Un tram che si chiama desiderio, con Mariangela D'Abbraccio e Daniele Pecci - Milano

Un tram che si chiama desiderio, con Mariangela D'Abbraccio e Daniele Pecci - Teatro Franco Parenti - Milano

08/02/2022

Fino a domenica 27 febbraio 2022

Milano - Dal 16 al 27 febbraio 2022 la Sala Grande del Teatro Franco Parenti di Milano ospita lo spettacolo Un tram che si chiama desiderio di Tennessee Williams (traduzione di Masolino d’Amico, adattamento e regia di Pier Luigi Pizzi). In scena Mariangela D’Abbraccio, Daniele Pecci, Giorgia Salari, Eros Pascale, Erika Puddu, Giorgio Sales e Massimo Odierna.

Milano - Blanche Du Bois, vedova di un marito omosessuale e alcolizzata, vittima del cognato, precipita nella pazzia. Ambientato nella New Orleans degli anni ’40, il dramma, alla sua uscita nel 1951, alzò il velo su temi quali l’omosessualità, il sesso, il disagio mentale, la famiglia come luogo di violenza, il maschilismo, il maltrattamento delle donne, l’ipocrisia sociale.

Milano - Un tram che si chama desiderio va in scena nei seguenti orari: martedì alle 20.00; mercoledì, venerdì e sabato alle 19.45; giovedì alle 21.00; domenica alle 16.15. Biglietti: primo settore 38 euro; secondo settore 30 euro (ridotto 18 euro per under 26 e over 65; convenzioni 21 euro); terzo settore 21 euro (ridotto 18 euro per under 26 e over 65; convenzioni 21 euro). Per info e prenotazioni contattare la biglietteria del Teatro Franco Parenti telefonando al numero 02 59995206 oppure via email.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 31/01/2023 alle ore 08:40.

Potrebbe interessarti anche: Il Venditore di Sigari, fino al 5 febbraio 2023 , La Prova, dal 16 marzo al 26 marzo 2023 , Conversazione con la morte, dal 14 giugno al 24 giugno 2023 , Il Barone Rampante, fino al 5 febbraio 2023

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"