Matteotti Medley, di e con Maurizio Donadoni - Milano

Matteotti Medley, di e con Maurizio Donadoni - Teatro Oscar - Milano

19/12/2021

Domenica 6 febbraio 2022

Ore 20:30, 16:30

Milano - Dal 3 al 6 febbraio 2022 al Teatro Oscar di Milano va in scena lo spettacolo Matteotti Medley, di e con Maurizio Donadoni e per la regia di Paolo Bignamini.

Milano - Parlando a dei coetanei del tempo, un Giacomo Matteotti poco più che ventenne aveva detto: «Ogni epoca ha avuto i suoi martiri, le sue vittime, gli inutili eroi che col loro sacrificio, hanno aperto gli occhi e la strada agli altri». Vent’anni dopo, il 10 giugno 1924, in un martedì di sole quasi estivo, a Roma, sul lungotevere Arnaldo da Brescia, quello stesso ragazzo veniva rapito e ucciso da un gruppo di arditi del fascio milanese, squadraccia della cosiddetta Ceka fascista, organismo (segreto ma non tanto) voluto da Mussolini per mettere a tacere gli oppositori interni ed esterni al fascismo.

Milano - Il rapimento e l'assassinio di Matteotti furono snodo fondamentale nell’affermazione del regime totalitario in Italia. Per qualche tempo, in seguito a quel delitto, il fascismo sembrò sul punto di sfasciarsi. L’occasione, com’è noto, fu persa dalle opposizioni che, ritiratesi dal parlamento, furono disinnescate con abilità machiavellica da Mussolini che poté impunemente dichiarare di assumersi tutta «la responsabilità politica, morale, storica» (tralasciò penale) di quanto era avvenuto. 

Matteotti Medley ripercorre questa storia - emblema di italici vizi e italiche virtù - alternando il racconto dei fatti nudi e (talvolta) crudi, a citazioni da musiche all’epoca popolari: dalle marcette squadriste, agli stornelli contro il Negus, dalle musiche da ballo alle canzoni d’amore diffuse dalle radio Balilla, agli esperimenti di quella  musica colta d’ avanguardia che, proprio nei primi del  ‘900, era in cerca, con scandalo dei benpensanti, d’inaudite sonorità. Una narrazione d’un solo attore, ma a molteplici voci, che si espande in uno spazio scenico nitido, scarno e rigoroso: luogo dove il passato prende corpo attraverso corpo e voce dell’interprete; dove il racconto documentale si fa testimonianza funambolica tra grande storia e piccole storie. E dove ognuno è chiamato a rispondere, come può o come deve, alla domanda: che valore ha, oggi, la democrazia?

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 31/01/2023 alle ore 07:39.

Potrebbe interessarti anche: Il Venditore di Sigari, fino al 5 febbraio 2023 , La Prova, dal 16 marzo al 26 marzo 2023 , Conversazione con la morte, dal 14 giugno al 24 giugno 2023 , Il Barone Rampante, fino al 5 febbraio 2023

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"