Riverbero, mostra di Enrica Borghi - Monza Brianza

Riverbero, mostra di Enrica Borghi - Villa Borromeo d'Adda - Arcore (Monza Brianza)

23/03/2021

Fino a lunedì 7 giugno 2021

CalendarioDate, orari e biglietti

Arcore (Monza Brianza) - Dal 9 aprile al 7 giugno 2021 gli spazi espositivi di Villa Borromeo d’Adda ad Arcore (Monza e Brianza) ospitano la mostra Riverbero di Enrica Borghi, a cura di Simona Bartolena e Pierre Padovani. La mostra intreccia tre motivi fondamentali, da sempre molto presenti nella ricerca di Enrica Borghi: la relazione con l’ambiente circostante e la sua storia passata e presente, il tema ambientalista e la questione femminile.

Arcore (Monza Brianza) - Per l’occasione, oltre alle consuete installazioni composte da materiali poveri e di recupero, Enrica Borghi ha realizzato alcuni nuovi lavori in cui fa dialogare elementi di natura, come una serie di fotografie dedicate alla villa e al suo parco: fotografie che elaborano la visione attraverso dei filtri ottenuti dal colore di contenitori in plastica e che ricordano i filtri o le gelatine degli anni Settanta. In tema di riverbero con gli statuari lampadari di Murano presenti nella villa viene poi esposta l’opera realizzata nell’estate 2020 a Murano, presso lo Studio Berengo, dedicato al tema dell’inquinamento della laguna di Venezia intitolata Grey Laguna.

Arcore (Monza Brianza) - Compaiono inoltre due corazze che fanno dialogare materiali dissonanti come lane grezze con plastiche dei contenitori dei detergenti di uso quotidiano. Le due armature simulano la protezione di donne guerriere, facendo emergere citazioni da Hans Ruedi Giger ma anche il panno della mantella di cappuccetto rosso, gli abiti di Pierre Cardin degli anni Sessanta e i film di Mad Max. Le corazze sono un progetto realizzato in collaborazione con l’Its Tam di Biella e le lane etiche di Gomitolorosa.

Inoltre, in omaggio a Federico Faruffini, protagonista della mostra ospitata nello stesso periodo nei sotterranei di Villa Borromeo d'Adda, Enrica Borghi ha realizzato un’installazione ispirata a Toletta antica, capolavoro del pittore ottocentesco del quale l’artista ha colto, come elemento specifico e condiviso, l’attenzione particolare per il mondo femminile. Con un’ironia sferzante ma mai aggressiva, Veneri artificiali composte di unghie finte ricompongono un giardino d’inverno, gioielli di plastica dialogano con pietre preziose realizzati dalla maestra orafa di Valenza Margherita Burgener e arazzi di materiale di recupero intrecciati a telaio ricordano il pattern della coperta della nonna. Tutto questo abita – tra sogno e realtà, tra verità e illusione, tra naturale e artificiale – le stanze della villa giocando con la storia, con l’identità femminile, con l’evoluzione del gusto e con il sempre urgente problema ecologista.

La mostra è visitabile a ingresso gratuito. Per informazioni dettagliate e aggiornate su giorni e orari di apertura, contattare l'associazione Heart - che ha coordinato, organizzato e realizzato la mostra con il supporto di Ponte43 e in collaborazione con Associazione Asilo Bianco - via email o telefonando al numero 366 2281208.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/04/2021 alle ore 01:56.

Potrebbe interessarti anche: Royal Dalì, il surrealismo in mostra, Monza Brianza, fino al 7 dicembre 2021 , Soglie 2018-2020, mostra di Raffaele Cioffi, Monza Brianza, fino al 25 aprile 2021 , Le immagini della Fantasia 2021, mostra internazionale di illustrazione per l'infanzia, Monza Brianza, fino al 18 maggio 2021 , Cubismo e Cubisti: un percorso nella grafica, mostra con opere di Picasso, Braque a tanti altri, Monza Brianza, dal 24 aprile al 20 giugno 2021

Scopri cosa fare oggi a Monza Brianza consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Monza Brianza.