnevale 2020 in Sicilia: da Misterbianco ad Acireale, da Sciacca ad Avola, cosa fare, dove andare e dove portare i bambini - Palermo

Carnevale 2020 in Sicilia: da Misterbianco ad Acireale, da Sciacca ad Avola, cosa fare, dove andare e dove portare i bambini

Bambini Palermo Martedì 18 febbraio 2020

di R.U.
© www.facebook.com/carnevaledimisterbianco

Palermo - In Sicilia il Carnevale non è solo una festa, ma anche un'arte. Carri allegorici e costumi realizzati a mano rendono questo appuntamento un evento unico. Un mondo tutto da scoprire fatto di tradizioni, che affondano le proprie radici in tempi lontani e che si sono tramandate e arricchite di particolari. 

Uno degli appuntamenti più amato dai bambini, ai quali basta indossare la propria maschera preferita, cospargersi di coriandoli e stelle filanti per sentirsi dentro la festa. Da Palermo a Catania, da Siracusa ad Agrigento, in Sicilia il Carnevale è un appuntamento da non perdere che merita anche una fuga dalla propria città per avventurarsi verso altre mete e tradizoni, tutte da scoprire. Perché oltre ai programmi, ricchi di eventi, musica, ospiti, maschere e carri allegorici, sono anche i luoghi a fare la differenza: piccoli scrigni di storia che si mascherano per la festa. Una bella occasione per far immergere i più piccoli dentro un mondo affascinante e unico.

Iniziamo dalla provincia di Palermo. Il Carnevale Termitano Termini Imerese, ha preso il via sabato 15 febbraio e tra musica e laboratori, la città sarà invasa da carri allegorici, maschere simbolo della tradizione come U Nannu ca’ Nanna e appuntamenti food, per completare la festa. Qui è previsto anche un laboratorio didattico sulla lavorazione della cartapesta, occasione per scoprire un'arte senza tempo.

Ci spostiamo nell'entroterra di Palermo alla scoperta di antiche tradizioni contadine, ma dal fascino intramontabile, per il Carnevale di Mezzojuso, dove si assiste alla messa in scena della storia del Mastro di Campo. Domenica 23 febbraio il borgo diventa un teatro a cielo aperto con la rappresentazione della pantomima popolare in costumi d'epoca, ripercorrendo  la rivalità tra il Mastro di Campo e il Re nella conquista del cuore della Regina.

Da Palermo a Catania, il passo non è breve, ma a Misterbianco, trovate il Carnevale con i Costumi più belli di Sicilia. Una manifestazione inserita tra i 71 Carnevali storici d'Italia, che unisce folklore, turismo, cultura e artigianato e costumi particolarmente scenografici e artistici, che si rinnovano ogni anno.

Il Carnevale di Misterbianco non è certo l'unico in Siclia ad essere inserito tra i Carnevali più belli d'Italia, accanto a lui troviamo altri tre Carnevali siciliani: quello di Acireale, di Sciacca e di Avola.

Ad Acireale ogni anno si rinnova l'appuntamento storico con uno dei carnevali più antichi dell'isola. Il clou della festa prende il via la settimana prima del martedì grasso. Da mercoledì 19 a martedì 25 febbraio, dove tra concerti, spettacoli di danza, gare e sfilate di cosplayer ci si avvicina all'appuntamento della sfilata dei carri e della maschere. Il circuito cittadino del Carnevale di Acireale è quello adottato nei primi anni ottanta e tocca tre tra le vie più importanti della città (Corso Italia, Corso Savoia e Corso Umberto) e la piazza del Duomo.

Da Catania ci spostiamo ad Agrigento per il Carnevale di Sciacca. Cinque giorni di sfilate di carri allegorici, gruppi mascherati e folkloristici per arrivare in fondo con il tradizonale rogo di Peppi Nnappa e la riconsegna delle chiavi della città al Sindaco di Sciacca.

Chiudiamo con il Carnevale di Avola, in provincia di Siracusa, che si apre giovedì 20 febbraio con re Carnevale e lo spettacolo per bambini. Martedì 25 febbraio è previsto un dj-set con Kamy Aksel, uno spettacolo con Ana Mena e il suo corpo di ballo, e madrina della serata è Simona Ventura

Scopri cosa fare oggi a Palermo consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Palermo.