Il sopravvento dell'anima. Forma, senso e colore nell'opera di Fernando Carcupino - Biblioteca Sormani - Milano

23/05/2017

Fino a mercoledì 7 giugno 2017

TERMINATO

Milano - Mercoledì 24 maggio, nella Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani di Milano, inaugura la mostra Il sopravvento dell'anima. Forma, senso e colore nell'opera di Fernando Carcupino, dedicata all'artista, pittore e illustratore scomparso 14 anni fa. Di famiglia milanese, Fernando Carcupino nasce a Napoli nel 1922. Cresce a Milano, dove frequenta il Liceo Artistico e in seguito l'Accademia di Belle Arti di Brera. Allievo ufficiale dei Granatieri di Sardegna, partecipa alla Seconda Guerra Mondiale combattendo volontario contro i nazifascisti.

Milano - Dopo la guerra viaggia molto, per inquietudine, curiosità e spirito d'avventura; soggiorna a lungo in Nord Europa, dove si mantiene dipingendo ritratti, ma anche negli Stati Uniti, in Africa e in Estremo Oriente. Famoso per i nudi femminili, le maternità, i ritratti, i paesaggi e le nature morte, ottiene ovunque larghi consensi di critica e pubblico. Si distingue anche nel campo dell'illustrazione collaborando con importanti editori di tutto il mondo.

Milano - Fernando Carcupino allestisce numerose mostre personali in Italia e all'estero e prende parte, su invito, ad importanti mostre collettive e rassegne d'arte. Le sue opere hanno inoltre trovato collezionisti in tutto il mondo, dall'Inghilterra ai paesi scandinavi, dal Brasile al Sudafrica, e poi in Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e in permanenza presso la Galleria d'Arte Gelmi a Sesto San Giovanni (Milano). Nel 1983 il Presidente della Repubblica lo nomina "Cavaliere della Repubblica per Importanti Meriti Artistici". Di lui hanno scritto autorevoli critici e giornalisti su quotidiani, periodici e pubblicazioni d'arte specializzate e il suo nome figura oggi nei più importanti cataloghi nazionali e internazionali d'arte. Stimato e amato dai colleghi, ebbe tra i più cari amici Pratt, Toppi, Tempesti, Cimpellin, Faustinelli, Biffignandi, Jacono, Gattia, Tacconi, Coretti, Sergio Bonelli, Titta Salerno e il regista Damiano Damiani.

Negli ultimi anni della sua vita Carcupino ha vissuto e lavorato a Milano, città che ha amato più di tutte, alternando soggiorni nella sua casa-studio di via Curtatone 19 - dal 2013 sede dell'Associazione F.N.Carcupino - a lunghi periodi trascorsi a Carate Brianza, in uno studio-chalet costruito da lui stesso con l'aiuto del cognato Giorgio. Fernando Carcupino è morto a Milano il 21 marzo 2003. La mostra Il sopravvento dell'anima. Forma, senso e colore nell'opera di Fernando Carcupino intende dunque ricostruire l’eterogenea attività di Carcupino tramite l’esposizione di una selezione di opere e documenti emblematici dei diversi ambiti in cui l'artista si è espresso.

Curata dall’Architetto Andrea Cassone, direttore artistico dell’Associazione Fnc - Curtatone 19, sarà articolata in tre grandi sezioni: tele di guerra e paesaggi, ritratti e nudi femminili, illustrazioni dedicate a Maigret. Nelle bacheche troveranno inoltre collocazione copie di libri, riviste, lettere, fotografie e documenti che testimoniano le varie fasi degli interessi e delle attività di Carcupino. La sua arteriflette la passione per le più importanti esperienze artistiche del Ventesimo secolo, tra cui la musica jazz, il cinema, la letteratura americana e il racconto gotico, ed esprime una visione della vita in cui gli affetti e l'amore per l'umanità diventano fonte di ispirazione di una produzione figurativa emblematica del secondo Novecento.

Inaugurazione: mercoledì 24 maggio alle 18.
Orari: lunedì-venerdì ore 15-19; sabato: 9-12.30; chiuso domenica e festivi.
Ingresso libero.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 19/12/2018 alle ore 04:26.

Potrebbe interessarti anche: Inside Magritte. Emotion Exhibition, mostra multimediale, fino al 10 febbraio 2019 , The Art of Banksy. A Visual Protest, mostra, fino al 14 aprile 2019 , Caravaggio, oltre la tela: la mostra immersiva, fino al 27 gennaio 2019 , Dinosaur Invasion, mostra di dinosauri animati con tecnologia animatronics, fino al 3 febbraio 2019

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film