Incredibly Close, mostra fotografica di Maddalena Arcelloni: Milano Photofestival 2020 - Milano

Incredibly Close, mostra fotografica di Maddalena Arcelloni - Other Size Gallery - Milano

Milano Photofestival 2020

11/08/2020

Fino a venerdì 20 novembre 2020

Altre foto

© Maddalena Arcelloni

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Cosa rimane alla fotografia di moda quando - come accaduto in questi mesi di pausa forzata - deve fare a meno della moda stessa? Le rimane il corpo, nudo, sembra rispondere Incredibly Close, il progetto fotografico inedito di Maddalena Arcelloni, a cura di Giusi Affronti, in mostra dal 24 settembre al 20 novembre 2020 (proprio nel pieno di una Fashion Week milanese) alla Other Size Gallery di Milano.

Milano - In dodici scatti di piccolo e grande formato, la fotografa presenta il corpo maschile, per di più imperfetto e per niente idealizzato, come unico luogo di scoperta possibile in un momento storico che vieta la novità di luoghi inesplorati.

Milano - Fotografa di moda che si divide tra Milano e New York, Maddalena Arcelloni si trova negli Stati Uniti quando scattano le misure di confinamento per l’emergenza Covid-19. Più precisamente nel Maine, a condividere, fortuitamente e forzatamente, un appartamento con un uomo sconosciuto. L’obiettivo della sua macchina fotografica diventa lo strumento che la aiuta a conoscerlo, sondandone i frammenti di pelle, le imperfezioni, le pieghe, le cicatrici. E rendendoglielo incredibilmente intimo e incredibilmente vicino.

Attraverso il suo medium, la fotografa arriva alle fondamenta del corpo, all’essenza e all’essenziale. La bocca, la lingua, la palpebra, l’ombelico, le articolazioni: alcuni particolari sono fotografati secondo una prospettiva iperrealistica. Ma pur affondando letteralmente lo sguardo nel corpo, gli scatti di Maddalena restituiscono un’estetica eterea, rischiarata da una luce diafana che rende la carne impalpabile e la trasforma in materia spirituale.

In un momento in cui l’industria della moda è stata fermata dall’emergenza pandemica, in una condizione di lockdown e di distanziamento sociale che ha impedito alla fotografa di lavorare all’interno di un set e in presenza di una o più modelle/i, Maddalena Arcelloni traduce la deflagrazione di uno star system in un progetto fotografico che recupera le radici più intime della relazione con l’altro, indagandone i linguaggi, le forme e i sentimenti possibili in maniera scientifica e sensuale.
 
La mostra, che rientra nel programma del Milano Photofestival 2020, inaugura mercoledì 23 settembre dalle 15.00 alle 22.00. È poi aperta al pubblico da giovedì 24 settembre a venerdì 20 novembre in orario 10.00-18.00 dal lunedì al venerdì (sabato e domenica chiuso) a ingresso gratuito. Per informazioni 02 70006800.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 27/10/2020 alle ore 18:59.

Potrebbe interessarti anche: Claude Monet: the Immersive Experience, mostra multimediale, fino al 13 dicembre 2020 , Unknown: Street Art Exhibition, mostra con opere di Banksy, Blu e altri, fino al 13 dicembre 2020 , Ren Hang: photography, mostra fotografica, fino al 29 novembre 2020 , Sotto il cielo di Nut: Egitto divino, mostra, fino al 20 dicembre 2020

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.