Chromasophia, mostra di Regine Schumann - Milano

Chromasophia, mostra di Regine Schumann

12/01/2021

Da martedì 2 febbraio a martedì 30 marzo 2021

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Da martedì 2 febbraio a martedì 30 marzo 2021, l'artista tedesca Regine Schumann presenta a Milano presso Dep Art Gallery la sua seconda personale: circa venti opere in plexiglass acrilico, diverse delle quali realizzate appositamente per l’occasione e in esclusiva per la galleria milanese.

Milano - L’esposizione, a cura di Alberto Zanchetta, si intitola Chromasophia, neologismo che unisce le parole chroma (colore) e sophia (sapienza): una sapienza del colore che Schumann ha maturato nel corso dei decenni con l’intento di offrire allo spettatore infinite possibilità combinatorie, tutte egualmente sorprendenti. Per la prima volta in Italia, la personale espone la recente serie Moons, nata dalle urgenze espressive dell’artista emerse nei primi mesi della pandemia, oltre a un’opera realizzata in esclusiva per Dep Art Gallery, dedicata a Milano e intitolata Colormirror Rainbow Satin Orange Milan, disponibile in edizione limitata.

Milano - Regine Schumann assembla lastre di plexiglass acrilico per ottenere una molteplicità di sfumature - fugaci o più persistenti - che si originano in base all’interazione tra il primo piano, lo sfondo e il perimetro. A seconda delle condizioni spaziali e atmosferiche, i colori si intensificano, si compenetrano e si riverberano vicendevolmente, sottoponendo lo sguardo del fruitore a cambiamenti graduali oppure repentini. Attraverso l’impiego dei raggi Uv le superfici rivelano inoltre delle gradazioni latenti: il materiale acrilico pare smaterializzarsi, mentre le lastre satinate tendono a saturarsi e a intorpidirsi, generando così una miscela/sintesi coloristica. Quella dell’artista tedesca è una pittura in assenza di pittura che non si limita a pensare al colore come a uno spazio bidimensionale; il particolare tessuto cromatico è infatti determinato dalla relazione che i volumi geometrici instaurano con la luce e l’architettura circostante.

La mostra è aperta al pubblico in orario 10.30-19.00 dal martedì al sabato (chiuso domenica e lunedì), nel rispetto delle misure anti Covid e salvo diverse disposizioni governative. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 02 36535620 o scrivere una email.

Potrebbe interessarti anche: Enzo Mari: Falce e Martello, la mostra, fino al 31 gennaio 2021 , Prima, donna: Margaret Bourke-White, mostra fotografica, fino al 14 febbraio 2021 , Enzo Mari curated by Hans Ulrich Obrist, mostra, fino al 18 aprile 2021 , The body as language, mostra di Zhang Huan, fino al 30 gennaio 2021

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.