Teatros, mostra di Pedro Cano - Milano

Teatros, mostra di Pedro Cano - Museo della Permanente - Milano

29/04/2022

Fino a domenica 22 maggio 2022

Luisella Traversi Guerra, Incanto

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 29 aprile al 22 maggio 2022 il Museo della Permanente di Milano ospita la mostra personale Teatros dell'artista spagnolo Pedro Cano. L'esposizione organizzata dalla Permanente e dalla Fundación Pedro Cano, è curata da Giorgio Pellegrini e presenta 16 acquarelli di grande formato che raccontano per immagini altrettanti teatri dell'antichità classica che Pedro Cano ha visitato in oltre trenta anni di viaggi.

Milano - Una sorta di odissea artistica attraverso alcuni tra i più significativi siti greci e romani affacciati sul Mediterraneo, dal quello della città nascosta dei Nabatei, Petra, nella attuale Giordania a quello monumentale di Taormina in Sicilia dove la mostra, reduce dal grande successo riscosso nel teatro romano di Cartagena, sarà ospitata da finesettembre.

Milano - La mostra Teatros di Pedro Cano ci invita a un viaggio alla scoperta di questa preziosa eredità testimone della forte crescita culturale che esercitò una grande influenza in tutta Europa, nel Nord Africa e nel Medio Oriente, per tramite delle sensazioni provate dall'artista in quei luoghi, sensazioni registrate prima nei suoi taccuini di viaggio (in parte presenti in mostra) e poi riemerse in tutte le loro straordinarie atmosfere nei dipinti esposti, quasi come se fosse ancora possibile percepire il vissuto di quei luoghi, ascoltarne i clamori e l'intensa umanità.

Le origini degli spettacoli teatrali si perdono nella notte dei tempi. Mettere in scena sentimenti di dolore, amore e morte estratti dalla tradizione orale o da antiche storie scritte è stato uno dei momenti culturali più elevati che l'essere umano ha elaborato per resistere nel tempo. Tanto che ancora oggi le tragedie greche e le commedie romane vanno in scena nei più importanti teatri del mondo, e il pubblico continua ad essere commosso e divertito dai testi antichi. La Grecia, oltre a donare al mondo la democrazia, ne fu l'antesignana, e in seguito Roma, che occupò gran parte delle terre conosciute con le sue leggi, la sua dominazione e la sua cultura, estese il teatro come principale fonte di conoscenza e di propaganda, amata non solo dai nobili, che potevano fruire dei testi anche attraverso la scrittura, ma anche dai cittadini della gleba che, non sapendo leggere, seguivano con grande attenzione quanto rappresentato sopra un palcoscenico.

In occasione della mostra Teatros vengono inoltre presentati al pubblico alcuni documenti d’archivio riguardanti l’attività svolta dalla Permanente per dare voce anche a questo genere di pittura spesso ritenuto minore: regolamenti, volantini, corrispondenza con gli organizzatori, rendiconti delle vendite e cataloghi delle mostre degli acquarellisti svolte tra il 1893 e il 1939.

La mostra è visitabile a ingresso gratuito nei seguenti orari di apertura: tutti i giorni 10.00-13.00 e 14.30-18.30. Ulteriori informazioni via email.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/05/2022 alle ore 17:05.

Potrebbe interessarti anche: Sotto il cielo di Nut: Egitto divino, mostra, fino al 29 maggio 2022 , The Art of the Brick, mostra di Lego Art, fino al 28 agosto 2022 , The World of Banksy: the Immersive Experience, fino al 15 maggio 2022 , Nests in Milan, mostra di Tadashi Kawamata, fino al 23 luglio 2022

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.