Il territorio dell’architettura: Gregotti e Associati 1953‑2017, mostra - Milano

Il territorio dell’architettura: Gregotti e Associati 1953‑2017, mostra - PAC - Padiglione d'Arte Contemporanea - Milano

07/12/2017

Fino a domenica 11 febbraio 2018

© Jean-Claude Carbonne

TERMINATO

Milano - Dal 20 dicembre 2017 all'11 febbraio 2018 il Pac | Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano ospita la mostra Il territorio dell’architettura: Gregotti e Associati 1953-2017, a cura di Guido Morpurgo.

Milano - In occasione dei novant’anni di Vittorio Gregotti, il Pac celebra con una mostra antologica la carriera del grande architetto Italiano, raccontando la sua ampia attività e quella del suo studio in oltre sessant’anni di progetti in Italia e all’estero. Promossa da Comune di Milano - Cultura e prodotta dal Pac di Milano, la mostra è curata da Guido Morpurgo con allestimento progettato dallo Studio Cerri e Associati e inaugura una nuova linea di programmazione con la quale il Padiglione milanese, durante il periodo invernale, celebrerà i grandi maestri dell’architettura e del design italiani, ponendo il loro lavoro in relazione al Pac come esemplare monumento del nostro modernismo: una sequenza di mostre che continuerà nel 2018 con l’antologica su Enzo Mari e nel 2019 con una mostra dedicata a Ignazio e Jacopo Gardella.

Milano - Dal 1953 fino ad oggi Vittorio Gregotti ha condiviso il suo studio con diverse personalità tra cui Lodovico Meneghetti e Giotto Stoppino, Pierluigi Cerri, Pierluigi Nicolin, Hiromichi Matsui, Bruno Viganò, Carlo Magnani, Augusto Cagnardi e Michele Reginaldi oltre a partner esterni quali Manuel Salgado e Saad Benkirane, gli Associati e a una folta schiera di collaboratori. La sua attività rappresenta una sorta di unicum nell’architettura europea, caratterizzata da un’unità metodologica e un impegno integrale in tutte le scale del progetto: architettura, disegno urbano, interni e allestimenti museali, arredi e prodotto industriale, grafica ed editoria.

Il titolo della mostra, tratto dal titolo di un suo omonimo libro, stabilisce un'ideale continuità e una forma di rispecchiamento con il territorio dell’architettura come superficie di incontro tra contributi provenienti da altre esperienze e discipline.

Con 60 disegni, 40 modelli originali in scala e 700 tra riproduzioni e fotografie, la mostra guida il visitatore all’interno del Territorio dell’architettura disegnato da Gregotti: dalle opere degli anni ’50, attraverso i progetti antropogeografici degli anni ’70 come le università di Firenze e della Calabria e quelli per le città europee degli anni ’80 come Berlino e il centro culturale di Belém a Lisbona, fino ai progetti più recenti in Africa e Pujiang in Cina. Un percorso di ricerca, ma anche una forma di resistenza contro la dissoluzione dell’architettura nella comunicazione, per riportare la figura dell’architetto nell’alveo della grande cultura europea.

La mostra inaugura il 19 dicembre alle ore 19.00 ed è poi visitabile fino all'11 febbraio nei seguenti orari: mercoledì, venerdì, sabato e domenica 9.30-19.30; martedì e giovedì 9.30-22.30; chiuso lunedì (ultimo ingresso un'ora prima della chiusura). Orari festività: 24 dicembre 9.30-14.30; 25 dicembre 14.30-18.30; 26 dicembre 9.30-22.30; 31 dicembre 9.30-14.30; 1 gennaio 14.30-19.30; 6 gennaio 9.30-19.30.

Biglietti: intero 8 euro; ridotto 6,50 euro (visitatori dai 6 ai 26 anni; visitatori oltre i 65 anni; portatori di handicap; gruppi di almeno 15 persone accompagnati da guida); ridotto speciale 4 euro per tutti i visitatori ogni martedì e giovedì a partire dalle 19.00; gratuito bambini fino ai 6 anni. I biglietti della mostra Il territorio dell'architettura: Gregotti e Associati 1953-2017 sono comodamente acquistabili on line su happyticket.

Ogni domenica a partire dal 7 gennaio 2018 alle ore 18.00 sono in programma visite guidate gratuite alla mostra (previo acquisto del biglietto).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 12/11/2019 alle ore 05:22.

Potrebbe interessarti anche: Nikola Tesla Exhibition, mostra-museo interattivo, fino al 29 marzo 2020 , I Love Lego, mostra di opere con mattoncini, fino al 2 febbraio 2020 , Natura, mostra-gioco per bambini, fino al 5 gennaio 2020 , La Vergine delle Rocce del Borghetto: in mostra l'opera di Francesco Melzi, fino al 31 dicembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.