Due Passi Sono

13/06/2018

Da giovedì 28 marzo a venerdì 29 marzo 2019

Ore 19:30

Acquista biglietti

Milano - Due passi sono, scritto, diretto e interpretato da Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi, è lo spettacolo che nel 2011 ha sancito ufficialmente il connubio teatrale dei due artisti, facendogli vincere il Premio Scenario per Ustica, Premio In Box e il Premio Teresa Pomodoro.

Milano - Due piccoli esseri umani, Pe e Cri, un uomo e una donna che si ritrovano sul grande palco dell’esistenza, nascosti nel loro mistero di vita ridotti dentro uno spazio sempre più stretto dall’arredamento essenziale, stranamente deforme, alla stregua dell’immaginario dei bimbi in fase febbricitante. Pe è debole, malaticcio, abbarbicato teneramente ai suoi voli pindarici, Cri è energica, apprensiva, mossa da un inguaribile spirito analitico. Si amano ma non lo sanno, sembrano scontrarsi ma non lo fanno: la loro è una relazione che con fatica e bizzarria cerca di uscire da una caverna platonica fatta di sogni banali, risposte sicure e ipocondrie affettive.

Milano - Due passi sono va in scena giovedì 28 e venerdì 29 marzo 2019 al Teatro Elfo Puccini di Milano, parte del trittico di spettacoli della personale dedicata alla Compagnia Carullo-Minasi inserita nel cartellone della stagione 2018-2019. Oltre a Due passi sono la personale porta in scena De revolutionibus e Delirio bizzarro

Approfondisci con: Elfo Puccini: una stagione nuova 2018/2019 per il teatro di Milano ,

Potrebbe interessarti anche: Aggiungi un posto a tavola, con Gianluca Guidi, fino al 31 marzo 2019 , La vita è una cosa mer(d)avigliosa - Manuale di sopravvivenza umana, dal 15 aprile al 24 giugno 2019 , Sogno di una notte di mezza estate - Shakespeare | Elfo, fino al 31 marzo 2019 , Nel tempo degli dèi. Il calzolaio di Ulisse, fino al 18 aprile 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Ricordi? Di Valerio Mieli Drammatico 2018 Lui, docente universitario di Storia romana, è problematico e tormentato proprio come piace a Lei, che gli si manifesta eternamente solare e comprensiva. Lei, insegnante di liceo vive immersa nel presente, ritenendo che "una cosa è già... Guarda la scheda del film