Open Day del Memoriale della Shoah di Milano per il Giorno della Memoria 2020

Open Day del Memoriale della Shoah di Milano per il Giorno della Memoria 2020 - Memoriale della Shoah - Milano

21/01/2020

Fino a lunedì 27 gennaio 2020

© Flickr.com / fabcom

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Domenica 26 e lunedì 27 gennaio 2020, in occasione del Giorno della Memoria 2020, il Memoriale della Shoah di Milano apre le sue porte a tutti i cittadini interessati a scoprire o a tornare in questo luogo simbolo di una delle più grandi tragedie della storia recente, teatro delle deportazioni ad oggi rimasto intatto.

Milano - Lunedì 27 gennaio, dalle 9.45 alle 18.45, è possibile effettuare visite sia guidate che libere al Memoriale della Shoah. Per ciascuna tipologia di visita è obbligatoria la prenotazione on line dove selezionare la fascia oraria desiderata (è possibile accedere alle visite in loco solo nel caso di disponibilità residua nelle fasce orarie, compatibilmente con la capienza e con le prenotazioni già pervenute). Data, inoltre, la grande affluenza di pubblico prevista, domenica 26 gennaio il Memoriale intensifica il proprio piano di visite guidate, anche in questo caso con prenotazione on line obbligatoria.

Milano - All’interno del Memoriale della Shoah è possibile visitare la mostra 100 giusti del mondo di Jean Blanchaert, che vede l’esposizione di 18 tavole originali dell'artista: un viaggio tra le storie di donne e uomini giusti, persone che in diverse situazioni e luoghi hanno mostrato integrità e coraggio, aiutando chi in quel momento era vittima di discriminazioni al punto da mettere a repentaglio la propria incolumità. Domenica 26 gennaio, inoltre,  il Memoriale ospita, dalle 10.30 alle 19.40, un edit-a-thon di Wikipedia durante il quale 10 o più giovani dei gruppi Rom, Sinti e Jenisch che collaborano con l'Associazione di Volontariato Opera Nomadi Milano, affiancati da un numero analogo di wikipediani appartenenti ai progetti di Wikipedia Persecuzioni, deportazioni e crimini del periodo nazi-fascista e Donne e Shoah, producono insieme contenuti per l’enciclopedia libera più famosa al mondo con l’obiettivo di raccontare e ricordare le persecuzioni e lo sterminio di Rom e Sinti in tutta Europa. Dopo la fase laboratoriale, alle 18.00 l’auditorium del Memoriale della Shoah ospita un incontro conclusivo a cui parteciperà, tra gli altri, Goffredo Bezzecchi, rom harvato, sopravvissuto al porrajmos dopo essere stato internato nel campo di Tossicia. 

Nel corso di tutto il mese di gennaio 2020, il Memoriale della Shoah prolunga i suoi orari di apertura alla cittadinanza: il lunedì dalle 9.30 alle 19.30, dal martedì al giovedì dalle 09.30 alle 16.30, il venerdì dalle 09.30 alle 14.00 e domenica dalle 10.00 alle 17.00.

Da segnalare che lunedì 27 gennaio, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, è in programma il concerto del Giorno della Memoria 2020: in scena lo spettacolo musicale Il Ballo di Irène, scritto e diretto da Andrea Murchio e interpretato da Alessia Olivetti. Domenica 2 febbraio, invece, il Memoriale della Shoah ospita un incontro organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio e dalla Comunità Ebraica di Milano a cui partecipa la senatrice a vita Liliana Segre, partita dal binario del Memoriale proprio il 30 gennaio del 1944.

Il Memoriale sorge laddove tra il 1943 e il 1945 migliaia di ebrei, rastrellati a Milano e in Lombardia, furono caricati su vagoni merci e agganciati ai convogli diretti a Auschwitz-Birkenau, Bergen Belsen e ai campi italiani di raccolta, come Fossoli e Bolzano. Dagli stessi binari partirono anche numerosi deportati politici, destinati al campo di concentramento di Mauthausen o ai campi italiani.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 07/04/2020 alle ore 15:42.

Potrebbe interessarti anche: Milano Pride 2020: parata dell'orgoglio LGBT+, 27 giugno 2020 , Quando nel cervello si spegne la luce: la malattia di Alzheimer, incontro, 15 ottobre 2020 , Giovani e nuove dipendenze, un incontro, 19 novembre 2020 , DronItaly Forum 2020, dal 17 settembre al 18 settembre 2020

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.