Marina Abramovich con Estasi al Teatro Anatomico di Modena

Marina Abramovich con Estasi al Teatro Anatomico di Modena - Teatro Anatomico - Modena

24/01/2020

Fino a domenica 10 maggio 2020

CalendarioDate, orari e biglietti

Modena - Dopo la tappa di Milano e nell’ambito del tour italiano, portano a Modena, a partire dall’8 marzo, la spettacolare esposizione Marina Abramović / Estasi. L’iniziativa sarà occasione anche per poter scoprire, o ri-scoprire, il Teatro Anatomico, dove venivano analizzati e studiati i misteri del corpo, concetto cui si ricollega l’artista serba con la sua citazione esposta in apertura del percorso espositivo Attraverso il corpo io vedo l’anima.

Modena - Si tratta di un luogo che appartiene alla storia e al patrimonio culturale della città, rappresentazione dell’avanguardia modenese nello studio dell’Anatomia Umana, monumento artistico e opera sontuosa, riconosciuta, a livello nazionale e internazionale, già dall’epoca della costruzione. Un gioiello della storia modenese e italiana, da poco riportato alla sua antica bellezza grazie ai lavori di restauro e a importanti opere di intervento strutturale.

Modena - La scelta di Modena come seconda tappa del tour conferma la centralità culturale di questa città, dal 1997 Patrimonio Mondiale dell’Umanità per l’Unesco. Di grande importanza il luogo scelto come sede della mostra sia per il legame con le opere esposte di Marina Abramović sia perché questa scelta fa sì che questo luogo, di grande importanza e bellezza, ospiti una delle artiste più rinomate del panorama contemporaneo.

L’esperienza è composta dal ciclo di video denominato The Kitchen. Homage to Saint Therese, un’opera molto significativa nella quale Marina Abramović si relaziona con una delle più importanti figure del cattolicesimo, Santa Teresa d’Avila. L’opera si compone di tre maxi video, che documentano altrettante performance tenute nel 2009 dall’artista nell’ex convento di La Laboral a Gijón, in Spagna. L’esposizione, unita al luogo e agli spettacolari allestimenti studiati dall’architetto Martina Valcamonica, contribuiranno a rendere incredibile l’esperienza che sta per iniziare.

Biglietti

9 Euro

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 29/03/2020 alle ore 17:12.

Potrebbe interessarti anche: Ora più rada ora più intensa: architetture dell'immaginario. Il programma, Modena, fino al 26 aprile 2020 , Cast off, la mostra dell’artista israeliana Yael Bartana , Modena, fino al 13 aprile 2020 , Bici davvero! Velocipedi, figurine e altre storie, la mostra, Modena, fino al 13 aprile 2020 , Yael Bartana. Cast Off, la mostra, Modena, fino al 13 aprile 2020

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Modena consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Modena.