Concerto inaugurale dell'Orchestra Sinfonica di Milano, con Andrey Boreyko e i fratelli Jussen

Concerto inaugurale dell'Orchestra Sinfonica di Milano, con Andrey Boreyko e i fratelli Jussen - Teatro alla Scala - Milano

24/05/2022

Domenica 11 settembre 2022

Ore 20:00

Milano - L’Orchestra Sinfonica di Milano anche per la stagione 2022/2023, riparte dal Teatro alla Scala, rinnovando la sua gratitudine al Piermarini per la gentilissima accoglienza. L'appuntamento è per domenica 11 settembre 2022 alle ore 20.00, con Andrey Boreyko - direttore pietroburghese, al suo debutto nella veste di direttore residente dell’Orchestra Sinfonica di Milano - sul podio e come solisti i fratelli Lucas e Arthur Jussen, pianisti in residenza all’Auditorium di Milano.

Milano - È al mondo dell’opera che è dedicata la prima composizione in programma, quasi una dedica al tempio della lirica, con l’Ouverture dai I maestri cantori di Norimberga di Richard Wagner eseguita per la prima volta esattamente 160 anni fa. Esso costituisce un completo riassunto musicale della storia: denso di materiale tematico, il suo carattere è al contempo appassionato e scherzoso, esponendo fin dall’inizio il sentimento e l’atmosfera di allegria puramente umana tipica dell’opera.

Milano - La gioia e l'esuberanza giovanile dei fratelli Jussen, disciplinate sempre da una rigorosa tecnica e da una concentrazione intensa, sono protagoniste della partitura che rappresenta il cuore dell’impaginato di questo concerto inaugurale, il Concerto per due pianoforti e orchestra in Mi maggiore MWV 5 di Felix Mendelssohn-Bartholdy, ideato dal compositore a soli 14 anni ma già potenziale emblema della natura del giovane amburghese. In tre movimenti come da tradizione, questo concerto per due pianoforti svela fin dalle prime battute quali siano i paradigmi di Mendelssohn, in due nomi Bach e Mozart, da cui attinge la grande sapienza contrappuntistica e il solido ma spontaneo equilibrio formale. Ne risulta una partitura in cui le reminiscenze portano l’ascoltatore a orientarsi in un orizzonte estetico sfuggito alle dinamiche emotive dei romantici, imperniato su una classicità di rinnovato vigore e forza espressiva.

A completare il programma è la Sinfonia n. 2 in Re maggiore op. 73 di Johannes Brahms. Se la Sinfonia n.1 fu ribattezzata la Decima di Beethoven, la Sinfonia n.2, secondo alcuni, poteva rappresentare la Decima di Schubert, per quel suo carattere cantabile, quel suo dipanarsi serena in un clima lirico e disteso.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 26/11/2022 alle ore 09:30.

Potrebbe interessarti anche: Roger Waters in conerto - This Is Not a Drill (Farewell Tour), dal 27 marzo al 28 marzo 2023 , Francesca Michielin in concerto: Suono di sabato al Mosso, fino al 3 dicembre 2022 , Ultimo in concerto a San Siro - Stadi 2023 (la Favola Continua…), dal 17 luglio al 18 luglio 2023 , Harry Potter: la Cerimonia del Ballo del Ceppo, fino al 15 gennaio 2023

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.