African Headrests: l’arte dei poggiatesta nell’Africa orientale e meridionale, mostra - Milano

African Headrests: l’arte dei poggiatesta nell’Africa orientale e meridionale, mostra - Museo d'Arte e Scienza - Milano

13/05/2022

Fino a mercoledì 1 giugno 2022

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 12 maggio al primo giugno 2022 il Museo d’Arte e Scienza di Milano ospita la mostra African Headrests: tribal pillows from eastern and southern Africa (l’arte dei poggiatesta nell’Africa orientale e meridionale) a cura dei coniugi Bruno Albertino e Anna Alberghina in collaborazione con Paolo Novaresio.

Milano - Per molti anni l’arte dell’Africa dell’est e del sud è stata poco studiata, come pure gli oggetti di cultura materiale provenienti da queste aree. I poggiatesta sono oggetti molto semplici, in passato particolarmente diffusi nei paesi dell’est, del sud e del centro del continente africano. Si tratta di sculture prevalentemente in legno, che vengono utilizzate per proteggere le acconciature durante il sonno e sono portate con sé dal proprietario durante gli spostamenti. Si tratta di oggetti strettamente personali che indicano stato e identità etnica. Essi sono utilizzati da entrambi i sessi, ma in prevalenza dai maschi. Le donne utilizzano i poggiatesta soprattutto in ambiente domestico a differenza degli uomini che li portano sempre con .

Milano - I poggiatesta superano il ruolo di oggetti d’uso per trasformarsi in piccole opere d’arte e racchiudono vari aspetti: funzionale, artistico, sociale e simbolico. Essi possono essere considerati autentici quando sono creati e utilizzati dai componenti di un gruppo etnico e non sono stati scolpiti per essere venduti e pertanto trascendono il loro uso materiale, essendo oggetti polivalenti caratterizzati da notevoli aspetti magici e rituali. In un poggiatesta, basilare è l’aspetto pratico: salvaguardare l’acconciatura, poter riposare con la testa sollevata dal suolo e al sicuro dagli insetti molesti e pericolosi. Ma altrettanto importante è l’aspetto estetico. Il lato rituale sembra assente, ma in realtà una forma elegante e inconsueta sottolinea il rango dell’individuo e il suo ruolo nel gruppo e in Africa ruolo sociale e ruolo rituale spesso coincidono.

La mostra, che include un centinaio di opere tra sculture africane e fotografie, inaugura giovedì 12 maggio 2022 alle ore 18.00 ed è visitabile fino a mercoledì primo giugno. Questi gli orari di apertura del Museo d’Arte e Scienza di Milano: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10.00 alle 18.00; martedì e giovedì dalle 14.00 alle 18.00; sabato e domenica chiuso. Biglietti: intero 10 euro, ridotto 5 euro per studenti e over 65; ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni. Per info 02 72022488.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/05/2022 alle ore 21:38.

Potrebbe interessarti anche: Sotto il cielo di Nut: Egitto divino, mostra, fino al 29 maggio 2022 , The Art of the Brick, mostra di Lego Art, fino al 28 agosto 2022 , The World of Banksy-Milano - The Immersive Experience, fino al 29 maggio 2022 , Nests in Milan, mostra di Tadashi Kawamata, fino al 23 luglio 2022

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.