Invito a Palazzo 2018: apertura straordinaria dei palazzi storici delle banche di Milano - - Milano

04/10/2018

Sabato 6 ottobre 2018

Palazzo La Serenissima in via Turati, Deutsche Bank

TERMINATO

Milano - Sabato 6 ottobre 2018 riaprono al pubblico le porte dei palazzi storici delle banche italiane, grazie alla diciassettesima edizione di Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’Abi che ogni anno, per un’intera giornata, mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche e moderne delle banche, delle Fondazioni di origine bancaria e della Banca d’Italia. 

Milano - I palazzi sono aperti gratuitamente al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 19.00. Di seguito l'elenco delle aperture a Milano nell'ambito di Invito a Palazzo 2018.

Centro Servizi Gruppo bancario Credito Valtellinese

Milano - Via Feltre 75, Milano. L’edificio, posto ai margini dell’area golenale del Lambro, è contraddistinto da una pelle corrugata e vibrante intessuta da sottili mattoni rossi, che si ripiega a definizione di un potente angolo acuto proiettato verso il parco. Il progetto, che ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in tema di sostenibilità energetica, è stato sviluppato da Stelline SpA. Al suo interno, fra l’ampia hall elicoidale, le aree di ricevimento e gli uffici direzionali sono allestite opere - fra gli altri - di Matta, Echaurren, Cantàfora, Balderi, Lansing, Dangelo.

Gallerie d’Italia Intesa Sanpaolo

Piazza della Scala 6, Milano. Le Gallerie occupano un vasto complesso architettonico formato dai Palazzi Anguissola e Brentani e dalla sede storica della Banca Commerciale, progettata da Luca Beltrami agli inizi del secolo scorso. Sede museale dal 2011, ospita le raccolte dell’Ottocento della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo (da Canova a Boccioni) e, da marzo 2015, il nuovo allestimento di Cantiere del 900, un percorso attraverso l’arte italiana del XX secolo e i suoi maggiori interpreti. In occasione di Invito a Palazzo, visite guidate con partenza ogni 15 minuti (prenotazione consigliata al numero verde 800 167619).

Palazzo Piermarini, UBI Banca

Via Monte Pietà 7, Milano. Oggi sede della Macro Area Territoriale Milano Emilia Romagna di UBI Banca, il palazzo fu progettato dall’architetto Piermarini, allievo del Vanvitelli, nel 1796, e da allora, la contrada dei Tre Monasteri prese il nome di Via Monte di Pietà (Milano). Nel palazzo sono raccolte opere d’arte e documenti storici di particolare interesse: nel corridoio antistante la Sala Consiglio, i tredici affreschi raffiguranti Santa Chiara con monache clarisse e le Storie della vita di Gesù Cristo, provenienti dalla chiesa di Santa Chiara, testimonianza della pittura lombarda del XV secolo ed ispirate allo spirito francescano. Una ricca documentazione è esposta nella Sala Consiliare: gli antichi Statuti del Monte di Pietà, di maggior rilievo figura quello approvato dal Duca Lodovico il Moro, il 20 agosto 1496; rari volumi e manoscritti, tra i quali, documenti che riflettevano la vita quotidiana del Monastero e la condanna alla segregazione perpetua di suor Maria Virginia de Leyva, la Monaca di Monza, tra il 1608 e il 1650. Visite guidate dalle 10.00 alle 13.00 (ultima visita alle 12.30) e dalle 14.30 alle 18.000 alle 18.00 (ultima visita alle 17.30).

Palazzo La Serenissima, Deutsche Bank

Via Turati 27, Milano. Nella sede milanese sono allestite oltre 100 opere di arte contemporanea della Deutsche Bank Collection secondo il principio Art Works, l’arte che vive nel luogo di lavoro. Un percorso inedito è stato appositamente creato per la giornata, quest’anno dedicata al tema Le forme dell’invisibile. Guide esperte illustrano le opere in mostra, alla scoperta di ciò che non è immediatamente percepibile dietro le opere astratte, ricreando i segni, i gesti e i colori che danno vita a immagini evocative: Lucio Fontana, Cy Twombly, Mario Merz, Georg Baselitz sono tra gli artisti di fama internazionale protagonisti della mostra curata per il quarto anno consecutivo da CorsiArte, nella splendida cornice del palazzo “La Serenissima”, disegnato negli anni Sessanta da Ermenegildo ed Eugenio Soncini e oggetto di una recente ristrutturazione che l’ha reso un esempio all’avanguardia di architettura tecnologica ed eco-sostenibile. Per l’occasione, sono esposte numerose opere provenienti dalla sede di Milano-Bicocca e sono visibili alcuni inediti. Registrazione obbligatoria via email o telefonando al numero 331 7797 523.

Sede Banco BPM

Piazza Meda 4, Milano. Il palazzo, sede centrale della Banca, fu costruito negli anni ‘30 su progetto dell’architetto Giovanni Greppi. Di grande effetto l’enorme cupola velario alta 18 metri che copre un’area di 1.000 mq. All’interno si possono ammirare cinque affreschi provenienti dalla vecchia sede di Palazzo Corio Casati, una riproduzione a grandezza naturale del Cenacolo vinciano e, al centro del salone, alta più di cinque metri, la scultura di Arnaldo Pomodoro Movimento, realizzata nel biennio 1970-71. Nel 2015 sono stati effettuati importanti interventi di manutenzione conservativa e restauro sulle facciate e sulla cupola velario del salone centrale, che hanno riportato alla luce la preziosità dei materiali utilizzati per la costruzione del palazzo e luminosità originaria della cupola. In programma visite guidate gratuite senza prenotazione e la possibilità di visitare la mostra Aligi Sassu. Il colore espressione di libertà: ritratti (fino al 2 novembre).

Torre Diamante, Gruppo Bnp Paripas Italia

Piazza Lina Bo Bardi 3, Milano. Torre Diamante è la sede a Milano del Gruppo Bnp Paribas Italia da novembre del 2016. Oggetto di un importante intervento di riqualificazione urbana, l’edificio è inserito all’interno di un’area che rappresenta un’icona del nuovo skyline della città. Il grattacielo è situato all’estremità est del nuovo complesso direzionale di Garibaldi/Porta Nuova ed è stato ribattezzato Torre Diamante per la geometria che lo caratterizza: con un'altezza complessiva fuori terra di 140 metri, è la più alta costruzione in acciaio realizzata finora in Italia. L’interno ha un nucleo centrale attorno al quale si sviluppa lo spazio, per massimizzare l'ingresso della luce naturale e consentire la vista sulla città. La torre è correlata da 2 corpi bassi, chiamati Diamantini. L’edificio che si sviluppa su 30 piani di cui 27 ad uso ufficio e 3 piani tecnici, per una superficie complessiva di circa 28.000 mq. All’interno del grattacielo sono state collocate alcune importanti opere di arte contemporanea, parte del patrimonio artistico di Bnl Gruppo Bnp Paribas: ad esempio si possono ammirare la Tavola della memoria in bronzo e acciaio di Arnaldo Pomodoro, la scultura Bronzo 2000 di Ettore Consolazione, l’olio su tela Soglia di Ruggero Cortese. Inoltre nel building sarà allestita una  personale dell’artista milanese Roberto Casiraghi. Per tutta la giornata visite guidate gratuite senza prenotazione.

UniCredit Tower

Piazza Gae Aulenti 3, Milano. Il nuovo headquarter del gruppo UniCredit è composto da tre edifici nel cuore del rinnovato quartiere di Porta Nuova, la più grande opera di riqualificazione urbana realizzata fino ad ora nel centro di Milano. Per soddisfare la curiosità mostrata dal pubblico vengono organizzate delle visite guidate straordinarie della torre principale con vista della città da un piano alto; dal 2013 a oggi UniCredit Tower ha così ospitato più di 43.000 visitatori.

Approfondimenti, aggiornamenti ed elenco dei luoghi aperti in tutta Italia nell'ambito di Invito a Palazzo 2018, sul sito abi.it.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/05/2019 alle ore 13:38.

Potrebbe interessarti anche: Milano a colazione: incontri e conferenze sui misteri della città, fino al 9 giugno 2019 , Scienza e credenze nella medicina contemporanea: ciclo di conferenze, fino al 14 novembre 2019 , Wired Next Fest Milano 2019, festival della cultura dell'innovazione, fino al 26 maggio 2019 , Visite guidate con aperitivo e spettacoli al Teatro Gerolamo, fino al 22 giugno 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.