Modena in un weekend: 10 cose da vedere

Modena in un weekend: 10 cose da vedere

Itinerari e visite Modena Giovedì 16 maggio 2019

Modena - Perché non approfittare del weekend per una gita fuori porta a Modena? La città è raggiungibile da Bologna in appena quaranta minuti di macchina attraverso l’autostrada o tramite il collegamento ferroviario della linea Ancona-Piacenza. Modena è una città piuttosto piccola ma densa di storia, arte, cibo e cultura. Ecco 10 cose da vedere assolutamente durante una gita a Modena.

GHIRLANDINA

La Ghirlandina è il campanile del Duomo e simbolo per eccellenza della città di Modena. Ha origine nel XII° secoloed è inserita dal 1997 nel patrimonio dell’Unesco. È stata costruita seguendo uno stile romano-gotico ed è alta ben 86 metri. La bellezza non rimane solo all’esterno perché è possibile visitarla al suo interno. Vi è una prima sala, al piano terra, dove viene conservata una copia della secchia rapita e attraverso scale, non particolarmente faticose, è possibile salire al quinto piano dove vi èla sala dei torresani dalla quale è possibile scorgere buona parte di Modena attraverso le finestre.

DUOMO

In accoppiata alla Ghirlandina ovviamente si presenta anche il Duomo, sempre romano-gotico e patrimonio dell’Unesco. È visitabile tranquillamente in ogni periodo tranne durante le celebrazioni della messa.Sua peculiarità è la facciata ornata con vari bassorilievi. Al suo interno è possibile apprezzare diverse opere artistiche mentre consiglio vivamente di visitare la cripta.

PIAZZA GRANDE

Piazza grande segna il punto di riferimento del centro storico cittadino. Anch’essa è insieme al Duomo e alla Ghirlandina inserita nei siti dell’Unesco italiani. La piazza non solo è il centro della città geograficamente ma viene utilizzata come luogo per manifestazioni di ogni genere: dai comizi ai mercati a vari eventi culturali. Il nome deriva dallo spazio ampio e aperto che caratterizzano appunto la piazza.

PALAZZO DUCALE, ACCADEMIA MILITARE E PIAZZA ROMA

Modena ha, tra i suoi patrimoni, anche il palazzo ducale. Questo è stata sede degli Estensi ed oggi ospita l’Accademia Militare. La visita è possibile solo nel weekend e con prenotazione obbligatoria. Durante il tour, vengono illustrati molti degli ambienti, interni ed esterni, del palazzo. Nel giungere al palazzo incapperete sicuramente in Piazza Roma, un’altra bellissima piazza di Modena, altro punto di ritrovo per molti modenesi ed oggi motivo di orgoglio per la sua bellezza che corona la magnificenza del Palazzo Ducale.

PALAZZO DEI MUSEI

Edificio che spicca nel centro storico, ex arsenale militare, oggi ospita un vero e proprio polo culturale. Al suo interno ci sono diversi spazi visitabili, per elencarne alcune delle sue componenti: Museo civico d’Arte, Galleria Estense, Archivio storico comunale e tanto altro. Ne consiglio assolutamente la visita per farsi un quadro completo della storia artistica e culturale modenese.

MUSEO FIGURINA

Molto spesso questa chicca modenese viene ignorata nelle visite a Modena, in realtà è anch’essa fondamentale per la storia recente modenese. Il museo è stato costituito inizialmente dai fratelli Panini inizialmente all’interno dell’omonima azienda poi donato al Comune. Dal 2006 è possibile visitare il museo ad un prezzo irrisorio presso il complesso dove è situata anche la biblioteca Delfini. Nel museo si trova l’origine delle varie pubblicità e grafiche con annessa spiegazione percorrendo i vari step sino ad arrivare alla figurna moderna.

GIARDINI DUCALI, ORTO BOTANICO E PALAZZINA DEI GIARDINI

Con tutti questi monumenti da visitare bisogna anche rilassarsi e perché non farlo stando in mezzo alla natura? I giardini ducali sono l’ex parte verde della corte degli estensi ed ora sono un bel polmone verde di Modena. In zone limitrofe potrete visitare anche la palazzina dei giardini che ospita varie mostre e l’orto botanico che ospita diverse specie vegetali e mette in pace l’anima visitarlo.

ACETAIA COMUNALE

Modena è famosa anche per il suo rinomato aceto balsamico. Se non avete modo di uscire fuori da Modena per fare un tour di un’acetaia (ce ne sono alcune davvero antiche e ben attrezzate), vi consiglio di visitare almeno quella comunale. È un’esperienza diversa dal solito e formativa. L’acetaia è parecchio giovane data la sua creazione nel 2003 e che quindi non produce ancora aceto “stravecchio”. L’acetaia è allestita nel sottotetto del Palazzo Comunale e ha tre batterie, quindi una strumentazione abbastanza modesta ma che può iniziare a farvi addentrare in questo mondo.

CASA MUSEO ENZO FERRARI

Parlando di Modena non ci si può dimenticare di certo dei motori. Enzo Ferrari, fondatore della Ferrari, è infatti natio della città di Modena. Questo museo, relativamente recente, comprende due sezioni: una comprendente la casa di Ferrari in cui è nato mentre la seconda riguarda un’area espositiva di diversi modelli della casa automobilistica. All’interno si trovano poi varie installazioni che spiegano la storia della Ferrari nel suo complesso. La struttura esterna è una costruzione che cerca di ricordare un cofano di color giallo ed è davvero singolare nel suo genere. Peccato per il prezzo un po’ consumer-unfriendly.

MERCATO ALBINELLI E PIAZZA XX SETTEMBRE

Per chiudere finiamo con destinazioni per un tour enogastronomico modenese. Il mercato Albinelli è un mercato chiuso in cui si possono trovare prodotti freschi anche tipici modenesi e dove si possono consumare pasti al suo interno. Le mattinate sono veramente frenetiche in questo spazio ed è cuore pulsante della comunità modenese. Piazza XX Settembre si affaccia sul mercato albinelli e presenta anch’essa diverse attività per degustare pasti oltre che ospitare vari eventi culturali, politici e ludici.

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Modena consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Modena.