#30paroleimportantipernoi, mostra fotografica di Eolo Perfido contro la violenza sulle donne - Milano

#30paroleimportantipernoi, mostra fotografica di Eolo Perfido contro la violenza sulle donne - Tenoha Milano - Milano

18/11/2021

Fino a domenica 28 novembre 2021

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 22 al 28 novembre 2021 negli spazi del concept store giapponese Tenoha di Milano è allestita la mostra fotografica d’autore #30paroleimportantipernoi, visitabile in orario 10.30-20.00 e volta ad accrescere la consapevolezza e aumentare la sensibilizzazione di tutti, donne e uomini, verso un problema sempre attuale come la violenza di genere.

Milano - In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, Tenoha ospita 30 scatti fotografici in bianco e nero realizzati per l’occasione dal pluripremiato fotografo Eolo Perfido, nel formato 150x200, distribuiti come a formare una sorta di labirinto in cui muoversi per osservare ed essere osservati dalle imponenti immagini. 30 ritratti di uomini messi letteralmente a nudo, portatori del messaggio di uguaglianza nei confronti di mogli, compagne, madri e figlie, attraverso il simbolo universale della scarpa rossa come unica nota di colore. Ogni scatto corrisponde a una parola di particolare rilevanza per le donne e il rispetto nei loro confronti. 

Milano - I visitatori possono effettuare una libera donazione e l’importo raccolto sarà devoluto alla Fondazione Onlus Doppia Difesa, costituita nel 2007 da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno per aiutare chi ha subito discriminazioni, abusi e violenze ma non ha il coraggio o la capacità di intraprendere un percorso di denuncia.

Promossa da Gruppo Selex e Bergner Group Italia, #30paroleimportantipernoi intende dunque presentare il fenomeno non solo dal punto di vista delle donne, ma anche da quello degli uomini, portavoce di una battaglia che andrebbe condotta soprattutto sul terreno dell’educazione e del rinnovamento culturale, puntando sulla prevenzione piuttosto che sulla repressione. Attraverso questo evento, si vuole invitare a riflettere sull’urgenza di agire anche sotto l’aspetto educativo e culturale, perché se nella maggior parte dei casi, la legge ha fatto passi da gigante negli ultimi 50 anni - nonostante abbia ancora molta strada davanti a sé - non è stato fatto altrettanto per scardinare il fenomeno nel profondo ed eliminare il problema definitivamente.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 01/12/2021 alle ore 09:47.

Potrebbe interessarti anche: Sotto il cielo di Nut: Egitto divino, mostra, fino al 30 gennaio 2022 , Tiepolo, Canaletto e i maestri del '700 veneziano, mostra gratuita, fino al 19 dicembre 2021 , Aura: the Immersive Light Experience, fino al 9 gennaio 2022 , Renaissance Dreams, installazione site-specific di Refik Anadol, fino al 31 dicembre 2021

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.