Gezeichnet, mostra di Miriam Cahn - Milano

Gezeichnet, mostra di Miriam Cahn - Ica Milano - Milano

01/04/2022

Fino a sabato 28 maggio 2022

Miriam Cahn, Pflanzenfrau, 22./23.3 + 1.8. 2000 © Dario Lasagni, ourtesy l’artista, Meyer Riegger, Berlino/Karlsruhe e Galerie Jocelyn Wolff, Parigi

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 18 marzo al 28 maggio 2022 la Fondazione Ica Milano presenta la mostra Gezeichnet di Miriam Cahn (Basilea, 1949), a cura di Alberto Salvadori e Luigi Fassi.

Milano - Il lavoro di Miriam Cahn trova un proprio nucleo centrale nella vita, resa manifesta attraverso la rappresentazione del corpo. I protagonisti delle sue opere, che a prima vista eludono la distinzione tra umano e non umano, richiamano attraverso la forza evocativa delle linee e dei colori tematiche cruciali del tempo presente, quali l’impotenza di fronte ai traumi e alle violenze subite, l’origine di una nuova vita e la ricerca di una convivenza tra esseri umani, animali e natura. Con le sue opere, Cahn opera un capovolgimento del medium della pittura, che da genere tradizionale diviene strumento di riflessione utilizzato per indagare a fondo la storia europea e globale.

Milano - Traendo ispirazione dalla performance art e dai movimenti femministi degli anni ’60 e ’70, il lavoro di Miriam Cahn ha spesso posto il corpo al centro del processo creativo. Fin dagli inizi degli anni ’80 le sue opere hanno rivelato una forte valenza performativa, dove il corpo dell’artista spesso si trasformava in vero e proprio medium artistico. È in questo periodo che Cahn si afferma sulla scena internazionale. Nel 1982 partecipa a Documenta 7, scegliendo tuttavia di rimuovere le proprie opere dalla prestigiosa manifestazione in segno di protesta. Nel 1983 i suoi lavori vengono presentati alla Kunsthalle di Basilea, nel corso di una personale curata da Jean-Christophe Ammann. Infine, nel 1984 viene selezionata per la quarantunesima edizione della Biennale di Venezia in rappresentanza del proprio paese, la Svizzera. Gli anni’ 90 vedono l’artista operare una radicale trasformazione della propria pratica, con l’abbandono dei disegni monumentali che l’avevano resa nota a livello internazionale e una maggiore attenzione nei confronti del medium pittorico. Nel corso degli ultimi vent’anni Miriam Cahn ha sviluppato una propria iconografia, che sfrutta il potenziale evocativo del colore per veicolare tematiche forti quali il conflitto umano, la guerra, scenari reali e mondi interiori.

Le opere presentate nella mostra Miriam Cahn: Gezeichnet sono l’esito delle ricerche di un’artista che fa della pittura un vero e proprio strumento di pensiero. Le figure che emergono dalle tele e dai disegni di Miriam Cahn raccontano le proprie storie attraverso l’incredibile vulnerabilità del proprio corpo. Dalla violenza degli eventi storici alle passioni improvvise, dalla perdita dei legami sociali all’imprevedibilità della nascita e della morte, le immagini di Miriam Cahn individuano nell’esposizione alla vulnerabilità una delle condizioni esistenziali fondanti del nostro essere umani.

Questi gli orari di apertura: dal giovedì al sabato dalle 12.00 alle 19.00. L'ingresso è gratuito nel rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti, ulteriori informazioni e prenotazioni via email.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/05/2022 alle ore 04:03.

Potrebbe interessarti anche: Sotto il cielo di Nut: Egitto divino, mostra, fino al 29 maggio 2022 , The Art of the Brick, mostra di Lego Art, fino al 28 agosto 2022 , The World of Banksy-Milano - The Immersive Experience, fino al 29 maggio 2022 , Nests in Milan, mostra di Tadashi Kawamata, fino al 23 luglio 2022

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.