40 anni di cultura a Milano negli archivi della Fondazione Corrente, mostra - Fondazione Corrente - Milano

11/10/2018

Fino a giovedì 28 febbraio 2019

Altre foto

Giorgio Napolitano, di Toni Nicolini© Archivio Fondazione Corrente, Milano

TERMINATO

Milano - Dal 23 ottobre 2018 al 28 febbraio 2019 la Fondazione Corrente di Milano, istituita da Ernesto Treccani nel 1978, mette in mostra la sua storia, che documenta un’intensa stagione della vita culturale milanese attraverso l’esposizione dell’archivio di fotografie realizzate da Toni Nicolini e Cesare Colombo (dal 1978 al 2000) e dell’archivio dei manifesti, la riproduzione di documentari video e postazioni audio per l’ascolto delle registrazioni degli incontri realizzati a partire dal 1977, dalle prime riunioni del Comitato Scientifico con Ernesto Treccani, Lidia De Grada e artisti e intellettuali amici da sempre come Vittorio Sereni, Alberto Lattuada, Mario Spinella e Fulvio Papi, alle conferenze recenti.

Milano - Sono esposti documenti, grafiche realizzate dallo Studio Steiner, manoscritti e fotografie su conferenze realizzate da esponenti di spicco della cultura italiana: Raffaele De Grada, Mario De Micheli,  Vittorio Sereni, Ernesto Treccani, Zeno Birolli, Riccardo Malipiero, Franco Loi, Mario Spinella, Toni Nicolini, Cesare Colombo, Fulvio Papi, Luciano Anceschi, Dino Formaggio e ancora Paolo Grassi, Alberto Arbasino, Vittorio Spinazzola, Giancarlo Vigorelli, Livio Garzanti, Giulio Einaudi, Massimo Cacciari, Giorgio Napolitano, sono solo alcuni dei nomi dei partecipanti alle iniziative della Fondazione Corrente.

Milano - Nello spazio al piano seminterrato è allestita una selezione di più di 100 fotografie, tra riproduzioni e originali, assieme all’intera cronologia delle attività svolte dal 1978 ad oggi. Nello spazio della biblioteca sezioni tematiche raccontano attraverso documenti, locandine e testi a cura di critici e studiosi alcuni fil rouge dell’attività della Fondazione: le mostre dedicate agli artisti di Corrente (Renato Guttuso, Aligi Sassu, Renato Birolli); la linea dei critici d’arte che qui hanno svolto la loro attività (Raffaelino de Grada, Mario de Micheli, Zeno Birolli); le esposizioni di fotografia d’autore dal reportage engagé alla scuola del paesaggio italiano (Toni Nicolini, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin); le iniziative di studio sull’architettura moderna dalle mostre su Pagano, Bottoni e Baldessarri alle conferenze di Vittorio Gregotti; gli studi sul pensiero di Gramsci e gli incontri di attualità; i seminari di estetica organizzati da Fulvio Papi ed Elio Franzini; le iniziative legate alla promozione letteraria, dalle mostre su Vittorini ai premi di poesia con la partecipazione di Franco Loi; fino agli incontri di teatro, musica e psicoanalisi nati attorno alle figure di Paolo Grassi, Riccardo Malipiero e Mario Spinella.

L'inaugurazione è fissata per martedì 23 ottobre alle ore 18.00, con il presidente Giovanni Cervetti e il comitato scientifico della Fondazione Corrente; la mostra - inserita nel palinsesto promosso dal Comune di Milano Novecento Italiano - è poi visitabile fino a giovedì 28 febbraio 2019 in orario 9.00-12.30 e 15.00-18.30 dal martedì al giovedì.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/03/2019 alle ore 23:38.

Potrebbe interessarti anche: The Art of Banksy. A Visual Protest, mostra, fino al 14 aprile 2019 , Nuova Real Bodies: oltre il corpo umano, mostra di cadaveri plastinati, fino al 5 maggio 2019 , Steve McCurry. Animals, mostra inaugurale di Mudec Photo, fino al 31 marzo 2019 , Leonardo da Vinci Parade, mostra, fino al 13 ottobre 2019

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Alps Di Giorgos Lanthimos Drammatico Grecia, 2011 Un gruppo di quattro persone denominato Alps (un'infermiera, un paramedico, una ginnasta e il suo allenatore) offrono, dietro pagamento di un’elevata cifra, un supporto particolare alle famiglie che hanno perso i propri cari. In un clima di annullamento... Guarda la scheda del film