In nome del padre

22/06/2018

Da lunedì 17 dicembre a sabato 22 dicembre 2018

Ore 20:30, 19:30

© piccoloteatro.org

Acquista biglietti

Milano - Dal 17 al 22 dicembre 2018 al Teatro Studio Melato (via Rivoli 6, Milano) va in scena in prima assoluta In nome del padre, uno spettacolo di e con Mario Perrotta, con la consulenza alla drammaturgia di Massimo Recalcati. Regia, scene e luci Mario Perrotta, costumi Sabrina Beretta; produzione Teatro Stabile di Bolzano.

Milano - Dopo essersi calato nel ruolo del figlio (Telemaco, in Odissea), Mario Perrotta, accompagnato nella drammaturgia da Massimo Recalcati, veste i panni del padre nel primo capitolo di una nuova trilogia dedicata alla famiglia. «Padre è una parola che riempie il mio quotidiano. Ho bisogno di ragionarci attraverso gli strumenti che riconosco miei per inchiodare al muro i padri sbagliati che vorrei evitare di essere» scrive Perrotta.

Milano - Usando ironia e sarcasmo, In nome del padre mette in scena «tre padri, diversissimi tra loro. Tutti di fronte a un muro: la sponda del divano che li separa dal figlio. Gli adolescenti sono gli interlocutori disconnessi di questi dialoghi mancati, l’orizzonte comune dei tre che, a forza di sbattere i denti sullo stesso muro, smussano le loro differenze per ricomporsi in un’unica figura».

Approfondisci con: Piccolo Teatro di Milano: il cartellone della stagione 2018/2019 ,

Potrebbe interessarti anche: Mary Poppins. Il Musical, dal 12 dicembre 2018 al 27 gennaio 2019 , Mamma Mia! Il musical, dal 13 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 , Ale e Franz. Nel nostro piccolo, fino al 22 gennaio 2019 , Il Re anarchico e i fuorilegge di Versailles, fino al 31 dicembre 2018

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La prima pietra Di Rolando Ravello Commedia Italia, 2018 È un normalissimo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita imminente. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente... Guarda la scheda del film