Essere Leonardo da Vinci. Un'intervista impossibile

22/06/2018

Da giovedì 2 maggio a domenica 5 maggio 2019

Ore 19:30, 20:30, 16:00

© Giovanni Gastel

Acquista biglietti

Milano - Drammaturgia, regia e interpretazione Massimiliano Finazzer Flory; con la partecipazione di Gianni Quillico e Jacopo Rampini,. Musiche Julia Kent. Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile va in scena al Piccolo Teatro Studio Melato, via Rivoli 6.  

Milano - Rappresentato in forma di lettura scenica nel 2012 in occasione della mostra Leonardo da Vinci. Painter at the court of Milan alla National Gallery di Londra, lo spettacolo, nella messa in scena al Piccolo Teatro, utilizza in anteprima la sceneggiatura del film Being Leonardo da Vinci in uscita nella primavera del 2019.

Milano - Attraverso la forma dell’intervista impossibile - condotta da Gianni Quillico e Jacopo Rampini - Finazzer Flory nei panni di Leonardo ripercorre i principali avvenimenti della sua vita, della sua arte e della sua poetica: dall’infanzia alle attività in campo civile e militare, fino ad arrivare alla pittura e al rapporto tra questa e la scienza, la scultura, la musica. Scritta in una lingua che ricostruisce il parlato dell’epoca rinascimentale, la drammaturgia è tutta costruita su testi originali di Leonardo da Vinci, in particolare dal Trattato di Pittura.

Potrebbe interessarti anche: I Legnanesi: Settanta voglia di ridere c'è, fino al 3 marzo 2019 , Priscilla: la Regina del Deserto, musical, fino al 3 marzo 2019 , La vita è una cosa mer(d)avigliosa - Manuale di sopravvivenza umana, dal 18 marzo al 24 giugno 2019 , Sogno di una notte di mezza estate, dal 21 maggio al 26 maggio 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Ladri di biciclette Di Vittorio De Sica Drammatico Italia, 1948 Antonio Ricci festeggia con la famiglia il lavoro che ha ottenuto faticosamente: attacchino di manifesti del cinema. La famiglia riscatta dal banco dei pegni la bicicletta e Antonio va a lavorare. Sta incollando il manifesto di Gilda quando gli rubano... Guarda la scheda del film