Cinema spagnolo: oggetto del desiderio, rassegna cinematografica - Milano

Cinema spagnolo: oggetto del desiderio, rassegna cinematografica - Meet Digital Culture Center - Milano

17/12/2021

Fino a domenica 30 gennaio 2022

Donne sull'orlo di una crisi di nervi

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 22 dicembre 2021 al 30 gennaio 2022 Meet, il nuovo centro per la cultura digitale di Milano, ospita presso la sala della Cineteca di Milano la rassegna Cinema spagnolo: oggetto del desiderio, realizzata in collaborazione con l’Instituto Cervantes di Milano.

Milano - La rassegna è una ricognizione sul cinema e la cultura spagnoli, con in calendario circa 60 titoli, più e meno recenti, fra lungometraggi, corti e documentari, in grado di testimoniare l’importanza non solo cinematografica del grande paese iberico. L’iniziativa prevede omaggi a celebri autori come Pedro Almodóvar (con tutti i film da lui realizzati dagli esordi fino a Parla con lei del 2002, e in più l’ultimo Madres Paralelas); Carlos Saura (di cui sono riproposti alcuni dei titoli più importanti, da Anna e i lupi e Carmen Story a Tango e Io, don Giovanni); Alejandro AmenábarBigas Luna e il classico e maestro assoluto Luis Buñuel.

Milano - In particolare, fra le rassegne monografiche, è da segnalare quella dedicata a Luis García Berlanga, grande regista attivo dai primi anni Cinquanta del quale sono in programma sette lungometraggi e un corto, titoli quasi tutti mai distribuiti in Italia nonostante il loro assoluto valore e oggi divenuti rarissimi da veder su grande schermo. Sul cinema di Berlanga, è in programma un incontro con la regista Inés París, che interviene in sala anche per presentare la sua commedia campione di incassi La notte che mia madre ammazzò mio padre.

In cartellone anche alcune opere a vario titolo divenute dei cult (da Lo spirito dell’alveareMater Amatissima, Lo sguardo dell’altro fino al più recente Blancanieves del 2012) e film e documentari dedicati a grandi artisti spagnoli (Il giovane PicassoGaudì: Le Mystère de la Sagrada FamiliaSalvador Dalì: la ricerca dell’immortalitàGoya a Bordeaux), oltre a una immancabile incursione nel grande cinema muto: in programma il rarissimo Carmen di Charlie Chaplin del 1916, tre altrettanto rari cortometraggi realizzati fra il 1906 e il 1908 da Segundo De Chomon e il classico Un Chien andalou del già citato Buñuel.
venerdì 31 dicembre un programma speciale per festeggiare insieme il Capodanno con Matame, che prevede la proiezione di Manolete del 2007 di Menno Meyjes e con Adrien Brody e del muto Sangue e Arena di Fred Niblo del 1922 (protagonista il leggendario Rodolfo Valentino), impreziosito dall'accompagnamento dal vivo al pianoforte di Francesca Badalini. Al termine delle proiezione, brindisi di fine anno per tutti i presenti.

Di seguito il programma completo della rassegna Cinema spagnolo: oggetto del desiderio (biglietti 7,50 euro, ingresso ridotto 6 euro per studenti universitari e possessori di Cinetessera 2022; con obbligo di Super Green Pass).

Mercoledì 22 dicembre

  • 18.30 - Parla con lei (Pedro Almodóvar, Spagna, 2002, 112’)
  • 21.00 - Madres Paralelas (Pedro Almodóvar, 2021, Spagna, 120’); versione originale con sottotitoli in italiano

Giovedì 23 dicembre

  • 16.30 - Madres Paralelas (Pedro Almodóvar, 2021, Spagna, 120’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 21.00 - Tutto su mia madre (Pedro Almodóvar, 1999, Spagna, 100’)

Domenica 26 dicembre

  • 14.30 - Donne sull'orlo di una crisi di nervi (Pedro Almodóvar, Spagna, 1988, 95’)
  • 19.00 - Kika: un corpo in prestito (Pedro Almodóvar, Spagna/Francia, 1993, 102’); versione originale con sottotitoli in italiano

Lunedì 27 dicembre

  • 19.00 - Tacchi a spillo (Pedro Almodóvar, Spagna/Francia, 1991, 113’)

Martedì 28 dicembre

  • 19.00 - Il fiore del mio segreto (Pedro Almodóvar, Spagna, 1995, 111’); versione originale con sottotitoli in italiano

Mercoledì 29 dicembre

  • 16.30 - Legami (Pedro Almodóvar, Spagna, 1989, 100’)
  • 21.30 - Carne tremula (Pedro Almodóvar, Spagna, 1997, 100’)

Giovedì 30 dicembre

  • 19.00 - La legge del desiderio (Pedro Almodóvar, Spagna, 1987, 106’)

Venerdì 31 dicembre

  • 19.00 - Manolete (Menno Meyjes, Spagna/Regno Unito, 2007, 92’)
  • 21.30 - Sangue e arena (Fred Niblo, Stati Uniti, 1922, 108’); film muto con accompagnamento dal vivo al pianoforte di Francesca Badalini; al termine della proiezione, brindisi di fine anno; biglietto 8 euro, ridotto 7 euro

Sabato 1 gennaio

  • 14.15 - Io Don Giovanni (Carlos Saura, Italia/Spagna/Austria, 2009, 127’)
  • 17.00 - Labirinto di passioni (Pedro Almodóvar, Spagna, 1982, 100’)

Domenica 2 gennaio

  • 14.15 - Carmen story (Carlos Saura, Spagna, 1983, 102’)
  • 19.00 - L'indiscreto fascino del peccato (Pedro Almodóvar, Spagna, 1983, 114’)

Mercoledì 5 gennaio

  • 16.30 - Anna e i lupi (Carlos Saura, Spagna, 1972, 100’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 21.30 - Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio (Pedro Almodóvar, Spagna, 1979, 80’)

Giovedì 6 gennaio

  • 14.30 - Anna e i lupi (Carlos Saura, Spagna, 1972, 100’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 19.15 - Blancanieves (Pablo Berger, Spagna/Francia, 2012, 104’)

Venerdì 7 gennaio

  • 16.30 - Donne sull'orlo di una crisi di nervi (Pedro Almodóvar, Spagna, 1988, 95’)
  • 19.00 - Che ho fatto io per meritare tutto questo  (Pedro Almodóvar, Spagna, 1984, 102’)

Sabato 8 gennaio

  • 14.30 - Matador (Pedro Almodóvar, Spagna, 198, 110’)
  • 17.00 - Buñuel e la tavola di re Salomone (Carlos Saura, Spagna/Messico/Germania, 2001 105’)

Domenica 9 gennaio

  • 14.30 - Carmen (Charlie Chaplin, 1916, 45’) + Lo specchio magico (Segundo De Chomon, Francia, 1908, 5’) + Hallucinazion musicale (Segundo De Chomon, Francia, 1906, 5’) + Le charmeur (Segundo De Chomon, Spagna/Francia, 1906, 4’), film muti
  • 19.00 - Tango (Carlos Saura, Spagna/Argentina, 1998, 115’)

Mercoledì 12 gennaio

  • 18.30 - La notte che mia madre ammazzò mio padre (Inès París, Spagna, 2017, 94’)
  • 21.00 - El verdugo (Luis García Berlanga, Spagna/Italia, 1963, 90’); versione originale con sottotitoli in italiano; con introduzione di Inès Paris

Giovedì 13 gennaio

  • 19.00 - Calabuch (Luis García Berlanga, Spagna/Italia, 1956, 96’); versione originale con sottotitoli in italiano

Venerdì 14 gennaio

  • 16.30 - La vaquilla (Luis García Berlanga, Spagna, 1985, 122’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 19.00 - Lo sguardo dell'altro (Vicente Aranda, Spagna, 1998, 100’)

Sabato 15 gennaio

  • 14.30 - Bienvenido Mr. Marshall (Luis García Berlanga, Spagna, 1952, 95’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 16.30 - Lucia y el Sexo (Julio Medem, Spagna/Francia, 2001, 128’)

Domenica 16 gennaio

  • 14.30 - Patrimonio nacional (Luis García Berlanga, Spagna, 1985, 122’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 19.15 - Mater amatissima (Jaime A. Salgot, Spagna, 1982, 99’); versione originale con sottotitoli in italiano

Martedì 18 gennaio

  • 18.30 - El Circo (Luis García Berlanga, Spagna, 1950, 18’) + Esa pareja feliz (Luis García Berlanga, Spagna, 1953, 83’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 11.00 - Un chien andalou (Luis Buñuel, Francia, 1929, 17’) + L’age d'or (Luis Buñuel, Francia, 1930, 60’)

Giovedì 20 gennaio

  • 19.00 - Placido (Luis García Berlanga, Spagna, 1961, 85’); versione originale con sottotitoli in italiano

Venerdì 21 gennaio

  • 16.30 - Le età di Lulù (Bigas Luna, Spagna, 1990, 100’)
  • 19.00 - Tristana (Luis Buñuel, Spagna/Francia/Italia, 1970, 100’)

Sabato 22 gennaio

  • 14.30 - Uova d'oro (Bigas Luna, Spagna/Italia/Francia, 1993, 92’)
  • 17.00 - L’immagine del desiderio (Bigas Luna, Spagna/Italia/Francia, 1997, 100’)

Domenica 23 gennaio

  • 14.15 - Las Hurdes: terra senza pane (Luis Buñuel, Spagna, 1933, 33’) + Buñuel nel labirinto delle tartarughe (Salvador Simó, Spagna/Olanda/Germania, 2018, 80’)
  • 19.15 - Viridiana (Luis Buñuel, Spagna/Messico, 1961, 90’)

Mercoledì 26 gennaio

  • 16.30 - Agorà (Alejandro Amenábar, Stati Uniti/Spagna, 2010, 126’)
  • 21.30 - Lo spirito dell'alveare (Victor Erice, Spagna, 1973, 98’); versione originale con sottotitoli in italiano

Giovedì 27 gennaio

  • 19.00 - Mare dentro (Alejandro Amenábar, Spagna, 2004, 125’)

Venerdì 28 gennaio

  • 16.30 - Apri gli occhi (Alejandro Amenábar, Spagna/Francia/Italia, 1997, 117’)
  • 19.00 - Tesis (Alejandro Amenábar, Spagna, 1995, 118’)

Sabato 29 gennaio

  • 14.30 - Goya a Bordeaux (Carlos Saura, Spagna/Italia, 1999, 102’)
  • 17.00 - Gaudì, le mystère de la Sagrada Familia (Stefan Haupt, Svizzera., 2012, 90’); versione originale con sottotitoli in italiano

Domenica 30 gennaio

  • 14.30 - Il giovane Picasso (Phil Grabsky, Regno Unito, 2019, 91’); versione originale con sottotitoli in italiano
  • 19.15 - Salvador Dalì: la ricerca dell'immortalità (David Pujol, Spagna, 2018, 105’); versione originale con sottotitoli in italiano

Per ulteriori informazioni telefonare al numero 02 49532190.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/01/2022 alle ore 00:17.

Potrebbe interessarti anche: MyFrenchFilmFestival, rassegna di film francesi inediti in Italia, fino al 14 febbraio 2022 , Malamilano: dalla liggera alla criminalità organizzata, proiezione gratuita del documentario, 29 gennaio 2022 , Lucia Bosè, diva milanese: rassegna cinematografica con proiezioni e incontri, fino al 30 gennaio 2022 , Open Arms: la legge del mare, proiezione in anteprima del film con ospiti in collegamento, 2 febbraio 2022

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.