Milano Arte Musica 2017: i concerti in programma di musica antica - - Milano

13/06/2017

Fino a giovedì 24 agosto 2017

Ore 20:30, 18:30, 11:30

© shutterstock

TERMINATO

Milano - Il festival internazionale Milano Arte Musica 2017, che celebra la musica antica nei luoghi più suggestivi del capoluogo lombardo, si svolge quest'anno dal 13 giugno al 24 agosto 2017 e prevede recital, concerti corali e orchestrali, visite guidate, conferenze, oltre alla novità assoluta della prima edizione del Concorso Internazionale di Clavicembalo di Milano.

Milano - L’edizione 2017 di Milano Arte Musica presenta 27 appuntamenti in 10 diverse sedi, ed è organizzata dall’Associazione Culturale La Cappella Musicale e dal Comune di Milano (Assessorato alla Cultura e Assessorato al Turismo, Sport e Qualità della vita), con il contributo di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondazione Cariplo, A2A S.p.A. e con il patrocinio della Regione Lombardia.

Milano - Diverse le conferenze in programma. La prima è martedì 13 giugno, alle ore 20.30, appuntamento con lo storico dell’arte, autore e scrittore Philippe Daverio, che accompagna il pubblico in un viaggio nella tradizione pittorica e musicale nella Lombardia del XVI e XVII secolo. La conferenza si tiene alla Basilica di Santa Maria della Passione, uno dei più rilevanti scenari dell’iconografia lombarda cinquecentesca. Lunedì 19 giugno, alle 20.30, approfondimento su Bach e gli strumenti a tastiera dell’epoca barocca con il docente dell’Università di Genova Raffaele Mellace in Sala Capitolare del Bergognone, mentre per la celebrazione del 450esimo compleanno di Claudio Monteverdi, il compositore che segnò il passaggio dalla musica rinascimentale a quella barocca, con il musicista e direttore d’orchestra Gianluca Capuano, in programma lunedì 26 giugno ore 20.30; infine, un omaggio al clavicembalo attraverso un excursus sulle sue origini, con il direttore del Conservatorio di Novara Renato Meucci, recentemente eletto nuovo presidente della Conferenza nazionale dei direttori dei conservatori italiani, in programma domenica 23 luglio alle ore 18.30 presso la chiesa di San Bernardino alle Monache.

Il programma dei concerti di Milano Arte Musica 2017:

  • Martedì 27 giugno, ore 20.30, nella Basilica di Santa Maria della Passione: Il Canto di Orfeo e Les Cornets Noirs in concerto, sotto la direzione di Gianluca Capuano. Si celebra il compositore cremonese Claudio Monteverdi nel suo periodo a Venezia, attraverso un confronto con Andrea e Giovanni Gabrieli e Alessandro Grandi, che affiancò Monteverdi come vicemaestro di cappella in S. Marco, e tutti accomunati dall’essere rappresentanti della scuola veneziana.
  • Giovedì 6 luglio, alle ore 20.30, Chiesa di San Simpliciano con il concerto all'organo di Ton Koopman. L’organista inaugura la prima delle serate dedicate ai quattro strumenti a tastiera dell’epoca barocca, attraverso la musica bachiana: organo, fortepiano, clavicembalo e clavicordo.

  • Lunedì 10 luglio, ore 20.30, appuntamento con Jos van Immerseel in concerto, che raccoglie il testimone dell’omaggio a Bach e le tastiere del suo tempo attraverso un recital al fortepiano nella cornice di San Sepolcro.

  • Mercoledì 12 e giovedì 13 luglio, protagonisti di un doppio appuntamento sono i Tallis Scholars. Il coro inglese, diretto da Peter Phillips, propone un programma dedicato a Monteverdi e altri contemporanei mercoledì 12 luglio in Santa Maria della Passione (ore 20.30). I The Tallis Scholars sono di nuovo in concerto giovedì 13 luglio con un programma che raccoglie brani di Palestrina, Pärt, Isaac, Muhly (ore 20.30) in Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa.

  • Lunedì 17 luglio alle 20.30, Chiesa di San Sepocro: Tartini tra amici e rivali è il programma di L’Arte dell’Arco in concerto, trio composto da Federico Guglielmo (violino), Francesco Galligioni (violoncello) e Roberto Loreggian (cembalo), si presenta per la prima volta al pubblico di Milano Arte Musica.

  • Giovedì 20 luglio, alle ore 20.30 in San Bernardino alle Monache, Ketil Haugsand, già membro della giuria di preselezione del concorso di clavicembalo della città di Milano, si esibisce per il terzo appuntamento dedicato agli strumenti a tastiera: stavolta è il turno del clavicembalo.

  • Domenica 23 luglio, alle ore 20.30 in San Bernardino alle Monache, dopo la conferenza sulla storia del clavicembalo, si può assistere all’inaugurazione di un clavicembalo anonimo del 1639, recentemente restaurato dal cembalaro milanese Andrea Restelli. Il debutto è affidato a Luca Guglielmi, che intona Intendami chi può, ché m’intend’io, un programma creato esclusivamente da musiche di Frescobaldi.

  • Concorso Internazionale di Clavicembalo - città di Milano. 12 candidati, giunti da ogni parte del mondo, competono nella semifinale di martedì 25 luglio in Sala Capitolare del Bergognone. Tra questi, soltanto in 5 possono esibirsi durante la finale di mercoledì 26 luglio. La giuria è composta da Ottavio Dantone, Christophe Rousset e Jos van Immerseel, concreto esempio di carriere internazionali di successo. La serata del 26 luglio è dedicata alla premiazione e all’esibizione dei primi tre classificati.

  • Domenica 30 luglio, alle ore 18.30, Pier Damiano Peretti e Massimiliano Raschietti si esibiscono agli organi gemelli (Mascioni 1985 e 2001) di Santa Maria della Passione per eseguire Il suono di Orfeo, con miti del Seicento europeo quali Monteverdi, Frescobaldi, Corelli, Storace, Pasquini, Sweelinck, Rossi e Buxetehude.

  • Lunedì 31 luglio alle ore 18.30 e alle 21, Ottavio Dantone dirige l’Accademia Bizantina in concerto, in San Bernardino alle Monache, per l’esecuzione integrale de L’Arte della Fuga, assoluta testimonianza del genio contrappuntistico di J. S. Bach, scritta negli ultimi anni di vita del Maestro.

  • Giovedì 3 agosto, alle 20.30 in San Pietro in Gessate, omaggio a Monteverdi con La Venexiana e il controtenore Raffaele Pe, al debutto in Milano Arte Musica, presentano un programma vocale e strumentale con brani di Monteverdi, Cavalli, Legrenzi, Bassani.

  • Sabato 5 e domenica 6 agosto, gli allievi dell’Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Milano si esibiscono alle ore 11.30 e alle 15.30 nella sala 23 della Pinacoteca Ambrosiana, con musiche di Caccini, Monteverdi, Ruffo, Landini, Biber e Bartolomeo da Padova. Al termine del concerto, sarà inoltre resa disponibile una visita guidata a cura di Volarte alla celebre Sala Federiciana. L’ingresso a questo appuntamento è gratuito, ma su prenotazione obbligatoria entro venerdì 4 agosto ore 12 al numero 02 76317176 e previo acquisto del biglietto d’ingresso alla Pinacoteca Ambrosiana.

  • Lunedì 7 agosto, in un doppio turno 18.30 e 20.30 in San Bernardino alle Monache, Jordi Savall presenta Les voix humaines, programma dedicato alla viola da gamba e che prende il titolo da un brano di Marin Marais, con musiche di J. S. Bach, Abel, Schenck e Marais.

  • Giovedì 10 agosto, ore 18.30 e 20.30 nella Sala Capitolare del Begognone, ultimo appuntamento dedicato a Bach affidato a Joel Speerstra. Il musicista svedese omaggia la musica bachiana attraverso lo strumento del clavicordo.

  • Martedì 15 agosto, ore 18.30: Concerto di Ferragosto - città di Milano, al ospitato dal Teatro dal Verme con protagonista il Giardino Armonico, sotto la direzione di Giovanni Antonini, per l’esecuzione integrale di una delle principali raccolte strumentali di J. S. Bach, i Concerti Brandeburghesi. Ingresso gratuito, previo ritiro del biglietto (info 02 76317176).

  • Giovedì 17 agosto, alle ore 10.30, 11.30, 14.30 e 15.30, appuntamento al complesso di San Maurizio al Monastero Maggiore (corso Magenta 13/15). In 4 turni, il pubblico è accompagnato in un’avventura tra arte e musica. Una visita guidata alla chiesa e al coro, curata da Aster, è affiancata dall’esecuzione all’organo Antegnati di brani strumentali di autori del Cinque-Seicento (Frescobaldi, Cima, Storace, Pasquini), a cura di Mattia Marelli, allievo dell’Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado. L’ingresso a questo appuntamento è gratuito, ma su prenotazione obbligatoria entro mercoledì 16 agosto ore 12 allo 02 76317176.

  • Sabato 19 agosto, ore 20.30 in San Bernardino alle Monache, La voce nel violino è un programma dedicato principalmente al repertorio italiano virtuoso per violino dal primo Seicento sino al tramonto del Barocco. A presentarlo, Imaginarium Ensemble condotto da Enrico Onofri, violino.

  • Domenica 20 agosto, ore 16.30, 18.30 e 20.30, concerto dedicato al liuto. Protagonista il Quartetto di liuti da Milano, composto da quattro liutisti emergenti nel panorama italiano della musica antica: Emilio Bezzi, Renato Cadel, Elisa La Marca e Giulia La Marca. I giovani musicisti debuttano a Milano Arte Musica con Baci soavi e cari, un programma che racchiude musiche di Casulana, Marenzio, Monteverdi, Mainerio, Vincenzo Galilei e Vecchi.

  • Giovedì 24 agosto, ore 20.30, ultimo appuntamento di Milano Arte Musica 2017 nella cornice della Basilica di Santa Maria della Passione di Milano. Il gran finale vede per la prima volta ospite l’Accademia dell’Annunciata, orchestra composta da giovani musicisti, specializzata nella ricerca e nella performance di repertori barocchi, attraverso strumenti originali. Con il violino di Giuliano Carmignola e diretta da Riccardo Doni, l’orchestra esegue Concerti e Concerti Grossi, con musiche di Vivaldi, Corelli, C.P.E. Bach, Handel, Giardini.

Biglietti: conferenze del 13, 19, 26 giugno, e 23 luglio; concorso del 25 e 26 luglio ingresso libero fino a esaurimento posti. Concerti27 giugno, 31 luglio e 7 agosto: posto unico 15 euro. Tutte le altre date: posto unico 10 euro. Giovani fino 26 anni: posto unico 5 euro (disponibilità limitata).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 16/07/2019 alle ore 09:02.

Potrebbe interessarti anche: The Darkness in concerto - Carroponte 2019, 20 luglio 2019 , Renato Zero in concerto - Zero il Folle in Tour 2019/2020, dal 11 gennaio al 12 gennaio 2020 , Festa in Stabilimento, indie-balera estiva - Stabilimento Estivo Base 2019, fino al 20 settembre 2019 , Ultimo in concerto a San Siro - Stadi 2020, 19 giugno 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.