In my Room, mostra di Michael Bevilacqua e Andrea Carpita - Milano

In my Room, mostra di Michael Bevilacqua e Andrea Carpita - The Flat - Massimo Carasi - Milano

17/02/2020

Fino a sabato 30 maggio 2020

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Attenzione: dopo la chiusura durante il lockdown, la galleria The Flat - Massimo Carasi riapre al pubblico martedì 19 maggio 2020 con la mostra In my roomprorogata a sabato 30 maggio 2020 e visitabile secondo le norme per la prevenzione e il controllo del Covid-19 nei luoghi di cultura.


Milano - Dal 28 febbraio al 10 aprile 2020 la galleria The Flat - Massimo Carasi di Milano ospita nei propri spazi la bi-personale In my Room con gli artisti Michael Bevilacqua e Andrea Carpita. La mostra raccoglie due narrazioni sviluppate in diversi contesti, il Bronx newyorkese per Bevilacqua e la provincia Toscana per Carpita.

Milano - Entrambi i racconti sono imperniati sul rapporto dell’artista con il proprio spazio creativo ( lo studio) ed accomunati da analoghe attitudini e pratiche comuni. Icone musicali ed elementi pop assumono inoltre il pretesto per dare inizio ad una serie di immagini legate tra loro che svelano un’intenzione autobiografica creando un’atmosfera talvolta intimista ed e offuscata. Due visioni distinte in cui la pittura e gli elementi della memoria visiva si mescolano in un’unica stanza.

In my Room è anche il titolo di una canzone dei Beach Boys, in cui Brian Wilson e Gary Usher  raccontano di come la stanza diventi ben presto un regno privilegiato e di come all’interno di esso non esista la paura. Essa è di fatto uno spazio appartato, un luogo unico per la mente in cui i sentimenti vengono lasciati scorrere liberamente cercando di visualizzarne un'immagine chiara.

Bevilaqua e Carpita, anagraficamente e geograficamente lontani, si confrontano proponendo una selezione di opere in grado di dialogare tra loro. Michael Bevilacqua ha forgiato la propria essenza poetica al ritmo di innumerevoli band che hanno scorrazzato su entrambi le coste degli Stati Uniti per molti decenni: una speciale attenzione è conferita nell’ultimissima produzione alla cantante Lana del Rey a cui dedica una serie di ritratti. Andrea Carpita propone una serie di opere in cui il tema dell’autobiografia e del ritratto si focalizzano sulla figura di Kurt Cobain, che lo ha ossessionato durante l’adolescenza.

L'inaugurazione è fissata per giovedì 27 febbraio dalle 18.30 alle 21.00. La mostra è poi visitabile fino a venerdì 10 aprile dal martedi al sabato in orario 14.30-19.30 o su appuntamento (per info 02 58313809).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 03/07/2020 alle ore 16:43.

Potrebbe interessarti anche: Digital whales: balene a Milano, mostra, fino al 20 settembre 2020 , Come in uno specchio: fotografie con testi d'autore, mostra di Gianni Berengo Gardin, fino al 2 agosto 2020 , Georges De La Tour: L’Europa della luce, mostra, fino al 27 settembre 2020 , ...the Illuminating Gas, mostra di Cerith Wyn Evans, fino al 26 luglio 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.