Toti e Tata in Il cotto e il crudo - Modena

Toti e Tata in Il cotto e il crudo - Cinema Teatro Michelangelo - Modena

15/11/2019

Domenica 26 gennaio 2020

Ore 21:00

© teatromichelangelo.com

TERMINATO

Modena - Domenica 26 gennaio 2020, ore 21, va in scena Toti e Tata in Il cotto e il crudo presso il Teatro Michelangelo di Modena.

Modena - Con le affilate armi dell’ironia e della leggerezza, attraverso pensieri laterali, dialoghi serrati, poesie demenziali, fraseggi comici, esilaranti calembour, lo spettacolo Il cotto e il crudo propone in scena una coppia storica della comicità pugliese, Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, alias Toti e Tata. E proprio la Puglia, come territorio ricco di attrattive, ma soprattutto come luogo dell’anima dove ritrovarsi, è tra le protagoniste della messa in scena. Dopo gli iniziali convenevoli e cerimonie, tra Emilio ed Antonio scoppia un conflitto senza precedenti. Niente e nessuno può fermare la resa dei conti tra i due, mentre parleranno di crisi economica, di politica, di energie alternative, di ricordi d’infanzia, poesia e di metalinguistica. Uno spettacolo per chi ama l’improvvisazione e i salti nel vuoto. Un teatro che diventa il luogo ideale per parlare delle debolezze, ma anche delle straordinarie qualità del genere umano.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 24/02/2020 alle ore 19:45.

Potrebbe interessarti anche: Fantateatro: Ercole, Modena, 1 marzo 2020 , Panpers in, 10 anni di minchiate, Modena, 8 maggio 2020 , Francesco Tesei in Human, Modena, 4 aprile 2020 , Lunetta Savino in Non farmi perdere tempo, Modena, 27 febbraio 2020

Scopri cosa fare oggi a Modena consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Modena.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.