Don't kill, mostra‑progetto di Fabrizio Dusi - Milano

Don't kill, mostra‑progetto di Fabrizio Dusi - Casa della Memoria - Milano

30/05/2017

Giovedì 31 agosto 2017

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Mercoledì 31 maggio, alle ore 20.30, la Casa della Memoria di Milano presenta un progetto site-specific firmato dall'artista Fabrizio Dusi. Sotto un titolo che cita il quinto comandamento del decalogo, Non uccidere, è raccolto un nucleo di lavori studiati ad hoc dall'autore per lo spazio e posti in relazione con lo spirito del luogo, votato alla conservazione di una memoria storica condivisa, dedicato alle vittime di ogni strage, di ogni forma di terrorismo, a tutte le forme di emarginazione, esclusione, violenza.

Milano - Il cubo di mattoni progettato dallo studio Baukuh - scelto quest'anno fra i finalisti in lizza per il prestigioso Premio di architettura “Mies van der Rohe” - è illuminato da scritte al neon che recitano frasi ispirate alle parole di Primo Levi, tratte dal suo celebre libro Se questo è un uomo, accanto a parole ispirate da poesie di vari autori e ad altre tratte da una video-intervista a Liliana Segre. Le grandi vetrate della Casa della Memoria, che si affacciano sull'Isola, ospitano installazioni luminose visibili da tutto il quartiere, mentre gli interni sono punteggiati di altre parole realizzate in ceramica e neon allestite sulle pareti perimetrali, come la scritta monumentale, lunga 14 metri, considerate se questo è un uomo... che muore per un si o per un no issata sopra l'ingresso, in ceramica nera con due innesti in neon rosso. Il “si” e il “no”. 7

Milano - L'arte contemporanea trasforma così la Casa della Memoria in una gigantesca scatola fluorescente per creare, attraverso frasi entrate nella storia, spazi ambientali di alto valore simbolico ed espressivo. Per l'inaugurazione è previsto un intervento musicale a cura di AU+ e Camilla Barbarito e un reading con brani tratti da Levi eseguito dall'attrice Francesca Cavallin. Il catalogo è presentato a fine giugno, con foto delle opere allestite e testi di Chiara Gatti, Sharon Hecker e Massimiliano Sabbion.

Inaugurazione: mercoledì 31 maggio ore 20.30.
Orario: lunedì-venerdì ore 9-17; sabato e domenica ore 10-18.
Ingresso gratuito.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 30/05/2020 alle ore 20:20.

Potrebbe interessarti anche: Canova / Thorvaldsen: la nascita della scultura moderna, mostra, fino al 28 giugno 2020 , L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina, mostra, fino al 28 giugno 2020 , Digital whales: balene a Milano, mostra, fino al 20 settembre 2020 , Come in uno specchio: fotografie con testi d'autore, mostra di Gianni Berengo Gardin, fino al 2 agosto 2020

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.