Himmelweg (La via del cielo), spettacolo in streaming gratuito per il Giorno della Memoria 2021 - Milano

Himmelweg (La via del cielo), spettacolo in streaming gratuito per il Giorno della Memoria 2021 - Elfo Puccini - Milano

21/01/2021

Fino a domenica 31 gennaio 2021

© Michele Lamanna

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Mercoledì 27 gennaio 2021, alle ore 18.30, in occasione del Giorno della Memoria, la Fondazione Teatro Due di Parma presenta, in collaborazione con il Teatro dell'Elfo di Milano, lo spettacolo in streaming gratuito Himmelweg (La via del cielo) in omaggio al regista Gigi Dall’Aglio, recentemente scomparso.

Milano - A oltre trent’anni dalla messa in scena de L’Istruttoria di Peter Weiss, diventata di culto non solo per la sua longevità, ma anche per la potenza del racconto scenico, Gigi Dall’Aglio nel 2014 tornava ad occuparsi dell’olocausto. Lo fece attraverso l’opera del madrileno Juan Mayorga mettendo in scena Himmelweg (La via del cielo); ed è in occasione del Giorno della Memoria 2021 che Fondazione Teatro Due ripropone questo spettacolo interpretato da Roberto Abbati, Alessandro Averone e Massimiliano Sbarsi, con i video di Lucrezia Le Moli, i costumi di Emanuela Dall’Aglio e le luci di Luca Bronzo.

Milano - Himmelweg (La via del cielo) viene trasmesso in streaming sui canali social di Fondazione Teatro Due e sul sito del Teatro Elfo Puccini alle ore 18.30 di mercoledì 27 gennaio (lo spettacolo resta disponibile on line fino a domenica 31 gennaio). Alla trasmissione dello spettacolo segue - alle ore 20.30 circa - un incontro in diretta con la direttrice di Fondazione Teatro Due Paola Donati, con l’autore Juan Mayorga e gli artisti della compagnia.

Il potere delle immagini, la percezione e la restituzione della realtà, la retorica sono alcuni dei temi toccati da Mayorga in questo affascinante testo che dimostra quanto forte ed efficace possa rivelarsi l’artificio teatrale, seppur utilizzato a fin di maleHimmelweg è ispirato a una storia vera: durante la Seconda Guerra Mondiale, nel giugno 1944, i nazisti elaborarono un espediente per occultare lo sterminio degli ebrei, ingannando gli ispettori internazionali della Croce Rossa inviati nella città ghetto di Terezin per verificare le condizioni dei deportati. In occasione della visita fu organizzata una sorta di messinscena all’interno del campo, affinché questo prendesse le sembianze di un villaggio modello in cui agli abitanti era permesso vivere serenamente sotto il protettorato del comando militare tedesco.

Nel suo testo Mayorga aggiunge dettagli alla vicenda: ai prigionieri viene imposto di recitare una parte diretti da un ufficiale nazista colto e garbato, che cita Spinoza e prende spunto dalla Poetica di Aristotele nel comporre e montare le scene fittizie di vita quotidiana cui l’ispettore dovrà assistere. La messa in scena, preceduta da intense prove, diviene nel testo, come fu nella tragica realtà, un imponente spettacolo di massa, di cui l’ufficiale tedesco fu il grande regista, orribile deus ex machina delle vite dei prigionieri. E nella realtà come nel testo l’ispettore della Croce Rossa lascia il villaggio convinto delle buone condizioni dei detenuti, portando con sé una ricca documentazione e Terezin, campo dal quale i prigionieri proseguivano poi il cammino della deportazione verso Auschwitz, diventò uno straordinario ed efficace strumento di propaganda nazista.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 05/03/2021 alle ore 21:23.

Potrebbe interessarti anche: N.e.r.d.s. (Sintomi), fino al 16 maggio 2021 , La lettera, con Paolo Nani, fino al 7 marzo 2021 , Te la do io la Cina!, fino al 30 marzo 2021 , Mater Dulcissima, fino al 7 marzo 2021

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.