All you need is pop 2018, festa di Radio Popolare: il programma e gli eventi - Milano

All you need is pop 2018, festa di Radio Popolare: il programma e gli eventi - Ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini - Milano

05/06/2018

Tutti gli eventi di Da vicino nessuno è normale 2018

Giovedì 1 gennaio 1970

Dario Brunori © facebook.com/radiopopolare

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Nel variegato programma di Da vicino nessuno è normale 2018 - la rassegna estiva dell'associazione Olinda che ogni anno anima gli spazi dell'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini - arriva come ospite anche Radio Popolare, per la sua tradizionale festa All you need is pop.

Milano - Dalle 17.00 di venerdì 15 giugno fino a tarda notte di domenica 17 giugno 2018, tre giorni di dibattiti, concerti, spettacoli, di politica e cultura, per assistere dal vivo e partecipare in prima persona a tutto l'intrattenimento abitualmente trasmesso in onda sulle frequenze di Radio Popolare. Ad accompagnare gli eventi, street food e fiumi di birra: alle artigianali bionda 107.6 e rossa Ollearo 5 si aggiunge quest'anno una terza a sorpresa.

Milano - All you need is pop interessa il parco dell'ex Ospedale, lo spazio del BarLume per gli eventi di spettacolo e cultura, il TeatroLaCucina per l’arte e il teatro, la pedana degli Orti per la politica e il Palco Grande nel campo di calcio per i concerti. Molti gli ospiti, dai cantanti come Brunori Sas, i Punkreas e Jake The Smoker ai protagonisti della cultura come Laura Boldrini, Nicola FratoianniLella Costa, Paolo Cognetti e molti altri. Di seguito il programma della festa.

Venerdì 15 giugno

  • Bar Lume, ore 17.00 - concerto de I Cagnacci, formazione di otto elementi ska, jazz e revival per fiati, chitarra, basso, tuba, sax, tromba, clarinetto e batteria, con un repertorio ballabile italiano e non anni ‘50 ‘60. Gruppo nato dall’idea di alcuni musicisti della Banda degli Ottoni. Presenta Barbara Sorrentini.
  • Pedana Orti, ore 18.00 - Il ‘68 spiegato a chi non c’eraDibattito con Piero Scaramucci, Guido Viale, sociologo e saggista, che raccontano quegli anni formidabili in dialogo con Eliana Di Caro, giornalista de Il Sole 24 Ore e autrice del libro a più voci Donne nel sessantotto. Coordina Gianpiero Kesten.
  • Teatro La Cucina, ore 18.00 - Lo scrittore Giuseppe Catozzella dialoga con Barbara Sorrentini sul suo libro E tu splendi dedicato ai migranti, mescolando storie italiane con storie di stranieri.
  • Bar Lume, ore 18.30 - Rap Italiano, gli ultimi dieci anni di un fenomeno globale. Con Jack the SmokerMaruegoKokiChristian Moioli e Riccardo Primavera. Conduce Matteo Villaci. Una round table che comprende artisti, giornalisti e addetti ai lavori per provare a capire l’impressionante evoluzione del un genere musicale e della sua cultura nel nostro paese.
  •  Pedana Orti, ore 19.00 - Sanità in salute? Il libro bianco della sanità lombarda. Presentano e commentano il libro Alessandro Braga, co-conduttore della trasmissione 37e2, Erica Fraceti e Camilla Casarini, coautrici del libro, e Laura Mara, avvocata di parte civile di numerosi processi per le morti per amianto, che spiega l’ultima sentenza della Cassazione a riguardo.
  • Teatro La Cucina, ore 19.30 - Da Daphne Caruana Galizia alle periferie d’Europa: scorta mediatica e solidarietà senza confini per i cronisti minacciati. Incontro organizzato da Articolo21 Lombardia, Festival dei Diritti Umani e Libera InformazioneProiezione del film documentario Daphne. Esecuzione di una giornalista, di Carlo Bonini Giuliano Foschini. Il film è dedicato all’assassinio della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia e alle sue inchieste. Segue dibattito, coordinato da Chiara Ronzani, con Stefania Prandi , autrice del libro Oro rosso, inchiesta sulle condizioni di sfruttamento, molestie e tortura psicologica subita dalle braccianti del Mediterraneo e Luciano Scalettari, inviato di Famiglia Cristiana.
  • Bar Lume, ore 20.00 - Le organizzazioni mafiose al nord e la società civile. Incontro con Alessandra Dolci, procuratore aggiunto e coordinatore della Direzione distrettuale antimafia (DDA) di Milano, e Nando dalla Chiesa, docente di Sociologia della Criminalità Organizzata e direttore dell’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata (CROSS) all’Università degli Studi di Milano. Coordina Lele Liguori.
  • Libreria Ostello, ore 20.00 - presentazione di Stand 4 what, l’ultimo libro di U.net. Incontro a cura di BookCatering.
  • Palco Principale, ore 20.00 - Milano Calibro Pop. Una serata con Radiografia Nera e il Pelè, vera memoria storica della Ligera. Musica e storie di malavita milanese attraverso i luoghi, le imprese e i personaggi che hanno contribuito a rendere indimenticabile il periodo d’oro tra la fine della guerra e gli anni ’70. A far da colonna sonora le canzoni da osteria eseguite da I Senza Biro.
  • Bar Lume, ore 21.30 - Recital di Lella Costa. I suoi pezzi storici sulle relazioni e sulla vita di coppia. I cambiamenti intervenuti nelle nostre vite col passare del tempo. L’inesauribile vena ironica, l’intelligenza del cuore e la coscienza collettiva.
  • Teatro La Cucina, ore 21.30 - Casting. Per un film dal Woyzeck di Maurizio Braucci, regia di Annalisa D’Amato, spettacolo teatrale dei ragazzi di Arrevuoto. Tredici giovani aspiranti attori, ragazzi e ragazze della Napoli popolare, partecipano a un casting per mettere in scena il Woyzeck di George Büchner.
  • Palco Principale, ore 21.30 - Extraliscio. Band romagnola d’adozione che mescola elettronica e sensazioni dalle aie, è il gruppo simbolo di una nuovissima scena che guarda a un patrimonio folklorico vastissimo, che incrocia le melodie fluide e sensuali del liscio della riviera romagnola con le culture mitteleuropee (polka, mazurka, valzer).
  • Palco Principale, ore 22.30 - Good Old Boys, ovvero Colle Der Fomento e Kaos One & Dj Craim. Tre rapper e due dj ma soprattutto cinque amici, cinque fratelli che spesso hanno percorso la stessa strada e sono saliti e scesi dagli stessi palchi. I Good Old Boys propongono un concerto incentrato sulle rispettive produzioni dei due team. Reinterpretate durante un live inedito che per tutta la sua durata vede DannoMasito & Kaos calcare assieme il palco. Alle loro spalle Dj Baro & Dj Craim tessono assieme le fila dello show.
  • Bar Lume, ore 22.30 - spettacolo teatrale Nome di battaglia LiaTesto e regia di Renato Sarti. Con Marta MarangoniRossana MolaRenato Sarti. Musiche di Carlo Boccadoro.

Sabato 16 giugno

  • Pedana Orti, ore 11.00 - Papa Francesco, la rivoluzione mancata? Papa Francesco sta rivoluzionando la Chiesa Cattolica oppure la sua opera riformatrice è stata già bloccata dall’ala conservatrice della Curia Romana? È questa la domanda a cui risponderanno tre grandi esperti: Marco Politi, scrittore e giornalista, commentatore de Il Fatto Quotidiano, per diciassette anni corrispondente vaticano di Repubblica, autore del libro Francesco tra i lupi. Il segreto di una rivoluzione. Marco Marzano, docente di sociologia all’Università di Bergamo, esperto di Chiesa Cattolica, autore del libro sull’opera di Francesco La Chiesa immobile. Conduce l’incontro Michele Migone.
  • Libreria Ostello, ore 11.00 - Chi ha paura del lupo? Il Lupo è nero e cattivo. Ma è sempre stato così? Forse non è nato cattivo, forse è successo qualcosa nella sua vita che l’ha fatto diventare così. E soprattutto: il lupo sarà cattivo per sempre? Lettura di Quando sarò grande e a seguire laboratorio di pittura con gli acquerelli. Materiali inclusi. Letture e laboratori, consigliati a bambini dai 3 agli 8 anni, in collaborazione con Oasi del Piccolo lettore.
  • Teatro La Cucina, ore 11.30 - proiezione del docufilm No Pet. Liberi e randagi con il regista Davide Majocchi Michele Minunno, istruttore cinofilo esperto in dinamiche di branco e di cani problematici. Un punto di vista non convenzionale sul randagismo e sulle dinamiche di gruppo. Modera Cecilia Di Lieto.
  • Pedana Orti, ore 12.00 - Senza chiedere il permesso. Il mondobastardo, presentazione del libro di Ezel Alcu, attivista curda, in Italia dal 2009 come rifugiata politica. Un racconto in cui si alternano brani in prosa, poesie e fotografie, immagini dal Kurdistan, da Torino e dalla Val di Susa, dove abita. La prefazione è di Zerocalcare (assieme all’autrice ha viaggiato in Kurdistan e lei è uno dei principali personaggi del fumetto Kobane calling). Coordina Elena Mordiglia.
  • Libreria Ostello, ore 12.00 - Il pentolino di Antonino. Dietro Il Pentolino di Antonino, si cela la diversità, l’handicap, la difficoltà che può nascere da differenti situazioni della vita. Ma questo libro parla a tutti i bambini, insegnando la capacità di trasformare un limite in una nuova opportunità. Dopo la lettura i bambini potranno disegnare un pentolino da portare con sé. Materiali inclusi. Letture e laboratori, consigliati consigliati a bambini dai 3 agli 8, in collaborazione con Oasi del Piccolo lettore.
  • Pedana Orti, ore 13.00 Un raglio ci salverà! Piccola rivoluzione a passo d’asino con Alessandra Giordano, giornalista, scrittrice, operatrice in attività assistita con l’asino, fondatrice di asiniùs.it (la rivista on line degli asini), e Massimo Montanari, guida ambientale escursionistica, accompagnatore di media montagna, esperto di trekking con l’asino. Partecipano all’incontro le asinelle Giada e Gradisca in orecchie, zoccoli e code. Coordina Cecilia Di Lieto.
  • Teatro La Cucina, ore 14.00 - Nuovi consumi e crescita degli imballaggi, come ridurne l’impatto nel ciclo dei rifiuti. Dibattito con Mauro De Cillis, responsabile Operativo di Amsa-Gruppo A2A, Carlo Montalbetti, direttore Comieco e Duccio Bianchi, Istituto di ricerche Ambiente Italia. Coordina Fabio Fimiani.
  • Bar Lume, ore 14.00 - Dibattito teorico e anche un po’ pratico su privacy e sicurezzaAlexander J. Urbelis è un avvocato e un hacker; ha lavorato come ricercatore presso l’Office of General Counsel della Cia, la Corte d’Appello degli Stati Uniti, le Forze Armate. Attualmente è partner del Blackstone Law Group, ceo di una società di consulenza sulla sicurezza delle informazioni, e parte del gruppo hacker newyorchesi 2600 con i quali dà vita alla trasmissione radiofonica settimanale Off The Hook. Con lui si parlerà del valore della privacy online, di come difenderla e del perché è importante farlo tutti e quotidianamente. A dargli manforte Marco Calamari, portavoce in Italia del valore della privacy, fondatore del Big Brother Award e del progetto Winston Smith. Partecipa anche il giornalista e scrittore Nicola Zamperini, il cui libro appena pubblicato si intitola Manuale di disobbedienza digitale. Coordinano Marina Catucci e Francesco Tragni.
  • Pedana Orti, ore 14.00 - Dante in Cina. La rocambolesca storia della commedia nell’estremo oriente. Il libro di Eric Salerno ricostruisce le vicende di un personaggio vissuto a cavallo tra Otto e Novecento in un Oriente segnato dalla conquista britannica, dalla guerra sino-giapponese e dalla rivolta dei Boxer. Presenta Raffaele Masto.
  • Teatro La Cucina, ore 15.00 - Incontro con Gianfranco Manfredi e Ricky GiancoAntonio Serra conversa con Gianfranco Manfredi, scrittore, sceneggiatore, autore di indimenticabili canzoni, e con il cantautore e compositore Ricky Gianco dell’ultima fatica di Manfredi, la graphic novel Cani sciolti. Sessantotto. Coordina Ira Rubini.
  • Bar Lume, ore 15.00 - Vecchie frontiere, nuovi muri: l’immigrazione in EuropaLa Fortezza Europa di fronte al fenomeno dell’immigrazione, gli operatori umanitari davanti al dramma dei migranti: un incontro basato sul racconto di coloro che si occupano dei profughi che tentato di entrare in Europa. All’iniziativa partecipano Riccardo Gatti, capomissione di Proactiva Open Arms, la cui nave è stata sequestrata dalla magistratura italiana perché i componenti dell’equipaggio sono stati accusati di fomentare l’immigrazione clandestina; SeaWatch; l’avvocato Alessandra Ballerini, legale della famiglia RegeniDaniela Padoan, scrittrice e giornalista; Federica Giannotta, responsabile Advocacy e Progetti Italia di Terre des Hommes, Fulvio Vassallo, paleologo, consiglio direttivo dell’ASGI, Asja Korbar dell’associazione Are You Syrious?. Coordina Roberto Maggioni.
  • Teatro La Cucina, ore 16.00 - La fotografia e il ’68. Proiezione delle immagini di Cesare Colombo, gentilmente offerte dalle figlie Silvia e Sabina, e quelle di Francesco Radino, presente all’evento, che dialoga con la fotoeditor Giovanna Calvenzi e Piero Scaramucci. Incontro curato da Tiziana Ricci.
  • Libreria Ostello, ore 16.00 - Nei panni di Zaff. A Zaff non piace giocare a calcio e da grande lui vorrebbe proprio fare la principessa, ma i compagni lo prendono in giro: gli propongono di fare il meccanico, il medico, il muratore. Lettura del libro, a seguire pesca dalla Grande Cesta dei Travestimenti, con cui i bambini e le bambine potranno liberamente indossare tutto quello che trovano. Letture e laboratori, consigliati a bambini dai 3 agli 8 anni, in collaborazione con Oasi del Piccolo lettore.
  • Pedana Orti, ore 16.00 - L’Italia sta cambiando sulla cannabis? Con Daniele Farina, storico esponente del movimento antiproibizionista ed ex relatore della legge sulle droghe, Marco Russo, fondatore di Sir Canapa, il primo hemp shop italianoHassan Bassi, segretario nazionale di Forum Droghe. Coordina Roberto Maggioni.
  • Teatro La Cucina, ore 17.00 - Incontro con Jacopo Fo. Una conversazione a tutto campo con Jacopo Fo sulla situazione politica italiana e internazionale, sul teatro come strumento per comprendere la contemporaneità, su temi ambientali e sociali più urgenti. Con Michele Migone Ira Rubini.
  • Libreria Ostello, ore 17.00 - Il Nemico, una fiaba contro la guerra. A volte i potenti inventano dei nemici perché hanno paura e non sanno fare di meglio. Letture e laboratori per bambini coraggiosi che vogliono abbattere i muri (invece di costruirli), cancellare le leggi sbagliate (e scriverne di più giuste), e far sparire per sempre la guerra. Dopo la lettura laboratorio di Multiformi, le uniformi multicolore che confondono i Super Mega Seri Generali perché non permettono di distinguere i nemici. Letture e laboratori, consigliati a bambini dai 3 agli 8 anni, in collaborazione con Oasi del Piccolo lettore.
  • Bar Lume, ore 17.30 - La terra brucia. Incontro con il climatologo statunitense Michael E. Mann. Con Stefano Caserini, docente di mitigazione del cambiamento climatico al Politecnico di Milano, Damiano Di Simine, responsabile scientifico Legambiente Lombardia, e Sylvie Coyaud, giornalista scientifica. Introduce Lorenza Ghidini.
  • Pedana Orti, ore 18.00 Che aria tira? Dibattito sulla qualità dell’aria che respiriamo e presentazione del progetto Air Mobile. Coordina Sara Milanese.
  • Teatro La Cucina, ore 18.00 - Non più vittime. Combattere insieme la violenza sulle donne. Con Lucia Annibali e Giulia Blasi. Modera Chiara Ronzani.
  • Bar Lume, ore 19.00 - Giù al Nord. Casa Surace incontra Milano. Un’ora di dialogo tra un rappresentante dell’amministrazione comunale e l’autore Simone Petrella e l’attore Andrea Di Maria, protagonisti del fenomeno social che analizza con profonda leggerezza l’incontro tra gli studenti fuorisede e i fenomeni della milanesità. Coordina Luigi Ambrosio.
  • Palco Principale, ore 19.30 - Dario Brunori (Brunori Sas) è protagonista di una chiacchierata sulla sua storia e sulle sue radici musicali. Arricchita da qualche canzone improvvisata al momento con la chitarra. Presenta Niccolò Vecchia.
  • Teatro La Cucina, ore 19.30 - La questione catalana. Lo scontro centro-periferia che fa paura all’EuropaCon José Moreno Torres, editore della casa editrice Malpaso, e Joan Rabasseda, sindaco del comune catalano di Arenys de Munt. Modera Emanuele Valenti.
  • Bar Lume, ore 20.30 - concerto dei Pupi di Surfaro. Dalla Sicilia un progetto vivo, in perenne evoluzione, una sperimentazione continua e sempre aperta, un vero e proprio laboratorio di idee e suoni.
  • Palco Principale, ore 21.00 - spettacolo Io ed io: una vita fatta di incredibili accadimenti. Gaber secondo i Mercanti di Storie. Produzione Teatro della Cooperativa di e con Massimiliano Loizzi. Musiche e arrangiamenti di Giovanni Melucci, con Stefano Fascioli, contrabbasso e Massimo Marcer, tromba. La storia del Paese narrata per mezzo della straordinaria e falsa vita di Massimiliano Loizzi e delle canzoni di Giorgio Gaber.
  • Teatro La Cucina, ore 21.30 - spettacolo Dora pro nobis di Concita De Gregorio. Con Federica Fracassi (voce) e Lamberto Curtoni (violoncello). Musiche originali di Lamberto Curtoni.
  • Bar Lume, ore 22.00 - MU, il progetto di Maler ispirato alla vita e alle opere di Joseph Roth. Si tratta di un’opera interamente ispirata alla biografia e ai romanzi di Joseph Roth, lo scrittore che più d’ogni altro seppe interpretare la crisi europea tra il primo e il secondo conflitto mondiale. Il progetto è composto da quindici canzoni per voce, pianoforte e fisarmonica, un audiolibro che racconta la vita di Roth e una favola che ne reinventa l’infanzia.
  • Palco Principale, ore  - Concerto dei Punkreas , la punk band più famosa d’Italia. Originari dell’hinterland milanese, Cippa (voce), Andre (chitarra), Paletta (basso), Noise (chitarra) e Gagno (batteria) hanno all’attivo una dozzina di album (l’ultimo è Inequilibrio del 2018).
  • Teatro La Cucina, ore 23.00 - This Is Congo. L’Africa che non vogliamo vedere. Il documentario di Daniel McCabe scatta un’istantanea globale e priva di filtri del conflitto più lungo mai visto nel nostro tempo. Viene proiettato e presentato al pubblico da Raffaele Masto e Dario Barone di Camera Distribuzioni Internazionali.
  • Bar Lume, da 00.00 - Silent disco a cura di Davide Facchini. Si balla con le musiche di tutti i dj della radio.

Domenica 17 giugno

  • Campo di calcio, ore 11.00 - Laboratorio di danza e colore per bambini a partire dai 2 anni. Trillino Selvaggio organizza un appuntamento rivolto ai bambini e ai loro accompagnatori per allenare la curiosità, il desiderio e la gioia di scoprire e divertirsi insieme. Coordina Daniela Bastianoni
  • Bar Lume, ore 11.00 - Dal canto africano a Duke Ellington. Viaggio per musica e voci con il Coro dei Civici Corsi di Jazz, diretto da Giorgio Ubaldi.
  • Pedana Orti, ore 12.00 - Montagne minori. Spazi di libertà e movimento. Con Barbara Zanzi, presidente del Comitato Walser di Macugnaga, Paolo Cognetti, scrittore autore del libro Le otto montagne vincitore del Premio Strega 2017, Ape (Associazione Proletari Escursionisti) e Caz (Collettivo Alpino Zapatista). Condotto da Elena Mordiglia.
  • Teatro La Cucina, ore 12.00 - Il Demone del party. Tutti insieme per la prima volta gli opinionisti del Demone del Tardi, per un quiz giocato sui temi dell’attualità politica. Con Daniela Preziosi de il manifestoAlessandro Gilioli de lEspressoMassimo Rebotti del Corriere della SeraMario Portanova de Il Fatto Quotidiano e Marta Bonafoni, ex direttrice di Radio Popolare Roma e oggi consigliera regionale in Lazio. Il tutto con la regia di Gianmarco Bachi, Luigi Ambrosio e Lorenza Ghidini.
  • Campo di calcio, ore 12.15 - Esercitazione cinofila con la collaborazione del pubblico. L’associazione amici volontari soccorso-Oslj è un’associazione di Protezione Civile che prepara i cani da soccorso su macerie, in ambienti boschivi , in città e anche per la ricerca di tracce umane. Coordinato dalla presidente Daniela Tognetti e condotto da Cecilia Di Lieto.
  • Pedana Orti, ore 13.00 - I campi di concentramento italiani in Libia. Una storia rimossa. Una pagina oscura del nostro passato che vide deportazioni, bombardamenti, campi di concentramento e l’uso di gas proibiti dalle convenzioni internazionali. Eric Salerno, giornalista e scrittore, pubblicò nel 1979 un libro su questi orrori, ristampato dalla Manifesto Libri nel 2005. Conduce Michele Migone.
  • Teatro La Cucina, ore 13.30 - Io non ho paura del lupo, incontro con Daniele Ecotti, uno dei fondatori dell’omonima associazione dedicata alla conservazione della specie.
  • Bar Lume, ore 13.30 - Quelli che… Enzo Jannacci e il jazz manoucheFrancesco Tragni e Marco Carini di Bollicine & la Woody Gipsy Band.
  • Pedana Orti, ore 14.00 - Lo sposo africano. Il libro della scrittrice Elisabetta Jankovic viene presentato e raccontato da Vito War e Modou Gueye. Un romanzo che narra l’incontro pieno di imprevisti, emozioni e colpi di scena tra un’italiana e un senegalese.
  • Teatro La Cucina, ore 15.00 - Via Padova e dintorni, identità e storia di una periferia milanese. Presentazione del libro di fotografia con gli autori: Gli amici del Parco Trotter e Uliano Lucas, fotografo. Incontro curato da Tiziana Ricci.
  • Pedana Orti, ore 15.00 - Metalli al potere nella nuova green economy mondiale. Lo scandalo geologico del Congo e il saccheggio delle multinazionali. Un paese instabile e povero come il Congo è la maggiore riserva mondiale di terre rare, metalli e leghe che sono le nuove materie prime strategiche utili per avviare una economia che sostituisca l’utilizzo dei fossili come carbone e petrolio. Intervengono Jean Leonard Touadi, scrittore e giornalista di origine congolese, e Raffaele Masto della redazione esteri di Radio Popolare. Coordina Marta Gatti.
  • Bar Lume, ore 15.30 - Le ferite della democrazia: linguaggio d’odio e fake newsPartecipano all’incontro Laura Boldrini, deputata Leu ed ex presidente della Camera dei Deputati, Alessandro Galimberti presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Ferenk Vicsek  giornalista radiotelevisivo (Civil Radio Budapest), Anna Del Freo, membro del Consiglio Direttivo della Federazione Europea dei Giornalisti (Efj), Danilo De Biasio, direttore del Festival dei Diritti Umani, e Marco Di Puma, coordinatore per l’Italia del progetto Respect Words. Modera Chiara Ronzani.
  • Libreria Ostello, ore 16.00 - Via di qua, lettura contro il razzismo. Un ligio poliziotto al parco porta via un bambino senza documenti. Ma anche un gatto verde, un uccellino impertinente, il sole che viene dall’est più lontano. Ma un altro bambino ha visto tutto e si ribella. Letture e laboratori, consigliati ai bambini dai 3 agli 8 anni, in collaborazione con Oasi del Piccolo lettore.
  • Teatro La Cucina, ore 16.00 - Di terra e di mare. Donne e uomini nella migrazione. Spettacolo con reading teatrale e musica dal vivo. Il progetto Di terra e di mare è il risultato di un lavoro durato tre anni. Interviste fatte a donne, uomini, ragazzi e ragazze migranti che abitano o abitavano nella città di Milano poi trasformate in racconti da Marzia Alati, illustrate da Cristina Pareschi e musicate da Alberto Carozzi. Introdotto da Daniela Bastianoni.
  • Pedana Orti, ore 16.00 - Riscatto. Una storia vera d’amore e fabbrica. La vita di Dino Saglietto, l’operaio che riuscì a salvare la propria fabbrica. Un’avventura operaia di coraggio e speranza; ma anche una tragedia che accende i riflettori sul tema delle morti in fabbrica, narrata dal romanzo-inchiesta di Alessandro Principe.
  • Bar Lume, ore 16.30 - Concerto di Sandro Joyeux. Musicista vagabondo, artista che con il suo lavoro getta un ponte tra la canzone francese e i ritmi del mondo, mescolando musica di viaggi, di danza e di condivisione.
  • Libreria Ostello, ore 17.00 - La principessa salvata dai libri. Una moderna Rapunzel attende alla finestra, pettinando i suoi bei capelli. Dopo la lettura, laboratorio di autoproduzione di libri. Letture e laboratori, consigliati a bambini dai 3 agli 8 anni, in collaborazione con Oasi del Piccolo lettore.
  • Pedana Orti, ore 17.00 - Il pastore di stambecchiPresentazione del libro di Irene Borgna e Louis Oreiller. Con lei dialoga Elena Mordiglia.
  • Bar Lume, ore 17.30 - Stati Uniti, affinità e divergenze tra la destra americana di Trump e le nuove destre europee. Alla vigilia del midterm gli Usa sono polarizzati più che mai, tra il nuovo KKK, i movimenti Me Too e Never Again, si raccontano due diverse Americhe, mentre in Europa avanzano nuove tinte di populismo. Con la giornalista Liliana Faccioli Pintozzi di Sky Tg24, per 7 anni inviata negli Stati Uniti, e con l’avvocato ed hacker newyorchese Alexander J. Urbelis, esperto di privacy, sicurezza, diritti civili digitali e divulgatore dei Panama Papers. Coordina Marina Catucci.
  • Teatro La Cucina, ore 18.00 - Cittadini energetici: sfide e opportunità per un nuovo modello di produzione e consumo. Dibattito con Emanuele Regalini AIAT, Associazione degli ingegneri per l’ambiente e il territorio, Cecilia Hugony, amministratrice delegata Teicos Group, e Davide Zanoni, presidente di ènostra. Ospiti coordinati da Filippo Bettati, Sara Capuzzo e Gianluca Ruggieri, conduttori della trasmissione C’è luce.
  • Palco Principale, ore 18.00 - Canta che ti passa?! La colonna sonora del ’68. Ovvero: quel che si cantava cinquant’anni fa e non ce ne siamo del tutto dimenticati. Con una guida critica e spirituale, il giornalista Enzo Gentile, e una serie di musicisti, tra cui Ricky Gianco, che si sono messi a disposizione per offrire le loro personalissime riletture, un viaggio attraverso quella materia prima da fischiettare e canticchiare ancora oggi, indelebile e invincibile, al di là degli slogan e delle opinioni.
  • Bar Lume, ore 19.00 - Sinistra e governo gialloverde: da dove si riparte? La nuova stagione politica con la storica sconfitta della sinistra nelle elezioni del 4 marzo, con lo shock che ne è seguito e con la nascita del governo Di Maio-Salvini sono i temi all’ordine del giorno dell’incontro. Partecipano Lia QuartapelleEmanuele Fiano e Pierfrancesco Majorino per il Pd; Nicola Fratoianni per Liberi e Uguali; Stefano Buffagni del Movimento 5 Stelle. Modera Massimo Bacchetta.
  • Teatro La Cucina, ore 19.00 - Incontro con Marco Pesatori. L'astrologo e scrittore incontra gli ascoltatori a partire dalla sua celebre trasmissione Minima astrologica, in onda ogni giovedì sulle frequenze di Radio Popolare. Conduce Ira Rubini
  • Palco Principale, ore 20.00 - Sunday Blues LiveCon  Davide Facchini, Luca Gattuso e dal vivo Marina Catucci.

Biglietti: l’ingresso per ogni giorno di All you need is pop di Radio Popolare costa 5 euro, e dà diritto di accesso a tutti gli eventi in programma nella giornata. A disposizione anche un abbonamento valido per i tre giorni al costo di 10 euro. Non pagano il biglietto i bambini ed i ragazzi fino a 14 anni ed i diversamente abili con il loro accompagnatore. Per informazioni 02 66200646 oppure olinda@olinda.org.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 20/05/2022 alle ore 16:00.

Altri eventi di Da vicino nessuno è normale 2018:

Potrebbe interessarti anche: Besanino Express, treno storico da Milano Centrale a Besana e a Lecco, fino al 9 ottobre 2022 , Laveno Express: treno storico da Milano al Lago Maggiore, fino al 16 ottobre 2022 , Visita a lume di lanterna nella Cripta di San Sepolcro, fino al 30 luglio 2022 , Sebino Express: treno storico da Milano al Lago d'Iseo, fino al 23 ottobre 2022

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.