Otello Circus, opera lirico teatrale per attori di versi - Ex Paolo Pini - Olinda - Milano

05/06/2018

Tutti gli eventi di Da vicino nessuno è normale 2018

Da venerdì 8 giugno a domenica 10 giugno 2018

Ore 21:45, 17:00

© olinda.org

TERMINATO

Milano - L'associazione Olinda occupa dal 1996 gli spazi dell'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano, trasformando una periferia abbandonata e di abbandono in un centro vitale di rinascita. Come ogni estate, anche quest'anno torna la rassegna estiva organizzata da Olinda intitolata Da vicino nessuno è normale, giunta nel 2018 alla sua ventiduesima edizione. Spettacoli teatrali, concerti e reading poetici dedicati al tema della diversità e alla sperimentazione creativa.

Milano - Il primo spettacolo del festival Da vicino nessuno è normale 2018 è anche una prima nazionale, nata dalla collaborazione del Teatro La Ribalta di Bolzano con l'Orchestra AllegroModerato di Milano di Marco Sciammarella. Tre repliche, venerdì 8 e sabato 9 giugno (ore 21.45) e domenica 10 giugno (ore 17.00) per lo spettacolo Otello Circus, opera lirico teatrale per attori di versi ispirata alle opere di Giuseppe Verdi e di William Shakespeare.

Milano - Regia e scene di Otello Circus sono di Antonio Viganò, con il direttore d’orchestra Pilar Bravo e la collaborazione artistica di Antonella Bertoni. Gli attori e danzatori protagonisti sono Mirenia Lonardi, Maria Magdolna Johannes, Rodrigo ScaggianteMichael Untertrifaller, Jason De Majo, Daniele Bonino, Rocco Ventura e Matteo Celiento.

Lo spettacolo nasce come un vero e proprio progetto sociale e culturale: il Teatro La Ribalta è una compagnia di attori professionisti con disabilità, mentre Allegro Moderato è un’orchestra sinfonica di cinquanta elementi composta da musicisti con disagio psichico, mentale e fisico e da musicisti professionisti. Così, attori e i musicisti restituiscono un Otello con una forte impronta personale, una propria singolare visione poetica, mettendo in scena un grande Circus dei sentimenti umani.

In un vecchio circo, dove tutto sembra appassito, Otello è costretto a rappresentare la sua personale tragedia: è la condanna che deve scontare per il suo gesto efferato e omicida. Su quella pista circolare gli fanno compagnia altri personaggi dell’Opera di Verdi e Shakespeare: Desdemona, Cassio, Jago, Roderigo ed Emilia, che si spartiscono le varie attività e mestieri del Circo, dall’acrobata al il lanciatore di coltelli al clown. Ogni giorno, da anni, più volte al giorno, quella tragedia della gelosia si ripete e gli interpreti, oramai diventati personaggi consumati, deboli e fragili, sono incapaci di fermare quel circo dei sentimenti umani che porta alla tragedia.

Gli interpreti di questa visione di Otello hanno lunghe ombre che bucano gli sguardi del pubblico: la loro condizione sociale, che ci appare appena il sipario è aperto, diventa, dopo pochi attimi, una maestria, un talento usato con arte, uno strumento umano capace di condurre lo spettatore oltre le apparenze, dentro un nuovo racconto, in una relazione vera, intensa e sincera.

Biglietto 13 euro. Per assistere allo spettacolo è necessaria la prenotazione, per info 02 66200646 oppure olinda@olinda.org.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/08/2018 alle ore 01:25.

Altri eventi di Da vicino nessuno è normale 2018:

Potrebbe interessarti anche: Mary Poppins. Il Musical, fino al 31 dicembre 2018 , Sogno di una notte di mezza estate, fino al 26 maggio 2019 , Arlecchino servitore di due padroni, dal 24 maggio al 9 giugno 2019 , Paolo Rossi: Il Re anarchico e i fuorilegge di Versailles, fino al 30 dicembre 2018

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film