Rock City: la grande stagione del Rock a Milano 1980‑2000, mostra fotografica

Rock City: la grande stagione del Rock a Milano 1980‑2000, mostra fotografica - Après-Coup - Milano

24/02/2021

Fino a domenica 30 maggio 2021

Altre foto

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Attenzione: la mostra è prorogata al 30 maggio 2021 ed è visitabile, nel rispetto nelle normative anti Covid-19, in orario 11.30-18.30 dal giovedì alla domenica.


Milano - Dal 27 febbraio all'11 aprile 2021 la galleria ArteUtopia di Après-coup a Milano ospita la mostra fotografica Rock City: la grande stagione del Rock a Milano 1980-2000, a cura di Luigi Pedrazzi, con fotografie di Massimo Barbaglia, Gigliola Di Piazza, Bruno Marzi e Angelo Redaelli.

Milano - Tra gli anni Ottanta e i primi anni del nuovo millennio Milano ha conosciuto una stagione entusiasmante per la musica e la cultura. La Milano da bere si imponeva al mondo come una delle piazze più affascinanti, dove la musica ed il teatro dialogavano con la moda e la fotografia, con un pubblico sempre numeroso e competente. Così Madonna all'apice del successo si aggirava in via Montenapoleone con Naomi Campbell prima dello show, mentre nei locali e nei ristoranti si incrociavano Prince Peter Gabriel, David Bowie Sting, mentre Miles Davis se ne stava rintanato nel suo residence prima del concerto, e Rudolf Nureyev dormiva a casa di amici.

I capiservizio dei grandi quotidiani della città dovevano trovare in cronaca lo spazio per tutti e la fotografia diventava spesso lo strumento migliore per evidenziare un'emozione, descrivere l'entusiasmo o la delusione e per carpire l'attimo. Il mondo era analogico e le fotografie erano bellissimi rettangoli di cartoncino, spesso in bianco e nero, che prendevano vita la notte, dopo lo spettacolo, nelle camere oscure di strani stregoni che tra liquidi, bacinelle e luci soffuse passavano la notte a scrivere con il loro alfabeto la cronaca degli spettacoli, che il loro occhio meccanico aveva registrato in una memoria, arrotolata, di appena 36 parole. 

«Massimo Barbaglia, Gigliola Di Piazza, Bruno Marzi e Angelo Radaelli erano gli stregoni che in quegli anni quasi ogni sera si muovevano in città alla caccia di uno sguardo, un suono, un passo di danza e un sorriso», racconta Luigi Pedrazzi, direttore di ArteUtopia: «gli scatti più belli erano quelli rubati, magari nei primi dieci minuti di show, quando il microfono non funzionava bene o le luci erano basse e poi via di corsa a immortalare un'altra storia, un altro palco. Rock City è la storia di una città e dei suoi narratori occulti, la cronaca senza fronzoli di una istantanea al buio, la suggestione di un periodo irripetibile e lontano che restituisce intatta l’irresistibile energia che scorreva in quegli anni nelle vene  di Milano».

L'inaugurazione di Rock City è fissata per le ore 16.00 di sabato 27 febbraio. La mostra è poi visitabile fino a domenica 11 aprile in orario 11.00-18.30 dal giovedì alla domenica, con ingressi contingentati e nel rispetto delle normative anti Covid vigenti. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Après-coup telefonando al numero 02 38243105.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/09/2021 alle ore 00:14.

Potrebbe interessarti anche: Sotto il cielo di Nut: Egitto divino, mostra, fino al 30 gennaio 2022 , The world of Banksy: the Immersive Experience, fino al 31 ottobre 2021 , Tina Modotti: donne, Messico e libertà, mostra - Mudec Photo, fino al 7 novembre 2021 , Disney: l'arte di raccontare storie senza tempo, mostra, fino al 13 febbraio 2022

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.